Primo benchmark per AMD Navi? Vega 64 nel mirino, ma solo nel gaming

AMD Navi potrebbe aver fatto la sua prima comparsa in un benchmark online, mostrando prestazioni interessanti nel gaming.

speciale Primo benchmark per AMD Navi? Vega 64 nel mirino, ma solo nel gaming
INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

AMD sta celando bene la sua prossima generazione di GPU. L'architettura Navi è un segreto che la casa americana sta custodendo gelosamente, del resto stiamo parlando di un prodotto molto atteso dagli appassionati, non solo in ambito PC. Navi sarà infatti la base della prossima generazione di console, PS5 e Xbox Scarlett, ecco perché AMD non può permettersi di far trapelare alcuna informazione: ogni benchmark di pubblico dominio porta con sé congetture sulla potenza delle nuove console, terreno su cui Sony e Microsoft preferiscono non entrare per lasciare un po' di sorpresa a chi le attende con impazienza.
Difficile però tenere questo livello di segretezza per un lungo periodo, tanto che Navi potrebbe aver fatto il suo debutto online sulla piattaforma di benchmark CompuBench, sotto il nome di AMD 66AF:F1. Possiamo affermare con assoluta certezza che si tratta di una GPU Navi? Assolutamente no, ma intanto sono sempre di più le fonti che associano questo nome alla nuova architettura di AMD, complice anche i risultati dei test, che sembrano confermare dei rumor precedenti.

Cosa sappiamo su Navi? Praticamente nulla

L'unica certezza che si ha sulle schede video Navi, almeno per ora, è che sono basate sul processo produttivo a 7 nm, esattamente come le CPU Ryzen 3000. Altro elemento certo è che AMD sta puntando a raggiungere le prestazioni massime nel gaming, più che nella capacità di calcolo pure. Finora le architetture Polaris e Vega si sono comportate bene in campo ludico, ma queste si sono rivelate ancora più efficienti in ambiti che esulano dal gioco, come ad esempio il mining di criptovalute. Fino a questo momento i rumor su Navi indicano invece un cambio di rotta. La casa americana si starebbe concentrando infatti sulle prestazioni nel gaming, ribaltando l'attuale situazione, ottimizzando quindi la nuova architettura per questo specifico ambito di utilizzo.
Un passo necessario per massimizzare le performance delle nuove console, che non traggono alcun vantaggio dalle prestazioni delle GPU in utilizzi differenti dal contesto ludico. Altra voce di corridoio indicava che la prima GPU Navi ad arrivare in commercio avrebbe offerto prestazioni simili alla Vega 56 ma a prezzo inferiore.

Ora, con l'arrivo di questa AMD 66AF:F1, i rumor precedenti sembrano trovare conferma. Ovviamente si rimane sempre nel campo delle speculazioni, questo deve essere chiaro, ma i dati diffusi da CompuBench rimangono comunque interessanti da commentare.
La GPU 66AF:F1 ha mostrato infatti prestazioni nettamente superiori a quelle della RX 590, arrivando a competere con la Vega 64 nel benchmark Aztec Ruins. Quando invece si parla di applicazioni diverse dal gaming i risultati rimangono buoni, ma in alcuni contesti sono inferiori a quelli della Vega 56.

Se i dati trapelati sono davvero associati a una GPU Navi, allora i rumor usciti finora sarebbero, almeno in parte, confermati. La prima GPU Navi ad arrivare sul mercato potrebbe avere prestazioni tra la Vega 56 e la Vega 64 nel gaming, rimanendo dietro però in altri campi applicativi. Per ora non si sa altro sulle nuove schede video di AMD, ma siamo certi che altri benchmark verranno fuori nei prossimi mesi, delineando meglio gli obbiettivi prestazionali delle prossime GPU.