ROG Phone 2: uno smartphone dalla doppia identità

Lo smartphone di ROG dedicato ai giocatori ha una doppia anima al suo interno, grazie alle interfacce con cui è possibile personalizzarlo.

speciale ROG Phone 2: uno smartphone dalla doppia identità

Con il ROG Phone 2 Asus ha puntato a conquistare l'utenza gaming. Tutto, dalle caratteristiche al software, è pensato per i giocatori, tuttavia le specifiche tecniche del telefono riescono ad andare incontro anche all'utenza più generalista, che vuole giocare ma anche avere per le mani uno smartphone a tutto tondo. Come adattare ROG Phone 2 a questa tipologia di persone?
Semplicemente, inserendo all'interno del telefono una tripla interfaccia grafica, una delle quali derivata direttamente dalla gamma Zenfone. In questo modo l'esperienza d'uso cambia radicalmente, almeno a livello visivo, rendendo ROG Phone 2 adatto a una più vasta tipologia di utilizzatori.

Tre temi per tutti

L'interfaccia standard pensata da ROG è indirizzata espressamente a un pubblico di giocatori. Dalle icone al carattere per i testi, punta tutto verso questa direzione, con una dominante del colore rosso, tipico del brand di Taiwan.
Anche l'App Drawer viene modificato e presenta uno sfondo scuro. Un tema diverso dal solito e anche per questo qualcuno potrebbe impiegare un po' più di tempo per abituarsi e ritrovare così le proprie applicazioni al primo colpo d'occhio.
Chi preferisce saltare questo breve periodo di adattamento non deve fare altro che entrare nelle impostazioni, tappare sulla voce temi e wallpaper, successivamente su Temi e poi scegliere "Classic".

In questo modo si attiva l'interfaccia tradizionale presente negli smartphone della gamma Zenfone, di fatto quella stock di Google, con le icone circolari e l'App Drawer con sfondo chiaro. Un modo semplice e veloce per cambiare l'esperienza d'uso e renderla così più adatta ad un pubblico generalista.

A disposizione c'è però un terzo tema, chiamato Light Luminos Core, sempre indirizzato ai giocatori ma dalle tonalità più chiare, a partire dallo sfondo fino ad arrivare all'App Drawer.
Il tema originale è quindi pensato per i giocatori che amano i toni scuri ed è più comodo da usare la sera, visto che negli ambienti bui affatica meno la vista, Light Luminos Core invece è più indicato di giorno mentre Classic sfrutta l'interfaccia stock di Google e degli Zenfone per offrire un'esperienza più in linea con quella degli smartphone tradizionali, trasformando il ROG Phone 2, almeno nel software, in un telefono più in linea con i canoni estetici classici.