Samsung Galaxy S23 si avvicina: gli ultimi rumor sulle specifiche tecniche

La presentazione dei nuovi Samsung Galaxy S23 è prevista per il 1 Febbraio 2023: facciamo il punto sugli ultimi rumor emersi e confermati.

Samsung Galaxy S23 si avvicina: gli ultimi rumor sulle specifiche tecniche
Articolo a cura di

Finalmente ci siamo: Samsung presenterà i Galaxy S23 il 1 Febbraio 2023.
Negli ultimi giorni i vari leaker si sono dati un gran da fare e hanno anticipato praticamente in toto quella che dovrebbe essere la scheda tecnica dei prossimi tre modelli di smartphone top di gamma Samsung per l'anno da poco iniziato.

A differenza di quanto avvenuto in passato, i dubbi sul nome dei dispositivi sono pochi: sul mercato dovrebbe arrivare il Samsung Galaxy S23 insieme al Galaxy S23 Plus e al Galaxy S23 Ultra.
I tre si rivolgeranno ad altrettante fasce di mercato, con prezzi differenti così come le schede tecniche, che pur avendo dei punti in comune si differenzieranno in maniera importante: se il Galaxy S23 sarà il modello d'ingresso, il Plus dovrebbe rappresentare un ottimo compromesso per chi non ha necessità di optare per il livello premium, con quest'ultimo che, come accaduto per il Galaxy S22 Ultra, riceverà il massimo delle novità pensate dal produttore, oltre a offrire un'esperienza superiore a 360 gradi.
Sembra praticamente certo, inoltre, che tutti i Galaxy S23 utilizzeranno solo chip Qualcomm Snapdragon, per la gioia di coloro che non hanno mai visto di buon occhio le varianti Exynos.

L'incognita della memoria e dei prezzi, ma non dei colori

Tra tutte le voci, quella che forse più di tutte ha stimolato l'interesse della stampa e degli utenti è relativa alle opzioni di storage dei Galaxy S23: a far partire il circolo di rumor ci ha pensato il leaker Ahmed Qwaider, che ha dato il via al 2023 annunciando che Samsung potrebbe pensionare definitivamente i modelli da 128 GB, preferendo il taglio da 256 GB come base di partenza.

Dell'eventualità si parla già da diverso tempo, non solo in casa Samsung ma anche dalle parti della mela: il pensionamento della variante da 128 GB avrebbe potuto avere un impatto importante sul mercato, ma a frenare gli entusiasmi ci ha pensato un leaker altrettanto popolare, Roland Quandt, secondo cui alla fine il Galaxy S23 sarà disponibile anche con 128 GB di memoria.

Sulla base di ciò che sappiamo al momento, questi dovrebbero essere i diversi tagli di Galaxy S23:
- Samsung Galaxy S23: 8/128 GB , 8/256 GB
- Samsung Galaxy S23 Plus: 8/256 GB, 8/512 GB
- