OnePlus 7 in arrivo domani? Si preannunciano grandi cambiamenti

Il CEO di OnePlus, Pete Lau, è riuscito a mandare alle stelle l'hype degli appassionati di smartphone con un singolo, criptico, tweet.

speciale OnePlus 7 in arrivo domani? Si preannunciano grandi cambiamenti
Articolo a cura di

Il buon Pete Lau, CEO di OnePlus, ha già dimostrato innumerevoli volte di sapere il fatto suo quando si parla di marketing. I più attenti di voi ricorderanno le dichiarazioni dell'amministratore delegato ai tempi di OnePlus One, quando Lau affermò di aver risparmiato sul marketing (e di aver rimandato i guadagni). Eppure, nonostante la mancanza di campagne stratosferiche e altisonanti, OnePlus One fu un successo commerciale e decretò l'inizio di una delle aziende più interessanti dell'ultimo decennio in ambito smartphone.
D'altronde, Lau è sempre riuscito a puntare direttamente alla pancia dei consumatori, dando molta importanza al prezzo e accompagnando le sue astute tecniche di marketing a degli ottimi prodotti. Ebbene, dopo una lunga serie di successi, ora sembra essere giunta l'ora di OnePlus 7. I tempi sono cambiati, il mercato degli smartphone è cambiato, ma Pete Lau no.
Ecco allora che il CEO di OnePlus si fa prima vedere per le strade di Milano, in modo da rimarcare l'importanza del nostro mercato (uno dei più redditizi per la società cinese), e poi manda in subbuglio il Web con un criptico tweet in cui annuncia, da un giorno all'altro, che OnePlus 7 potrebbe essere svelato mercoledì 17 aprile, o perlomeno questo è quello che tutti stanno pensando. Andiamo, dunque, a fare il punto della situazione in merito alle indiscrezioni emerse online.

Caratteristiche tecniche, prezzo e uscita

Una delle caratteristiche peculiari di OnePlus 7 fatta emergere da rumor e leak è la presunta presenza di una fotocamera pop-up simile a quella di OPPO Find X. D'altronde, non è un mistero che le due società siano "collegate" tra di loro e quindi potrebbero darsi man forte nello sviluppo di questa tecnologia. L'obiettivo è chiaramente quello di rendere il più all-screen possibile il pannello frontale, che in questo caso dovrebbe disporre di bordi ridotti all'osso. La fotocamera pop-up potrebbe però portare anche alcuni svantaggi, come la mancata implementazione di un sistema di riconoscimento facciale 3D. Certo, il Face Unlock 2D offerto da OnePlus ha sempre funzionato a dovere, ma molti utenti chiedono a gran voce questa funzionalità.

Per quanto riguarda le altre caratteristiche tecniche, come per ogni smartphone che si rispetti, i rumor e i leak hanno già ricostruito un quadro completo di come dovrebbe essere OnePlus 7, anche se non sappiamo niente in merito alle specifiche della presunta variante Pro del dispositivo. Avete capito bene, quest'anno potrebbero esserci due smartphone targati OnePlus.
Non è chiaro se la società cinese aggiungerà semplicemente più RAM e memoria interna nel modello più costoso o se cambierà effettivamente il design e le varie funzionalità. In ogni caso, OnePlus 7 dovrebbe montare un processore octa-core Qualcomm Snapdragon 855, affiancato da una GPU Adreno 640, 8/12GB di RAM e 128/256GB di memoria interna. Prestazioni al top quindi, come per i precedenti modelli.

OnePlus 7 dovrebbe però prestare molta attenzione anche al comparto fotografico, con una tripla fotocamera posteriore da 48MP + 20MP + 5MP e una pop-up camera da 16MP. Il display dovrebbe essere un Super Optic AMOLED da 6,67 pollici curvo ai lati. Poche informazioni invece per quanto riguarda l'autonomia, anche se alcune fonti parlano di una batteria da 4000 mAh con supporto alla ricarica Super Fast Dash Charging.

Non dovrebbero mancare anche un sensore di impronte digitali in-display e il supporto al 5G, anche se questo dovrebbe essere esclusivo della variante Pro. Le dimensioni dello smartphone dovrebbero essere di 161,3 x 76,1 x 8,8 mm, per un peso di 185 grammi. Il sistema operativo sarà Android 9 Pie con personalizzazione OxygenOS 9.
Parlando di prezzi e disponibilità, OnePlus 7 dovrebbe essere disponibile a partire dal prossimo 18 maggio a un costo di partenza di 569 dollari (quindi 569 euro in Italia?), una fascia di prezzo che potrebbe fare gola a molti. La data di annuncio è ancora un mistero, con Pete Lau che sembra voler svelare lo smartphone nella giornata di domani e alcune fonti che affermano invece che questo avverrà nel mese di maggio.