NVIDIA RTX 2080 Ti, 2080 e 2070: specifiche e prezzi a un giorno dall'annuncio

Facciamo il punto della situazione sulle nuove GPU di NVIDIA che saranno presentate domani, attraverso i rumor comparsi in rete in questi giorni.

speciale NVIDIA RTX 2080 Ti, 2080 e 2070: specifiche e prezzi a un giorno dall'annuncio
Articolo a cura di

L'era dell'architettura Turing sta per iniziare. Domani alle 18, NVIDIA terrà la GeForce Gaming Celebration, evento durante il quale saranno svelate le nuove GPU, molto attese dagli appassionati. Questa volta, l'hype sembra aver raggiunto un livello superiore al passato, complice anche un anno molto particolare per il gaming su PC, caratterizzato da prezzi delle schede video più alti che mai, causati principalmente dalla febbre da mining. In molti stanno attendendo le nuove RTX 2080 Ti, 2080 e 2070 quindi, oltre alle future GTX 2060 e 2050, per migliorare le prestazioni del proprio PC da gioco con hardware aggiornato e pronto per il futuro. Un futuro che sarà all'insegna del rendering ibrido a quanto pare, ma anche del 4K, che le nuove GPU dovranno poter gestire al meglio per evidenziare ancora di più il salto generazionale.

RTX 2080 Ti, 2080 e 2070: nel segno del ray tracing

Prima di parlare dei rumor sulle nuove GPU, diamo uno sguardo a quanto diffuso fino ad oggi da NVIDIA in via ufficiale, a partire dal nome della nuova architettura, che si chiamerà Turing. Allo stato attuale, le uniche schede annunciate ufficialmente sono tutte dedicate all'ambito business, con i modelli Quadro RTX 8000, RTX 6000 ed RTX 5000. La novità più importante, almeno in ottica futura, è sicuramente l'introduzione del rendering ibrido accelerato via hardware, che utilizza rasterizzazione e Ray Tracing per incrementare notevolmente la qualità di visione, soprattutto per quanto riguarda la gestione dei riflessi, delle ombre e della luce. Per gestire il Ray Tracing, NVIDIA ha dotato le nuove GPU di unità di calcolo dedicate chiamate Ray Tracing Core, che insieme ai Tensor Core (questi dedicati di norma ai processi di deep learning) fornisco prestazioni 25 volte superiori rispetto all'architettura Pascal in questo ambito. Precisiamo che il rendering ibrido andrà supportato direttamente dagli sviluppatori di giochi, per cui servirà tempo prima che sul mercato arrivino titoli in grande quantità in grado di sfruttare a dovere la nuova tecnologia. Molto importante è anche il passaggio dal processo produttivo a 16 nm a quello a 12 nm Finfet+, che permetterà frequenze operative più alte.
Le GPU della gamma Quadro mostrate la scorsa settimana sono però al di fuori della portata dei gamer (i prezzi partono da 2300$), ecco perché NVIDIA presenterà domani alla Gamescom la nuova gamma GeForce, indirizzata all'utenza consumer. Ancora non si hanno informazioni ufficiali, ma nelle ultime 24 ore sono trapelati molti dettagli sulle nuove GPU, piuttosto completi ma che andranno confermati domani durante l'evento. Nella tabella sottostante è possibile notare tutte le specifiche emerse finora.

Come si può vedere, mancano ancora molti dati per la RTX 2070, mentre le top di gamma RTX 2080 Ti e 2080 mostrano già le specifiche complete, anche se non ufficiali. A quanto pare, per la prima volta NVIDIA presenterà la variante Ti fin da subito, una scelta atipica e che sarà confermata solo con l'annuncio ufficiale. I leak però sono già molti, per cui riteniamo molto probabile la sua presenza alla GeForce Gaming Celebration. Appuntamento a domani per togliere definitivamente il velo alla nuove GPU della casa di Santa Clara.