NVIDIA GTX 1180: primo retailer la mette in listino, lancio il mese prossimo?

La data di lancio della nuova GPU NVIDIA GTX 1180 è altamente incerta, cerchiamo di riassumere quanto emerso online.

speciale NVIDIA GTX 1180: primo retailer la mette in listino, lancio il mese prossimo?
Articolo a cura di

Continuano imperterriti i rumor relativi alle nuove schede video NVIDIA GeForce serie 20, GTX 1180 e GTX 1170, che però non portano ancora a nessuna certezza. Se inizialmente si parlava di un lancio a luglio, ora il crollo delle criptovalute sembra aver rimandato tutto.
Nonostante questo, però, diverse fonti parlano di un rinvio di poche settimane, con almeno una delle GPU, la GTX 1180, che potrebbe approdare sul mercato già ad agosto. Tuttavia, un rappresentante di Lenovo ha dichiarato, durante un'intervista risalente all'E3 2018, che i nuovi Legion con supporto alla suddetta GPU arriveranno in autunno.
Insomma, qualunque sia il mese prescelto, sembra non mancare molto. Rumor che fanno sognare gli appassionati di PC gaming, ma che vanno in netto contrasto con quanto dichiarato a inizio giugno dal CEO di NVIDIA: "Le nuove GPU non arriveranno molto presto". Al di là della dichiarazione, un primo retailer ha deciso di inserire la GPU nel suo listino e in molti pensano che le parole del CEO servano unicamente per "calmare le acque", con l'hype dei videogiocatori che è alle stelle da tempo.

Cosa ci aspetta?

Il retailer citato in apertura è il vietnamita H2 Extreme Gaming, che ha inserito nel suo listino la versione targata ASUS della scheda video in questione, ovvero la ASUS ROG Strix 1180. La data inserita (e successivamente rimossa) è il 28 settembre 2018, anche se potrebbe essere un semplice placeholder.
Insomma, ci sono molte informazioni contrastanti per quanto riguarda la data di lancio, siamo comunque portati a pensare che il tutto avverrà nel giro di qualche mese. Detto questo, la pagina dedicata alla GPU in questione riportava anche alcune delle sue caratteristiche tecniche.
In particolare, si parlava di 3854 CUDA Core e di una memoria GDDR6 da 16GB. L'obiettivo di NVIDIA, dunque, sembra essere chiaro: puntare al gaming in 4K. Altri rumor parlano di un memory bus a 256 bit. Una novità importante sarà probabilmente il passaggio dal processo produttivo a 16 nm a quello FinFET a 12 nm.
Non dovrebbe mancare neppure l'accelerazione hardware per il rendering RTX, con diversi titoli futuri che supporteranno il tutto, seppur in modo parziale. Altra tecnologia che si può considerare certa prende il nome di GPU Boost 4.

A ogni nuovo cambio di architettura, NVIDIA modifica l'algoritmo di gestione delle frequenze delle sue GPU, e ci aspettiamo che anche con questo salto generazionale avverrà lo stesso. Diverso invece il discorso relativo all'utilizzo delle HDMI 2.1, con la loro integrazione che non verrebbe sfruttata al massimo in ambito gaming.
Le novità più importanti introdotte da questo nuovo standard, ovvero la tecnologia VRR e il supporto alle risoluzioni oltre il 4K, difficilmente faranno parte degli attuali piani della società californiana. Basti pensare che la tecnologia VRR permette l'utilizzo del frame rate variabile, lo stesso scopo per cui è stato creato il G-Sync. Difficile, se non impossibile, che NVIDIA abbandoni la sua tecnologia proprietaria in favore di una open source.
In merito alle risoluzioni superiori al 4K, queste sarebbero sicuramente utili in campo professionale, ma non nel gioco. È impossibile chiedere alle tecnologie odierne un gaming che vada oltre ai 60fps con risoluzione 4K. Per quanto riguarda i prezzi, i rumor parlano di un prezzo di partenza di 699 dollari per la 1180.