Nuovi iPad borderless, MacBook Air e Mac Mini: cosa presenterà Apple?

Il 30 ottobre Apple presenterà tanti nuovi prodotti, alcuni ormai quasi certi altri invece solo probabili. Cerchiamo di capire cosa vedremo domani.

speciale Nuovi iPad borderless, MacBook Air e Mac Mini: cosa presenterà Apple?
Articolo a cura di

Apple si sta preparando a lanciare gli ultimi prodotti di questo 2018. Un anno culminato con l'arrivo dei nuovi iPhone Xs, Xs Max e Xr, ma che potrebbe riservare ancora molte sorprese. Domani infatti potrebbero essere molti i dispositivi ad essere svelati, e in varie categorie. Quasi certa sembra ormai la presenza dei nuovi iPad Pro, che potrebbero portare novità molto importanti nel design, grazie all'introduzione dello schermo senza cornici.
Possibile anche un upgrade per il MacBook Air, fermo ai modelli del 2015, come il grande ritorno del Mac Mini, una variante senza novità di sorta da ben 4 anni. Gli annunci potrebbero però non finire qui, diamo uno sguardo più nel dettaglio a cosa potrebbe essere presentato domani.

Tanti nuovi prodotti

Il protagonista del prossimo keynote di Apple dovrebbe essere iPad Pro. La principale novità sarà con ogni probabilità data dallo schermo, che dovrebbe vedere una riduzione netta delle cornici. L'introduzione del design borderless consentirebbe di ridurre le dimensioni della variante da 12.9 pollici, una manna dal cielo per questo modello, vista la sua grandezza, mentre quella da 10.5" potrebbe guadagnare un display più grande, da 11", mantenendo le stesse misure dell'attuale versione. Particolare importante dovrebbe essere l'assenza del notch. Apple potrebbe quindi aver studiato un sistema per nascondere il Face ID, visto che nei render diffusi finora non sembra esserci traccia del lettore di impronte digitali, sua unica alternativa. Altra novità importante potrebbe arrivare dall'introduzione della porta USB Type C al posto del connettore Lightning utilizzato finora. Questo porterebbe all'arrivo di una nuova Apple Pencil, visto che l'attuale modello sarebbe incompatibile a causa proprio del connettore utilizzato, ancora di tipo Lightning.
Ma la USB Type C potrebbe non essere l'unica novità in campo connettività, visto che Apple potrebbe eliminare il jack da 3.5 mm anche da iPad, una notizia che di certo non farà felici molti utenti. Novità in arrivo anche sul fronte processore, con l'utilizzo dell'ultimo Apple A12, visto già su iPhone Xs, magari spinto ulteriormente verso l'alto da frequenze di clock più elevate, grazie alla migliore dissipazione termica di iPad rispetto ad iPhone, che deve gestire il calore in uno spazio molto più piccolo.

Per quanto riguarda invece MacBook Air, se sarà presentato è sicura la presenza di processori Intel di Nona Generazione, visto che quelli attuali sono ormai obsoleti, fermi agli standard del 2015. Anche in questo caso le cornici del display dovrebbero subire una corposa riduzione, aggiornando il MacBook Air ai canoni estetici attuali. Possibile anche il ritorno del Mac Mini, un modello importante per Cupertino e che permette di ottenere l'esperienza d'uso di macOS a un costo inferiore rispetto agli altri modelli, decisamente più cari.
Come nel caso del MacBook Air, anche il Mac Mini subirà una piccola rivoluzione hardware, con l'aggiornamento alle più recenti tecnologie, visto che l'ultimo modello è stato presentato nel 2014. Sul palco potrebbero poi esserci anche altre sorprese, come ad esempio le nuove AirPods o un nuovo iPad Mini, senza dimenticare il possibile ritorno del caricatore wireless AirPower, finito in un limbo produttivo da cui non è ancora riuscito ad uscire.