Salone di Los Angeles 2017: un'hypercar e le novità di Mercedes, Jeep e Infiniti

Dall'ultima edizione del Salone di Los Angeles le ultime novità dal mondo dell'auto, da eleganti coupè ad aggressive sportive.

speciale Salone di Los Angeles 2017: un'hypercar e le novità di Mercedes, Jeep e Infiniti
Articolo a cura di

Il Salone di Los Angeles (dall'1 al 10 dicembre) propone ogni anno interessanti novità di vario genere destinate non solo agli USA, ma anche al mercato europeo; nuove vetture pronte ad arrivare presto sulle nostre strade, affascinati hypercar e prototipi futuristici realizzati sia da brand molto noti sia da marche sconosciute al grande pubblico.
Scopriamo, quindi, nel dettaglio le novità più interessanti dell'edizione 2017 del Los Angeles Auto Show, partendo dall'Aria FXE, una super sportiva con una potenza di 1150 CV.

Aria FXE, la supercar da 1150 CV

Iniziamo il nostro viaggio tra le novità più interessanti dell'ultima edizione del Salone di Los Angeles partendo dal mondo delle hypercar ed in particolare con l'Aria FXE. Si tratta per ora di un prototipo ideato e realizzato dagli americani di Aria Group che dovrebbe arrivare sul mercato nel 2019. La FXE si presenta con un design decisamente aggressivo a partire dal frontale dall'aerodinamica evoluta. Non manca una presa d'aria sul tetto, uno spoiler in coda e varie appendici laterali.
Questa supercar è spinta da un powertrain ibrido dalla potenza esagerata, vengono infatti dichiarati ben 1150 CV e 1785 Nm di coppia. Scendendo nel dettaglio, Aria Motors realizzerà due varianti di questa vettura; la prima equipaggiata solo con un motore 6.2 V8 da 720 CV a cui si affiancherà una seconda versione che avrà anche due propulsori elettrici aggiuntivi ed un pacco batterie da 10 kWh. Anche le prestazioni sono da record con uno 0-100 km/h in soli 2,7 secondi ed una velocità massima vicina ai 340 km/h. Infine non dimentichiamo il telaio, una monoscocca in fibra di carbonio a cui verranno ancorati componenti in titanio prodotti con la tecnica della stampa 3D.

Mercedes CLS 2018, arriva la terza generazione

La terza generazione della Mercedes CLS è stata una delle novità più importanti della kermesse californiana. La famosa coupé 4 porte si rinnova soprattutto nel frontale ora più aggressivo, con la calandra ispirata alla AMG GT e fari dal design più accattivante. Aggiornato anche il posteriore con la fanaleria LED sdoppiata, ad effetto 3D. Invariata, invece, la linea del padiglione che si integra con la coda. Decisamente moderna anche la plancia con le bocchette a forma di turbina, i due schermi opzionali da 12,3 pollici e l'illuminazione ambientale personalizzabile in 64 colori.
Nella nuova Mercedes CLS sono di serie i fari a LED High Performance, i cerchi in lega da 18", display multimediale da 12,3", i servizi Mercedes Me Connect con modulo di comunicazione LTE, l'Attention Assist e la protezione Pre-Safe. Nella lunga lista degli optional non manca il cruise control adattivo, frenata e sterzata assistita e le sospensioni pneumatiche Air Body Control a regolazione attiva.

Per quanto riguarda le motorizzazioni, sulla CLS 2018 arriva anche la propulsione ibrida con il sistema EQ Boost a 48 volt da 22 CV, che va ad affiancare il motore termico 3.0 litri benzina sovralimentato da 367 CV e 500 Nm. Nella gamma dei motori troviamo anche due sei cilindri in linea diesel: la CLS 350 d 4Matic da 286 CV e la CLS 400 d 4Matic da 340 CV e 700 Nm. La nuova CLS arriverà sul mercato a marzo 2018.

Nuova Jeep Wrangler, in Italia nel 2018

Alla kermesse californiana era anche presente Jeep con l'ultima versione della famosa Wrangler. Modello che arriverà anche In Italia dalla seconda metà del 2018 e che si rinnova sia nelle forme che dal punto di vista tecnico. Scendendo nel dettaglio, il frontale diventa più moderno con luci a led diurne circolari, una rinnovata griglia anteriore a sette feritoie e nuovi paraurti in acciaio con i fendinebbia rotondi incorporati. Aggiornamenti anche per gli interni, dove spicca un grande schermo touch in plancia da 7" o da 8,4" abbinato al sistema d'infotainment Uconnect. Importanti novità anche dal punto di vista tecnico con la nuova Wrangler ora più leggera di 90 kg rispetto al modello precedente; una riduzione di peso ottenuta grazie ad acciai ad alta resistenza per il telaio e leggere leghe di alluminio utilizzate per il cofano motore, portiere e cornice del parabrezza, oltre alla lega di magnesio per il portellone di coda.
Per quanto riguarda le motorizzazioni, Jeep ha annunciato due benzina e un diesel; si parte dal collaudato V6 3.6 litri benzina aspirato con start & stop, 285 cavalli e 353 Nm, cambio manuale 6 marce o l'automatico di nuova generazione. Nuovo invece il turbo benzina 4 cilindri 2 litri con 268 cavalli e 400 Nm, abbinato al cambio automatico e ad un sistema ibrido leggero (mild hybrid). Infine l'inedito turbodiesel da 3 litri che sviluppa 260 cavalli e 600 Nm.

Infiniti QX50, nuova generazione con tecnologia VC-Turbo

Concludiamo questa prima parte della rassegna dedicata alle novità più interessanti del Salone di Los Angeles con la nuova Infiniti QX50, giunta ora alla seconda generazione.
Si tratta di una Sport Utility di fascia alta che porta al debutto un propulsore all'avanguardia dotato della tecnologia VC-Turbo (Variable Compression Turbo). Un motore da 2 litri a 4 cilindri in grado di variare il rapporto di compressione nella camera di combustione da un minimo di 8:1 (per il massimo delle prestazioni) ad un massimo di 14:1 (per aumentare l'efficienza e diminuire i consumi), con la cilindrata che può passare da 1.997 a 1.970 cm3. Il nuovo motore benzina VC-Turbo sostituirà i precedenti V6, rispetto ai quali vanta un'efficienza superiore fino al 35%. Per quanto riguarda le prestazioni, Infiniti dichiara una potenza di 268 CV e una coppia massima di 380 Nm, uno scatto da 0 a 100 km/h in 6,4 (AWD) o 6,8 secondi (2WD) e una velocità massima di 230 km/h.