Netflix

Netflix: al via negli USA i test su achievement e badge, inizia la gamification?

Negli Stati Uniti alcuni utenti hanno potuto testare nuove funzionalità per il servizio di streaming, rivolte per ora ai bambini.

speciale Netflix: al via negli USA i test su achievement e badge, inizia la gamification?
Articolo a cura di

Netflix ha fatto della sua user experience un marchio di fabbrica. L'interfaccia del servizio di streaming è semplice ma funzionale, perfetta per veicolare i contenuti video grazie ai suggerimenti tarati su misura degli utenti. Difficile migliorarla ulteriormente, come è difficile realizzare nuove funzioni per il pubblico. Una di queste però ha fatto capolino negli Stati Uniti, con alcuni utenti che sono stati utilizzati come cavie per capire quanto il cambiamento possa interessare e come farlo funzionare. Un beta test insomma, che introduce per la prima volta su Netflix obbiettivi e badge.

Dedicato ai più piccoli, per ora

Tra qualche mese verremo invasi da obbiettivi da sbloccare e da badge in ogni dove? Non ancora, i nuovi servizi sono ancora in fase embrionale, devono essere sviluppati a dovere e non è nemmeno detto che arrivino davvero. Intanto però, alcuni utenti americani si sono ritrovati con delle funzioni in più, del tutto inaspettate. Innanzitutto, nella home di Netflix è comparsa la categoria "Collect Netflix Patches": da qui è possibile vedere gli "Obbiettivi" sbloccabili. Come si può vedere dall'immagine, si notano otto badge disponibili per "Una serie di sfortunati eventi" e sei per "Trolls", numeri che corrispondono esattamente alla quantità di episodi disponibili per le due serie. Possibile dunque che il sistema assegni un badge alla visione della singola puntata, in modo da certificarne l'avvenuta fruizione. Un metodo semplice di introdurre il concetto di gamification all'interno del servizio.

Altre immagini mostrano invece un lucchetto rosso nelle copertine di determinati contenuti, tutti indirizzati a un pubblico giovane. Questo tag serve ad indicare quali serie TV offrono la nuova funzionalità. Netflix, dopo una prima fase di silenzio, ha confermato il test delle nuove funzioni: "Stiamo testando nuove funzionalità su titoli per bambini, che introducono elementi collezionabili per fornire un'esperienza più interattiva, aggiungendo una funzione divertente e che fornisce ai bambini qualcosa di cui parlare e condividere sui titoli che amano."
Per ora si tratta solo di poche, semplici, novità, ma è il primo esperimento fatto sul pubblico della nuova feature. Un esperimento che potrebbe portare un giorno alla creazione di un Netflix più social di quanto lo sia ora, del resto a che servono gli achievement se non possono poi essere mostrati? Se davvero Reed Hastings intende puntare su questo elemento per attrarre maggiormente il pubblico, soprattutto quello più giovane, dovrà anche trovare il modo per dare la possibilità agli utenti di mostrare gli obbiettivi che hanno raggiunto, altrimenti resterebbe una funzione fine a sé stessa, esattamente come lo è ora. I badge infatti non hanno ancora alcuna utilità, ma in futuro potrebbero essere sfruttati per sbloccare contenuti esclusivi, o perché no premi. Una diversificazione dell'offerta che potrebbe portare Netflix a diventare pioniere della gamification in ambito streaming video, lanciando un ulteriore guanto di sfida ai concorrenti.