Nokia 9 PureView: 5 fotocamere e niente notch per tornare in alto

Il prossimo anno Nokia potrebbe lanciare Nokia 9 PureView, uno smartphone che guarda al passato per rilanciare Nokia nella fascia alta.

speciale Nokia 9 PureView: 5 fotocamere e niente notch per tornare in alto
Articolo a cura di

C'era una volta la Nokia che innovava, che con i suoi telefonini prima e con gli smartphone poi ha contribuito a cambiare per sempre il mondo in cui viviamo. Se oggi questi dispositivi sono così diffusi il merito va anche alla società finlandese, non a caso rimasta nel cuore degli appassionati. Dopo il suo ritorno sul mercato, il 2018 ha segnato numeri molto importanti, basti pensare che la crescita nel Q3 è stata del 71% rispetto allo stesso periodo del 2017, con circa 4.8 milioni di smartphone spediti. Il brand Nokia funziona ancora, questo è certo, ma adesso è arrivato il momento di tornare ad innovare. Il mercato della telefonia è sempre più competitivo e limitarsi a fare dei buoni smartphone non basta se si vuole puntare in alto, ecco perché Nokia 9 PureView potrebbe essere molto importante per il futuro dell'azienda, un mix di passato e futuro ancora tutto da scoprire.

Un nome, una garanzia

Nokia 9 dovrebbe essere lo smartphone di punta della lineup 2019 della casa finlandese. Già dal nome si può capire come le aspettative, sul comparto fotografico, saranno molto elevate. Era da diversi anni che il termine "PureView" non veniva associato a un telefono, del resto i diritti di utilizzo per questo brand sono stati acquistati da HDM Global, società che detiene il marchio Nokia, solo lo scorso agosto da Microsoft. Nokia 9 dovrebbe essere il primo smartphone a sfruttarlo e vista la sua probabile configurazione tecnica è lecito aspettarsi novità importanti. Da quanto trapelato finora infatti, sembra proprio che Nokia 9 possa utilizzare ben cinque sensori fotografici posteriori, una configurazione unica nel suo genere. Allo stato attuale non si conoscono i dettagli di funzionamento di questo particolare comparto fotografico, ma se le indiscrezioni saranno confermate, allora Nokia 9 potrebbe vantare una versatilità senza pari in questo contesto. La casa finlandese potrebbe dunque guardare ai fasti del passato, sia con il nome PureView sia per il focus del prodotto sulla fotografia, tipico della "vecchia" Nokia, per iniziare a puntare davvero in alto nel prossimo futuro.

Non solo fotocamera però, perché Nokia 9 potrebbe avere un altro elemento che guarda al recente passato. Il prossimo anno sembra che il notch, diffusosi molto nel corso del 2018, sarà affiancato da altre soluzioni per la gestione della fotocamera frontale e del display borderless. Vedremo schermi col foro per la cam, come anche dispositivi scorrevoli, fino a quelli pieghevoli, ma Nokia sembra puntare invece su un design frontale con bordo superiore e inferiore piuttosto spesso, anche un po' anacronistico considerati i cambiamenti avvenuti nel corso degli ultimi 12 mesi.

Per il resto, le specifiche trapelate finora mostrano uno smartphone top di gamma potente e dalla batteria capiente, per un configurazione vista però diverse volte nei migliori telefoni del 2018. Si parla infatti del solito, e ottimo Snapdragon 845, fino a 8 GB di RAM e fino a 128 GB di memoria interna, mentre la batteria dovrebbe essere da 4150 mAh, con uno schermo da 5.9 pollici QHD e aspect ratio 18:9.
Insomma, sembra proprio che le cinque fotocamere posteriori saranno l'unico vero tratto distintivo di Nokia 9 rispetto ad altri smartphone, e non è comunque cosa da poco. Non resta altro che attendere gennaio o il Mobile World Congress di febbraio per avere qualche conferma in più su Nokia 9 PureView.