Piaggio Wi-Bike: la bici elettrica high-tech

La bicicletta elettrica di Piaggio si distingue dalla concorrenza per il suo stile e la sua sofisticata dotazione, con prezzi a partire da 2,899 euro.

speciale Piaggio Wi-Bike: la bici elettrica high-tech
INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

Nel nostro Paese, secondo le ultime analisi di Confindustria ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori) le vendite e la produzione di biciclette nel 2015 risultano in leggera flessione, con una diminuzione pari al 2,47% . Tra i segmenti di mercato in controtendenza c'è quello delle bici elettriche, che ha fatto registrare un incremento della produzione (+90,36%) e delle vendite (+9,8%), con lo stesso andamento che si rileva anche per le esportazioni, dove le e-bike volano addirittura al +166,9%. Nel corso degli anni l'offerta dei produttori si è notevolmente espansa ed oggi è possibile trovare prodotti di ogni tipo, biciclette elettriche per l'utilizzo in città, perfino pieghevoli o sviluppate per un impiego più estremo, con numerosi modelli di mountain bike. Anche Piaggio è presente in questo settore con una delle proposte più interessanti dell'intero mercato, la Wi-Bike. Si tratta di un'avanzata bicicletta elettrica, disponibile in due versioni, con prezzi a partire da 2899 euro. Iniziamo la nostra analisi di questo prodotto scoprendo le caratteristiche di queste due varanti, denominate Comfort e Active.

Caratteristiche tecniche

Elemento centrale della Wi-Bike è la sua un'unità elettrica interamente progettata, sviluppata e costruita da Piaggio, un propulsore compatto e ben integrato nella parte bassa del telaio. La coppia massima è di 50 Nm, con una potenza di 350 W, limitati a 250 Watt, con 4 livelli di assistenza regolabili dal manubrio (Eco, Tour, Power, Walk e Off) ed una velocità massima assistita di 25 km/h per rispettare le normative di omologazione delle biciclette elettriche. La batteria è un'unità removibile da 418 Wh (36 V, 11,6 Ah) agli ioni di litio, realizzata da Samsung. E' alloggiata sotto la sella in corrispondenza del tubo verticale ed è in grado di fornire un'autonomia tra i 60 e i 120 chilometri, a seconda delle condizioni di utilizzo e del livello di assistenza alla pedalata richiesta. Questo accumulatore, inoltre, si ricarica in circa 3 ore e mezza. Occupiamoci ora della trasmissione, disponibile in tre diverse varianti. La versione più evoluta è di Nuvinci, di tipo a cinghia con un cambio automatico a variazione continua. Si tratta di una soluzione assistita elettronicamente non molto differente da quella presente sugli scooter. In alternativa è anche disponibile una variante di tipo manuale che demanda la scelta del rapporto al ciclista attraverso un comando sulla manopola destra. Infine troviamo anche un cambio tradizionale Shimano a 9 velocità con trasmissione a catena. Su tutte le varianti della Wi-Bike sono presenti freni a disco ad attivazione idraulica Shimano e pneumatici 28" X 1,6" . Il telaio è realizzato in alluminio con una forcella telescopica o con una soluzione Monoshock.

Piaggio Wi-Bike Comfort e Active, due allestimenti per ogni esigenza

Piaggio Wi-Bike è disponibile in 5 modelli differenti, realizzati partendo da due versioni denominate Comfort e Active. Si parte dalla Comfort Unisex, modello d'ingresso senza canna alta, disponibile in tre taglie di telaio, dotata di forcella telescopica, sella comfort, attacco del manubrio regolabile e manopole ergonomiche con due opzioni per il cambio, meccanico Shimano tradizionale o a variatore ad azione manuale.

