NVIDIA 1180 e 1170 a luglio? La presenza di memorie GDDR6 sembra confermarlo

Le nuove GPU di NVIDIA stanno proseguendo il loro sviluppo, nel frattempo arriva una conferma indiretta del loro arrivo entro la fine dell'estate.

speciale NVIDIA 1180 e 1170 a luglio? La presenza di memorie GDDR6 sembra confermarlo
Articolo a cura di
Alessio Ferraiuolo Alessio Ferraiuolo è cresciuto a pane, cinema e videogame. Scopre in giovane età la sua passione per la tecnologia, che lo porta a divorare tutto quello che il mercato ha da offrire, dall’hardware per PC agli smartphone, senza mai sentirsi sazio. Nel tempo libero adora suonare la chitarra, andare in palestra e guardare tonnellate di film e serie TV. Lo trovate su Google+ e su Facebook.

Le nuove GPU di NVIDIA sono ancora avvolte nel mistero. La casa di Santa Clara, durante la recente GDC, non ha svelato nulla sulla prossima generazione di schede video, nemmeno il minimo indizio. L'attesa dei giocatori è alta, nonostante un periodo davvero pessimo per il settore, falcidiato da prezzi alti e scarsa disponibilità di schede sul mercato. Quello che accadrà con l'arrivo delle nuove schede è un mistero, tuttavia appare certo che l'escalation dei prezzi non sembra dare segni di rallentamento. Cosa si sa attualmente delle nuove GPU? Praticamente nulla di certo, ma da SK Hynix è arrivata una prima conferma parziale sul periodo di uscita della prossima generazione di schede grafiche.

GDDR6 per la next generation

SK Hynix è uno dei maggiori produttori di memorie al mondo e di recente ha affermato che la disponibilità su vasta scala di moduli RAM GDDR6 ad alte prestazioni arriverà solo nel mese di luglio. Si tratta di un indizio fondamentale per capire quando saranno disponibili le nuove schede, che sembra adotteranno proprio questo tipo di memorie. Notizia non certo buona è il costo delle nuove GDDR6, superiore del 20% rispetto a quello delle GDDR5 al lancio, che unito alla recente situazione potrebbe portare l'asticella del prezzo più in alto rispetto al passato. Le nuove memorie non offrono solo velocità più elevate, ma anche la possibilità di realizzare GPU con 16 GB di RAM: un singolo chip potrà infatti contenere 1 o 2 GB di dati, mentre nelle GDDR5 è disponibile solo il primo taglio. Potremmo dunque vedere anche più versioni della stessa GPU, con 8 o 16 GB di RAM, un bel vantaggio, soprattutto per chi non vuole fare il salto verso il 4K. Per gestire il Full HD 8 GB sono più che sufficienti e se davvero NVIDIA decidesse di lanciare modelli con tagli di memoria differenti questo potrebbe rappresentare un bel risparmio per gli acquirenti.
A questo punto, è possibile ipotizzare l'arrivo delle nuove GPU proprio in concomitanza con quello delle GDDR6. Possibile che all'inizio la quantità di schede sia limitata dalla quantità di GDDR6 prodotte da SK Hynix, aumentando poi man mano che gli impianti abbandoneranno la produzione di GDDR5 per lasciare spazio alle nuove memorie, ma ormai sembra certo che mancano pochi mesi alla presentazione della prossima generazione di GPU NVIDIA.