NVIDIA GeForce GTX 1060: in arrivo la variante da 3 GB - Leak

NVIDIA ha intenzione di rilasciare una GTX 1060 da 3 GB, con un numero inferiore di CUDA Core, entrando in competizione con la Radeon RX 470.

speciale NVIDIA GeForce GTX 1060: in arrivo la variante da 3 GB - Leak
Articolo a cura di

La scorsa settimana NVIDIA ha ampliato la sua offerta Pascal, aggiungendo alla famiglia anche la GeForce GTX 1060. Si tratta di una scheda grafica di fascia media, che va a competere direttamente con la Radeon RX 480 e punta al gaming in Full HD e QHD, oltre che alla realtà virtuale. Nelle ultime settimane le voci sull'esistenza di una variante da 3 GB di VRAM si sono fatte però più intense. Il secondo taglio di memoria sembrava però essere stato messo da parte quando NVIDIA ha annunciato un unico modello, ma le cose sembrano essere cambiate. La GTX 1060 con 3 GB di RAM sembra essere ancora viva e vegeta, e potrebbe arrivare a breve. Una scheda grafica del genere inevitabilmente può essere appetibile per i giocatori che vogliono spendere ancora meno, e che magari non desiderano giocare con risoluzioni troppo elevate. AMD ha adottato una politica simile con la sua RX 480, mettendo sul mercato versioni rispettivamente da 4 e da 8 GB, prezzate ovviamente differentemente. I due modelli sono però assolutamente identici e differiscono soltanto per la capacità della RAM video, scelta che potrebbe non essere replicata da NVIDIA.

Meno CUDA cores? Prezzo più basso!

L'azienda di Santa Clara sembra abbia deciso di implementare un numero più basso di CUDA cores sul chip della versione con 3 GB, probabilmente per tenere il gap più marcato in termini di costi e dare la possibilità ad una fascia più ampia di utenti di poter accedere alla sua ultima creatura. Laddove il modello già conosciuto, con 6 GB di VRAM, può beneficiare di 1280 CUDA cores, la GTX 1060 da 3 GB dovrebbe averne 1152, con 128 unità di calcolo disabilitate. Questo vuol dire che esattamente uno Stream Multiprocessor è stato disattivato, poiché un SM contiene proprio 128 CUDA cores. Il chip a bordo della GTX 1060 3 GB si chiama GP106-300-A1. Anche a livello di nomenclatura le due schede differiscono, in quanto la GTX 1060 6 GB si fregia di un processore grafico GP106-400-A1.
A parte il troncamento di alcuni CUDA cores e la memoria a bordo, la maggior parte delle specifiche dovrebbero essere le medesime. Continuano chiaramente ad essere presenti tutti i benefici dell'architettura Pascal, che con i suoi 16 nanometri fornisce un maggiore controllo energetico e quindi più efficienza. Il nuovo design di NVIDIA ha inoltre dimostrato di poter reggere core clock molto elevati rispetto agli anni passati, sia stock che in overclock: per merito anche della tecnica FinFET, abbiamo potuto apprezzare schede Pascal andare tranquillamente oltre i 2.000 MHz.
La GTX 1060 da 6 GB ha frequenza base e boost rispettivamente di 1506 e 1708 MHz, mentre tali specifiche sono ancora ignote per la variante da 3 GB. Possibile che i clock vengano però leggermente abbassati, almeno sulla versione di riferimento. Stessa situazione la ritroviamo sulle frequenze della memoria, che sono attualmente ignote. Sappiamo però che il bus rimarrà lo stesso, cioè da 192-bit, e che il pixel fillrate per questo chip è di 12,3 GPixel/s, mentre il texture fill rate si attesta su 159,6 GTexel/s.

Per quanto riguarda i display output avremo la stessa configurazione vista già sulle sorelle maggiori: tre DisplayPort 1.4 con supporto ai prossimi monitor HDR, HDMI 2.0b ed una singola porta DVI. La GTX 1060 presentata pochi giorni fa ha un TDP da 120 W, che viene supportato da un singolo connettore PCI-E a 6-pin. Crediamo che le cose possano rimanere più o meno identiche per la scheda da 3 GB; nessun cambiamento dovrebbe esserci anche nello SLI, assente nella variante da 6 GB.

NVIDIA GeForce GTX 1060 Vi invitiamo a prendere tutte queste informazioni come rumor, non essendo ancora state confermate da NVIDIA. La GTX 1060 3 GB potrebbe avere un prezzo suggerito di 149 dollari, nettamente più basso della variante da 6 GB, dando ai giocatori una succulenta alternativa per godersi le tecnologie della casa di Santa Clara. Considerando che la Radeon RX 470 dovrebbe offrire poco in meno della RX 480, questa ci sembra una scelta sensata da parte di NVIDIA, che anziché proporre un altro prodotto, si è limitata a disabilitare alcune unità di calcolo. Di conseguenza, la differenza fra GTX 1060 3 GB e GTX 1060 6 GB non dovrebbe apparire troppo ampia, almeno se non si sale con la risoluzione oltre al Full HD.