La Comfort Plus Unisex offre, invece, sella e manopole ergonomiche in vera pelle, varie cromature e gli pneumatici color crema, con cambio a variazione continua. Inoltre è anche disponibile nella versione maschile con telaio con canna alta in due differenti taglie, M e L. Passiamo ora alla Active, la versione più sportiva, disponibile esclusivamente con il telaio in versione maschile in due differenti taglie (M e L) e con la possibilità di scegliere fra tutti e tre i tipi di trasmissione. Al vertice della gamma della Wi-Bike troviamo l'Active Plus, che prevede un design più aggressivo ed essenziale, manopole e sella in pelle e due soli cambi con variatore ad azione manuale o a controllo elettronico. Concludiamo con i prezzi, la Wi-Bike ha un costo a partire da 2899 della Comfort Unisex con cambio Shimano, fino ad arrivare a 3499 dell'Active plus. Non dimentichiamo, infine, la lunga lista di accessori con cui è possibile personalizzare questa bici, tra cui il raffinato set di borse di cuoio.

Connettività avanzata con display removibile, antifurto GPS e app dedicata

La Piaggio Wi-Bike monta una sofisticata elettronica di bordo a partire dal display removibile (contactless) con tecnologia NFC e dotato di porta USB, utile per ricaricare uno smartphone. Questa bicicletta elettrica monta, inoltre, un sofisticato sistema di antifurto: il display, le batterie e il motore elettrico sono collegati fra loro tramite un codice univoco, unico per ogni cliente.

Queste tre componenti possono funzionare solo se collegate l'una con le altre e se una viene rimossa, la Wi-Bike diventa inutilizzabile. Inoltre rimuovendo il display lo si può utilizzare come una sorta di chiave elettronica. Nella batteria è stato anche inserito un modulo GPS/GSM da utilizzare come antifurto satellitare, tramite l'app sullo smartphone, e che permette di conoscere sempre lo stato di carica dell'accumulatore. Passiamo ora alla Wi-Bike app: grazie ad essa, l'utente può accedere attraverso lo smartphone collegato via Bluetooth a varie funzionalità. Al suo interno troviamo un navigatore satellitare basato su Google Maps, un'interfaccia di controllo e di diagnostica ed una piattaforma di allenamento, decisamente avanzata. Si tratta di una modalità fitness basata sulla tecnologia DEA (Dynamic Engine Assistance) in cui il motore fornisce assistenza in base agli obbiettivi da raggiungere. Chi vuole allenarsi può impostare una potenza/sforzo fisso, (ad esempio 100 W di sforzo e una determinata frequenza di pedalata) lasciando all'unità elettrica la possibilità di aumentare o diminuire il suo intervento a seconda delle variazioni altimetriche della strada che si sta percorrendo e garantendo, quindi, un allenamento costante nel tempo. Allo stesso modo è possibile scegliere quante calore bruciare o la soglia del battito cardiaco (tramite cardiofrequenzimetri Bluetooth compatibili) o decidere di non faticare troppo durante il percorso per non arrivare già stanchi al lavoro. Sempre attraverso l'app dedicata, sarà possibile selezionare diverse "riding modes" a seconda del tipo di percorso. La prima modalità, denominata Standard, eroga una potenza proporzionale allo sforzo rilevato sui pedali, mentre la "City" offre assistenza nelle partenze ad un semaforo. Infine la modalità "Hill" è in grado di adattarsi alla pendenza del percorso, facendo erogare più potenza al motore elettrico in salita e meno in discesa o in pianura. È, inoltre, possibile impostare i singoli livelli d'assistenza del motore sia attraverso il telefono sia utilizzando il comando sul manubrio.

Piaggio Wi-Bike La Wi-Bike è una delle biciclette a pedalata assistita più interessanti sul mercato, un mezzo a due ruote decisamente sofisticato e disponibile in cinque diverse configurazioni. Dalle prove su strada emerge un’agilità paragonabile a quella di una normale bici con un’ottima qualità costruttiva. Di buon livello anche i vari tipi di cambio e le performance della batteria con un’autonomia fino a 120 chilometri. Non dimentichiamo, infine, la dotazione tecnologica di questa e-bike di Piaggio, con un sofisticato sistema antifurto ed un’app dedicata ricca di funzionalità.