RED Hydrogen One in arrivo a novembre: tutto sullo smartphone olografico

RED Hydrogen One sembra avere finalmente una data di lancio: vediamo assieme tutti i dettagli sullo smartphone con display olografico.

speciale RED Hydrogen One in arrivo a novembre: tutto sullo smartphone olografico
Articolo a cura di

La curiosità attorno a RED Hydrogen One, il primo smartphone con display olografico, cresce di ora in ora. Il tutto grazie ai soliti rumor e leak che oramai accompagnano tutti i dispositivi. RED è conosciuta perlopiù per i suoi prodotti di registrazione video professionali, ma con Hydrogen One l'azienda si sta spingendo in un campo nuovo e inesplorato. Nell'ultimo periodo, Hydrogen One ha ottenuto la certificazione FCC ed è comparso sul database di GeekBench. Oltre a questo, RED ha annunciato l'intera roadmap legata proprio allo smartphone in questione.

Caratteristiche tecniche, prezzo e uscita

Stando a GeekBench, lo smartphone avrebbe nome in codice H1A1000. A livello di caratteristiche tecniche, RED Hydrogen One dovrebbe montare un processore Qualcomm Snapdragon 835, e non il più recente Snapdragon 845. Questo perchè la configurazione hardware è stata pensata un anno fa, al momento dell'annuncio. La CPU in questione dovrebbe essere affiancata da 6GB di RAM. Il sistema operativo sarà probabilmente Android 8.1 Oreo, anche se si vocifera di un aggiornamento ad Android 9.0 Pie. I documenti rilasciati dalla FCC, invece, descrivono una batteria da 4510 mAh, oltre a uno slot Dual SIM e al supporto a tutte le reti LTE statunitensi (esclusa la banda 71 di T-Mobile). Le colorazioni disponibili sono Black e Shadow. Non dovrebbero mancare tutte le connettività richieste dal mercato odierno degli smartphone, tra cui figurano anche la porta USB Type-C e l'espansione di memoria tramite microSD.

Come accennato in apertura, però, la sua caratteristica peculiare risiede nel display olografico, che sarà con ogni probabilità da 5,7 pollici. Stando al produttore, il pannello in questione "cambierà automaticamente modalità per visualizzare contenuti multimediali 2D, 3D e olografici oppure giochi interattivi". Sarà possibile, dunque, visualizzare contenuti in tre dimensioni grazie alle tecnologie incorporate nello smartphone, anche se mancano diversi dettagli sul loro funzionamento.
Oltre a questo, è presente il supporto alla realtà aumenta (AR) e alla realtà virtuale (VR), ma anche qui non ci sono ulteriori dettagli in merito. Sappiamo, invece, che Hydrogen One utilizzerà un nuovo formato per generare e reperire contenuti tridimensionali: il RED Hydrogen 4-view content (H4V). L'unico modo annunciato per avere questo tipo di contenuti sarà quello di utilizzare l'apposito portale che RED metterà a disposizione degli utenti, che potranno sia scaricarli che crearli.

Per quanto riguarda prezzo e disponibilità, fino a poco tempo fa era possibile preordinare Hydrogen One, tramite il sito ufficiale di RED, nella variante con il corpo in alluminio a 1295 dollari, oppure quella con il corpo in titanio a 1595 dollari. Parlando dell'uscita, invece, un utente Reddit ha recentemente fatto sapere di aver ricevuto un'email da RED che riportava la roadmap di lancio. Qui si fa riferimento alla finestra che va dal 31 agosto all'11 settembre per quanto riguarda la versione Houdini, ovvero quella destinata agli sviluppatori. Per chi ha già prenotato il dispositivo, le prime spedizioni della variante in alluminio del prodotto finale, invece, partiranno dal 9 ottobre. Il modello in titanio arriverà nei mesi successivi. Il 2 novembre dovrebbe essere il giorno prescelto per il lancio sul mercato USA, con accordi con i vari operatori telefonici locali.