Speciale Nokia - Novità 2011

Nokia presenta le novità in arrivo entro l’estate 2011: E6 ed X7 con symbian aggiornato

Speciale Nokia - Novità 2011
Articolo a cura di

Nokia ha presentato le novità in arrivo entro l’estate in un evento speciale tenutosi nel proprio Store milanese, in Via Solari. Un’ottima occasione per provare con mano l’E6 e l’X7, ultimi nati del produttore finlandese, potendo scambiare anche quattro chiacchiere sul futuro, dopo il grande annuncio della partnership con Microsoft che ha spiazzato molti, gettando luci ed ombre sulla piattaforma Symbian e sulla volontà di rinnovarsi per rimanere in vetta al mercato degli smartphone, sempre più competitivo, tra il successo di dei dispositivi Apple e l’avanzata rapida della diffusione di Android.

Nokia E6

Delle due novità il modello E6 è sicuramente quello più focalizzato sulla fascia business, grazie ad un form factor che ricorda quello dei modelli E71 ed E72, mantenendo quindi la tastiera QWERTY completa, accoppiata ad uno schermo touch alla risoluzione di 640x480 pixel che, su 2,46 pollici, danno un’ottima definizione.
Da buon terminale business è preinstallata tutta una serie di funzionalità perfette per questa tipologia di utenza, con un rinnovato supporto ai server Exchange di Microsoft, una nuova versione di Communicator e l’accesso ai servizi Sharepoint.
Tutto il software funziona sulla base di una versione rinnovata di Symbianˆ3, con il nome in codice di “Anna”, release che debutterà proprio con l’E6 e l’X7 ma che verrà rilasciata anche come update per i precedenti modelli di fascia alta, dall’N8 al C7.
Il resto delle caratteristiche hardware conferma la massima connettività del device, con il supporto allo standard HSDPA fino a 10.2 Mbps, l’antenna WiFi in standard N e il Bluetooth 3.0 con il supporto per le cuffie stereo.
La spazio di archiviazione embedded ammonta a 8 GB, espandibile come da tradizione con le comuni schede di memoria MicroSD, supportate fino a 32 GB.
E6 verrà commercializzato a Giugno, ad un prezzo non ancora confermato, sicuramente sui circuiti della grande distribuzione. Nokia è però in trattativa per stringere accordi con i carrier in modo da poterlo offrire anche con contratti completi.

Nokia X7

Molto più sullo stile dell’ormai celebre N8, l’X7 sfoggia una linea molto slanciata, quasi spigolosa, che ne tradisce il target, decisamente spostato sull’utenza consumer.
Malgrado la somiglianza con N8 sono numerose le novità, a partire dallo schermo da 4 pollici AMOLED, decisamente più contrastato del precedente e con una nuova tipologia di vetro che garantisce una maggiore resistenza.
Lo schermo domina completamente l’intero device, al punto tale che l’unico tasto rimasto è quello per richiamare il menu di sistema e il multitasking, perdendo anche quelli per ricevere e terminare una chiamata. La brillantezza e l’angolo di visione aumentati sono un deciso passo avanti, da apprezzare grazie ad alcuni videogiochi che saranno preinstallati nel sistema operativo: Asphalt 5 HD e Galaxy On Fire HD, ennesima conferma di quanto Nokia punti sulla fascia consumer.
La fotocamera da 8 MP, dotata di doppio flash, e la possibilità di registrare video HD chiudono le caratteristiche di un terminale di fascia alta decisamente interessante, anche in questo caso dotato della nuova versione di Symbian.
La commercializzazione dovrebbe avvenire a Giugno, con un collocazione nella fascia di prezzo vicina ai €500.

Il futuro di Nokia

Dopo la notizia dell’accordo con Microsoft molti hanno sollevato alcune perplessità, soprattutto nell’ottica della transazione dall’attuale piattaforma Symbian, per approdare a Windows Phone 7.
Durante l’evento abbiamo avuto modo di porre alcune domande allo staff di Nokia, ottenendo alcune conferme: la transizione avverrà, lentamente, con un completamente previsto nel 2012.
Attualmente, quindi, la piattaforma Symbian non verrà abbandonata, ma verrà progressivamente affiancata dall’offerta di terminali equipaggiati con il sistema operativo mobile di Microsoft.
Le lenta discesa dei prezzi dei nuovi modelli, all’inizio top di gamma, permetteranno di aumentarne la diffusione, affermando maggiormente il sistema operativo di Redmond, con un’endemica perdita di quote di mercato da parte di Symbian, fino al completamento della transizione.
Ci sarà quindi sicuramente un periodo di sovrapposizione per i due sistemi operativi, collocati su device di prezzo differenti e con la serie 40 che rimarrà comunque legata al sistema operativo Symbian.

Nokia Nel lento avvicinamento alla piattaforma Windows Phone 7 Nokia propone due nuovi terminali, uno per il mercato business e l’altro destinato ad un’utenza consumer, che rappresentano una diretta evoluzione dei modelli precedenti, riprendendone le caratteristiche salienti e rinnovando il sistema operativo con una nuova versione di Symbian, più chiara e comoda da utilizzare. Sono sicuramente device di fascia alta che molto probabilmente otterranno nuovamente un gran successo da parte del pubblico italiano. Attendiamo di averli tra le mani per una prova completa.