Panasonic JZ2000: il TV OLED dei record è ora pronto anche per il gaming

Panasonic ha presentato il suo nuovo televisore top di gamma per il 2021, il JZ2000, dotato di pannello Master HDR OLED e HDMI 2.1.

speciale Panasonic JZ2000: il TV OLED dei record è ora pronto anche per il gaming
Articolo a cura di

Panasonic è il punto di riferimento quando si parla di qualità di visione. L'azienda giapponese non ha certo bisogno di presentazioni, soprattutto in campo OLED, del resto Panasonic ha puntato proprio su questa per i suoi TV top di gamma. Lo scorso anno l'HZ2000 ha impressionato nella nostra recensione, grazie a una luminosità di picco inarrivabile per gli altri televisori OLED, a una cura certosina nella calibrazione e alla sua versatilità, visto che supporta tutti gli standard HDR presenti sul mercato, tutti elementi che lo rendono un TV unico nel suo genere.
Quest'anno Panasonic ha deciso di alzare ancora di più l'asticella, rendendo il suo successore JZ2000 pronto non solo per rappresentare al meglio i contenuti video, ma anche i giochi, grazie all'implementazione delle HDMI 2.1 e a una modalità gaming ancora più curata.

Un TV davvero versatile

Panasonic JZ2000 è la punta di diamante della gamma OLED 2021. Ancora non si conoscono gli altri modelli, che saranno svelati a marzo, tuttavia la casa giapponese ci ha permesso di dare uno sguardo al suo top di gamma, seppur in modo virtuale. Anche quest'anno Panasonic punta a stupire con una luminosità di picco superiore alla media degli OLED, grazie all'utilizzo di un pannello Master HDR OLED Professional Edition, che dovrebbe consentire di raggiungere fino a 1000 nit di picco. Quest'anno ci sarà anche la concorrenza di Sony con il suo A90J, anch'esso con una luminosità più spinta della media, ma resta il fatto che Panasonic propone soluzioni di questo tipo già da diverso tempo e ha una maggiore esperienza nello spingere al massimo un pannello OLED.

JZ2000 arriverà nei tagli da 55 e 65 pollici e sarà dotato del nuovo processore di immagini HCX Pro AI Processor: il suo impatto sulla qualità video e sulla resa audio è ancora tutto da scoprire, la cosa certa è che rispetto allo scorso anno sono stati fatti passi in avanti notevoli in campo gaming, possibili anche grazie a questo processore più evoluto, che va ad impattare sull'input lag.

Durante la nostra prova con l'HZ2000 avevamo misurato un input lag di circa 22 ms, quest'anno, grazie alla test svolto da Panasonic durante la presentazione, possiamo confermare che questo valore è sceso a circa 14 ms. In ambito gaming tuttavia la novità più importante è sicuramente la presenza delle funzioni relative al gioco delle HDMI 2.1. Pieno supporto è dato al 4K a 120 Hz, al VRR e all'ALLM, inoltre ci aspettiamo una game mode rinnovata, visto il cambio di nome in "Game Mode Extreme", che potrà sfruttare un preset video pensato appositamente per il gioco.
Anche sul fronte audio Panasonic ha scelto il meglio disponibile, con il sistema di casse integrate 360° Soundscape Pro, compatibile con Dolby Atmos, creato in collaborazione con Technics. Non lo abbiamo ancora sentito, ma già il sistema dell'HZ2000 era ottimo, con il nuovo modello vedremo se ci saranno miglioramenti tangibili.

Come lo scorso sono presenti tutti gli standard HDR, dall'HDR10 all'HDR10+, passando per il Dolby Vision. Non mancano nemmeno Dolby Vision IQ e Filmmaker Mode con Intelligent Sensing, due modalità che, grazie ai sensori integrati nel televisore, regolano la qualità di immagine in base alla luce presente nell'ambiente di visione. Novità di quest'anno è l'HDR10+ Adaptive, che applica la stessa formula ai contenuti in HDR10+.
Sul fronte sistema operativo viene confermato il My Home Screen, in versione però 6.0. Nonostante alcuni modelli di fascia bassa di Panasonic siano arrivati in Europa con Android TV, l'azienda giapponese continua la strada tracciata negli scorsi anni, confermando il suo OS anche sulla gamma OLED 2021. Nessuna indicazione è arrivata sul prezzo o sulla disponibilità in Italia, probabilmente bisognerà aspettare marzo per avere più dettagli.