Samsung Galaxy Note 9 presto in arrivo? Le probabili caratteristiche tecniche

Gli ultimi rumor descrivono un Samsung Galaxy Note 9 in arrivo a inizio agosto con Snapdragon 845 e batteria da 4000 mAh.

speciale Samsung Galaxy Note 9 presto in arrivo? Le probabili caratteristiche tecniche
Articolo a cura di
Andrea Zanettin Andrea Zanettin segue da sempre con passione tutto ciò che riguarda la tecnologia: qualsiasi cosa abbia un chip stuzzica la sua curiosità. Sviluppa anche applicazioni per vari sistemi operativi (sia su ambiente desktop che mobile). Potete seguirlo su Twitter, Instagram, Facebook e Google+.

Uno degli smartphone più attesi dell'anno è sicuramente Samsung Galaxy Note 9. Il brand è forte del lancio di S9, che però non ha convinto molti possessori di S8 a effettuare il "salto generazionale" anche per via di un design fin troppo simile al predecessore. Per questo motivo, l'utenza sta aspettando il nuovo innesto della gamma Note con un hype smisurato. Sappiamo bene come tutta questa attenzione mediatica possa essere sia una cosa positiva che negativa, se sfruttata male. In realtà, però, Samsung non ha ancora rilasciato alcuna informazione ufficiale in merito, ma come al solito leak e rumor online si sprecano. In particolare, molte fonti hanno iniziato a parlare di una data di annuncio fissata al 9 agosto prossimo, con un evento che anticiperebbe di circa tre settimane l'IFA di Berlino.

Caratteristiche tecniche, prezzo e uscita

A livello di caratteristiche tecniche, i rumor non sono cambiati più di tanto in questi ultimi mesi. Infatti, stando alle indiscrezioni, Samsung Galaxy Note 9 dovrebbe montare un ampio display Super AMOLED (Infinity Display) da 6.4 pollici con risoluzione QHD+ (2960x1440 pixel) e aspect ratio 18.5:9, che dovrebbe ottimizzare al meglio le nuove feature della S-Pen. Si vocifera poi di un processore octa-core Exynos 9810 (4x2.7 GHz + 4x1.7 GHz) con tecnologia produttiva a 10 nm, ovvero lo stesso chip di Samsung Galaxy S9, mentre la variante che non arriverà da noi probabilmente avrà un SoC Qualcomm Snapdragon 845. Esso dovrebbe essere affiancato da 6GB di RAM e 128GB di memoria interna (espandibile tramite microSD fino a 400GB). Parlando del comparto fotografico, invece, non dovrebbe mancare una dual camera posteriore da 12MP con sviluppo orizzontale dotata di un sensore con una diaframma variabile da f/1.5 fino a f/2.4. La fotocamera frontale dovrebbe essere da 8MP. Presenti anche la modalità Slow Motion a 960 fps e 720p, le nuove My Emoji, la Scansione Intelligente e la certificazione IP68 (acqua e polvere). Le colorazioni disponibili, come potete vedere dall'immagine qui sotto, dovrebbero essere cinque: blu, marrone, nera, lavanda e grigia.

Una importante novità potrebbe essere rappresentata dalla batteria, che si vocifera essere da ben 4000 mAh. I rumor parlano anche di un sensore di impronte digitali in-display, anche se non sappiamo a quale punto sia lo sviluppo della tecnologia di Samsung. Il sito T3 parla addirittura di una fotocamera anteriore e degli altoparlanti sotto lo schermo, ma ci sembra improbabile che la tecnologia Samsung sia già a questi livelli. Non dovrebbero mancare anche un nuovo sistema di ricarica wireless e il supporto alla nuova DeX Pad. A livello di software, alcune fonti parlano già di Android 9.0 P montato nativamente, anche se quest'ultima versione del robottino verde deve ancora uscire in una build stabile. Il noto Evleaks ha recentemente fatto trapelare anche la sigla e il nome in codice del phablet in questione: SM-N960U Crown. Per quanto riguarda la data di uscita, si parla di un arrivo sul mercato a inizio settembre 2018, con una presentazione il 9 agosto, come riportato da Bloomberg e Korea Herald. Stando ai rumor, il prezzo dovrebbe attestarsi sui 1000 euro.