I migliori smartwatch low cost sotto i 100 euro a fine 2022

Il mercato degli smartwatch low cost offre diverse soluzioni valide, tra cui anche il nuovo arrivato Amazfit GTS 4 Mini: ecco le nostre idee per il 2022.

I migliori smartwatch low cost sotto i 100 euro a fine 2022
INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

Il 2022 si sta ormai avviando verso la conclusione: arriva Halloween e da lì alla stagione natalizia è questione di settimane, come dimostrano i palinsesti televisivi. Prima di tutto, però, sarà il Black Friday a infiammare gli scaffali con le sue offerte. In questo contesto, potrebbe interessarvi fare il punto della situazione sul mondo degli smartwatch low cost, ovvero quelli appartenenti alla fascia di prezzo sotto i 100 euro, anche per iniziare a prendere confidenza con questa tipologia di dispositivi e farvi - o fare - un regalo non troppo costoso: di seguito alcune delle soluzioni più interessanti.

Amazfit GTS 4 Mini

Una delle principali novità per il mercato degli smartwatch low cost è rappresentata da Amazfit GTS 4 Mini, proposto a 99,90 euro su Amazon tramite rivenditori.
Si tratta di un indossabile dotato di un pannello AMOLED HD da 1,65 pollici, che presenta un'ottima luminosità in tutti i contesti. A livello di connettività non mancano GPS e Bluetooth 5.2, mentre lato feature ci sono tutte le classiche possibilità che ci si aspetterebbe da un prodotto di questo tipo: si va, infatti, dal monitoraggio dello stress al battito cardiaco, passando per SpO2, qualità del sonno e oltre 120 modalità sportive.

L'autonomia stimata arriva fino a 15 giorni, il design è il medesimo della serie e il dispositivo è piuttosto leggero, così come non manca l'impermeabilità fino a 5 ATM, mentre Zepp OS presenta la possibilità di accedere a svariate applicazioni. Inoltre, non mancano il supporto all'assistente vocale Amazon Alexa, seppur senza voce, nonché l'ormai classico sistema di punteggio PAI.
Si fa riferimento a uno smartwatch che vede tra i suoi principali punti di forza un software completo e un'autonomia che non delude le aspettative, mentre a far storcere il naso ci sono l'assenza dell'NFC e qualche incertezza per quel che riguarda l'app companion per smartphone. Nonostante non si tratti di una soluzione che offre funzionalità rivoluzionarie, il rapporto qualità/prezzo è ottimo.

Redmi Watch 2 Lite

Un altro modello di smartwatch relativamente nuovo, nel senso che l'annuncio è arrivato a dicembre 2021, è Redmi Watch 2 Lite. Venduto a 58,99 euro su Amazon, si fa riferimento a un dispositivo che può convincere molti anche per via del costo contenuto. D'altronde, c'è tutto ciò che un utente che si approccia per la prima volta al mondo wearable potrebbe volere, dalle oltre 100 modalità sportive alla resistenza all'acqua fino a 5 ATM, passando per uno schermo touch HD a colori da 1,55 pollici. Presenti, inoltre, il monitoraggio del battito cardiaco 24 ore su 24 e il sensore per la misurazione della SpO2, così come un multi-sistema GPS autonomo.

È bene non aspettarsi esattamente la perfezione in ambito di tracking, così come va fatta notare la presenza di qualche pecca relativa all'applicazione per smartphone. Tuttavia, al netto anche dell'assenza di alcune funzionalità che si trovano nelle fasce più alte del mercato e dell'autonomia non propriamente al top, Redmi Watch 2 Lite rappresenta sicuramente una delle soluzioni economiche più valide presenti sul mercato, che potrebbe rappresentare un buon compagno di viaggio per parecchie persone.

Xiaomi Mi Watch

Rimanendo in casa Xiaomi, un altro valido esponente lato smartwatch è Xiaomi Mi Watch. A fronte di un prezzo di 94,99 euro su Amazon, è possibile portarsi a casa un dispositivo che presenta un sistema operativo proprietario che va dritto al sodo e mira alla semplicità d'uso. Questo, però, senza dimenticare tutte le funzionalità tipiche di un wearable di questo tipo, dal monitoraggio della saturazione dell'ossigeno nel sangue alla presenza di oltre 100 quadranti per personalizzare la propria esperienza, senza dimenticare il GPS integrato e le oltre 115 modalità sportive.

Presente, poi, Amazon Alexa, nonostante non ci sia la voce.
Se siete interessati al prodotto, potrete approfondirne pregi e difetti nella nostra recensione di Xiaomi Mi Watch, ma in ogni caso, tra gli altri punti di forza di Xiaomi Mi Watch ci sono l'ottima autonomia e lo schermo AMOLED. Fanno un po' storcere il naso, invece, la mancanza di NFC e Wi-Fi, così come non tutti vedranno di buon occhio l'interazione limitata a livello di notifiche e chiamate.
Nonostante questo, però, Xiaomi Mi Watch si merita sicuramente un posto tra gli smartwatch più validi nella fascia sotto i 100 euro.

HUAWEI Watch GT 2e

Un grande classico per coloro che sono soliti puntare agli indossabili low cost è la serie Watch GT di Huawei, che rappresenta ormai una garanzia sotto i 100 euro e proprio Huawei Watch GT 2e potrebbe rientrare nella vostra lista dei preferiti, con il suo prezzo in offerta di appena 89,99 euro sul portale ufficiale.

Tra i principali punti di forza troviamo il buon display AMOLED e il monitoraggio di stress e SpO2, così come l'autonomia risulta ottima. Ciò che non convince del tutto, invece, è qualche imperfezione a livello di software, nonché l'assenza di altoparlante e microfono. Per maggiori dettagli, comunque, potrebbe interessarvi dare un'occhiata alla nostra recensione di Huawei Watch GT 2e.