Reply Xchange 2022: innovazione e videogiochi alla kermesse milanese

Abbiamo partecipato alla due giorni organizzata da Reply e dedicata alle nuove proposte tecnologiche dell'azienda italiana. Vi raccontiamo come è andata!

Reply Xchange 2022: innovazione e videogiochi alla kermesse milanese
INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

Il Reply Xchange 2022 si è appena concluso e come ogni anno l'evento organizzato dal colosso tecnologico torinese ha esibito una serie di interessanti progetti legati al mondo dell'IT e declinati nei più svariati settori. La manifestazione riservata ai partner e ai clienti della multinazionale sabauda si è svolta contemporaneamente in tre differenti location disseminate tra Londra, Monaco e Milano. Everyeye ha colto l'opportunità di partecipare alla due giorni andata in scena nei locali di Superstudio Più per provare alcune delle nuove tecnologie in sviluppo: intelligenza artificiale, metaverso, realtà virtuale e aumentata, IoT e tanto altro.

Non poteva mancare un'area dedicata al mondo del gaming che ha visto come protagonisti gli sviluppatori di Reply Game Studio e l'attesissimo Soulstice, nonché il team eSport proprietario Totem Reply. Non resta che raccontarvi la nostra esperienza tra mondi virtuali, chiacchierate con l'IA e sfide a colpi di Kinect.

Mondi virtuali da toccare con mano

Come accennato in apertura, tra gli stand della Demo Area messa in piedi da Reply è stato facile trovare progetti che ci hanno proiettati nel futuro. Ad accoglierci abbiamo trovato MARGO-T, un'assistente virtuale Meta-Human in grado di chiacchierare tranquillamente con gli ospiti grazie all'engine di dialogo e sintesi DialogFlow sviluppato da Google e all'intelligenza artificiale generativa fornita da GPT-3.

MARGO-T ha risposto alle nostre domande generando linee di dialogo non predefinite e basate su diverse fonti informative ed è stata capace di consigliarci i periodi e le attrezzature migliori per una bella escursione in montagna.
Largo spazio è stato dato all'attualissimo concetto di metaverso: grazie alla tecnologia Holoportation di Microsoft (basata su un'evoluzione di Kinect) il nostro modello digitale, opportunamente scannerizzato, è stato in grado di partecipare ad una riunione in un ambiente virtuale costruito per l'occasione. Le soluzioni adottate da Reply consentono di creare ambienti personalizzabili e adatti ad ogni tipo di necessità: meeting, conferenze, spazi pubblici e privati possono essere riprodotti in 3D in base alle proprie esigenze.

Tra i dispositivi che ci hanno colpiti maggiormente meritano una menzione quelli dedicati al feedback aptico per la realtà virtuale: uno speciale "guanto" ci ha permesso di toccare - letteralmente - con mano gli strumenti di un laboratorio chimico riprodotto in 3D.

Abbiamo sentito il calore prodotto dai fornelli e il freddo generato dai frigoriferi, nonché le varie superfici disponibili nella demo. Insomma, quello che fino a qualche anno fa sembrava fantascienza potrebbe diventare presto una tecnologia alla portata di tutti. Anche la prova con il visore per la realtà aumentata HoloLens di Microsoft è stata degna di nota: abbiamo potuto maneggiare un sedile per auto di lusso, studiandone tutte le caratteristiche tecniche. Tecnologie come queste potranno presto affiancare gli operatori nella formazione e nella produzione industriale, consentendo maggiore sicurezza e riducendo al minimo la possibilità di commettere errori.

Green tech, sostenibilità, automazione, robotica, data: Reply Xchange 2022 ha messo in campo progetti innovativi per i settori più disparati, con prove e test che sembrano venire direttamente dal futuro. In questo contesto non poteva di certo mancare un rapido saluto a Spot, il celebre cane-robot di Boston Dynamics.

Un futuro fatto di videogiochi

Reply è ormai da anni impegnata nell'industria videoludica e nel corso della kermesse milanese non poteva mancare un'intera area dedicata al gaming ed in particolare a Soulstice, il nuovo action sviluppato dal team proprietario Reply Game Studios e distribuito da Modus Games.

Ovviamente non abbiamo saputo resistere alla tentazione di provare per l'ennesima volta il gioco: le nostre sensazioni sono state positive e le impressioni preliminari confermano quanto già detto nella nostra corposa anteprima di Soulstice. Reply è poi impegnata sul fronte degli sport digitali con la squadra Reply Totem Esports, un progetto nato nel 2019 e che in soli due anni è riuscito a farsi strada nei principali circuiti ESL e a competere in titoli come Apex Legends, Fifa 22, Rocket League, Hearthstone e tanti altri.