NVIDIA e le GPU Pascal per notebook, forse ci siamo

NVIDIA sta preparando le schede grafiche Pascal per laptop da gioco, che potrebbero essere annunciate già nelle prossime settimane.

speciale NVIDIA e le GPU Pascal per notebook, forse ci siamo
Articolo a cura di
Daniele Vergara Daniele Vergara viene alla vita con un chip Intel 486 impiantato nel cervello, a mo' di coprocessore. E' più che entusiasta di tutto ciò che riguarda la tecnologia intera e i videogames, con un occhio di riguardo verso l'hardware PC e l'overclocking. D'inverno ama snowboardare, macinando km e km di piste. Lo trovate su Facebook, Twitter e Google+.

Una rilevante fetta dei giocatori è costituita da possessori di laptop da gaming, vuoi per esigenze di mobilità, di spazio o semplicemente per convenienza. NVIDIA ha rilasciato da poco ben quattro prodotti dotati di architettura Pascal, che però appartengono al mondo dei PC desktop. La società di Santa Clara non ha alcuna intenzione di lasciare i gamers mobile fuori dall'offerta, e a breve dovrebbe annunciare nuove soluzioni energeticamente efficienti ed atte a garantire una gustosa visual experience anche in ambito notebook. Le schede grafiche per quest'ultimo settore dovrebbero essere la GTX 1080, la GTX 1070, la GTX 1060 ed anche la GTX 1050 Ti, che però potrebbe fare la sua comparsa solo in un secondo momento rispetto alle prime tre. Possibile che gli ingegneri della casa americana stiano anche lavorando al contenimento dei costi, in quanto molti utenti lamentano l'eccessivo prezzo per l'acquisto delle gaming machine, valore che è incrementato in modo importante proprio per i costi di progettazione, sviluppo, manufacturing o di integrazione dei chip grafici versione mobile. L'arrivo delle nuove soluzioni sembra essere vicino, per cui se desiderate acquistare un laptop da gioco di fascia alta e bramate ad avere il meglio, probabilmente conviene aspettare un altro po'.

Niente GDDR5X per Pascal mobile

Dalle schede grafiche NVIDIA Pascal per notebook gli appassionati si aspettano molto, soprattutto a fronte del benchmark che circolava il mese scorso in merito ad una presunta GPU mobile di prossima generazione inserita in un prodotto di ASUS, che superava leggermente le prestazioni di una Titan X. Ricordiamo che con tutta probabilità la casa di Santa Clara non porrà alcun suffisso "M" al nome commerciale delle schede video per laptop, per cui non ci sarà distinzione in termini di nomenclatura dalle varianti classiche. Proprio sulla GTX 1080 mobile sappiamo oggi di più: oltre alle velocità di clock, che devono necessariamente essere abbassate per poter essere efficacemente pilotate da voltaggi più bassi, conosciamo anche i CUDA core, che si assesteranno su 2560 unità. Il bus dovrebbe essere da 256-bit, con una larghezza di banda che però sarà decisamente inferiore. Questo si ritiene necessario affinché i produttori siano capaci di integrare i chip grafici senza troppi intoppi, ma dall'altro lato potrebbe rappresentare un collo di bottiglia per le prestazioni finali. Non avremo inoltre le GDDR5X per il sottosistema di memoria, che continuerà ad essere basato sulle GDDR5. Le altre specifiche della GTX 1080 mobile sono purtroppo ancora ignote, ma NVIDIA compirà anche altri cambiamenti rispetto al GP104 desktop, soprattutto in merito al TDP. La GTX 1070 mobile è, fra le tre, quella su cui abbiamo più informazioni, e molte arrivano grazie al sito Benchlife. Le velocità di clock saranno di 1443 MHz e 1645 MHz per frequenza base e boost, poco meno del modello desktop. La memoria invece rimarrà clockata ad 8 GHz effettivi, con un bus da 256-bit e quindi un bandwidth da 256 GB/s. La memoria video disponibile sarà di 8 GB, mentre per pixel e texture fill rate avremo 92,4 GPixel/s e 245 GTexel/s. La notizia che più fa clamore è però quella secondo cui la GTX 1070 mobile avrebbe più CUDA core della versione standard, ancora tutta confermare purtroppo.
Per quanto riguarda la GTX 1060 per laptop, le frequenze di clock, sia base che boost, sono già note con un certo grado di sicurezza. Esse saranno rispettivamente di 1405 MHz e di 1671 MHz, in contrapposizione ai più spinti 1506 MHz e 1709 MHz della variante per computer fissi. La GPU dovrebbe poi consumare solo 65 W, a fronte dei 120 W della sorella maggiore.

NVIDIA NVIDIA dovrebbe fare un annuncio durante il mese di agosto, alla Gamescom 2016 di Colonia, dopodiché i partner potranno iniziare a presentare le line-up aggiornate, probabilmente a prezzi che inizialmente saranno proibitivi. Nell’ambiente circolano anche voci rivolte ad AMD direttamente, la quale pare stia anch’essa preparando la risposta alle Pascal mobile, a partire da una RX 480 per notebook. Che la GTX 1070 mobile abbia a bordo più unità di calcolo della versione per desktop appare un po’ bizzarro, ma tale informazione sembra essere piuttosto sicura. Non resta altro che attendere l'ufficialità delle schede, che toglierà il velo alle nuove GPU Pascal Mobile.