Rog Phone

ROG Phone 2 in modalità landscape: le ottimizzazioni per il gioco

Lo smartphone di ROG è pensato espressamente per essere utilizzato in orizzontale, con soluzioni tecniche che migliorano l'uso in questa modalità.

speciale ROG Phone 2 in modalità landscape: le ottimizzazioni per il gioco

Quando si utilizza lo smartphone in orizzontale si può andare incontro a una serie di inconvenienti. Le dita infatti possono coprire le antenne del Wi-Fi o le piccole casse del telefono, spesso posizionate nel bordo basso, dove a va a posarsi parte del dito indice o il palmo della mano. La ricarica inoltre può diventare scomoda, proprio perché di fianco allo speaker di sistema è installata la presa USB, che se connessa al caricabatterie non permette una presa ottimale.
Eliminare del tutto queste problematiche, soprattutto quelle relative alla presa del telefono in modalità landscape, non è possibile se non con ottimizzazioni pensate proprio per questa tipologia di utilizzo. ROG Phone 2 è l'unico smartphone oggi disponibile pensato espressamente per essere usato in orizzontale, grazie a una serie di soluzioni che consentono di impugnarlo senza andare incontro a nessuno dei problemi descritti finora.

Pensato in orizzontale

ROG Phone 2 offre diverse ottimizzazioni per l'utilizzo in modalità landscape. La prima e forse più evidente sono gli speaker, posizionati frontalmente al di sopra e al di sotto dello schermo. ROG ha dovuto rinunciare a un design all screen ma in questo modo si evita di posare le dita sulle casse mentre si gioca con il telefono in orizzontale, sfruttando al meglio l'ottimo comparto audio del telefono, che offre una potenza superiore alla media e un buon effetto stereo. Altro elemento che spicca alla vista sono i due connettori USB Type C sul bordo sinistro. Questi hanno una duplice funzione: da un lato servono a collegare alcuni degli accessori pensati per il telefono, dall'altro possono ricaricarlo mentre si gioca senza infastidire la presa.

La configurazione migliore è quella che prevede l'utilizzo della ventola esterna AeroActive, inclusa nella confezione. Questa va installata proprio nelle USB laterali, sulla sua scocca tuttavia è presente un'altra USB Type C e un jack audio. Grazie a questo accorgimento è possibile giocare con il telefono in carica e utilizzare delle cuffie con filo senza problemi per la presa. Il bordo sinistro è stato scelto perché su quello destro sono installati gli Air Trigger, dei tasti virtuali dotati di feedback aptico che possono essere associati via software a dei comandi che altrimenti sarebbero da eseguire con il touch screen. In questo modo si ottengono due tasti in più da utilizzare con l'indice, completamente programmabili.

A proposito di feedback aptico, all'interno della scocca sono montati due motori aptici, uno sul lato sinistro e uno sul lato destro, posizionati in questo modo per offrire una vibrazione più graduale e precisa proprio con lo smartphone in orizzontale. Altro elemento pensato per la modalità landscape è la posizione delle antenne Wi-Fi, quattro in tutto. Una di esse si trova al centro del bordo sinistro, posizione che le dita non possono coprire, mantenendo così alta la qualità del segnale durante il gioco.

Stessa cosa vale per i microfoni, anche questi quattro in tutto e con cancellazione del rumore, collocati sulla scocca in modo da non essere coperti dalle dita. Realizzare un telefono ottimizzato per l'utilizzo in orizzontale è quindi possibile, con un piccolo sacrificio legato ai bordi laterali, leggermente più spessi per ospitare casse più grandi e migliorare la presa.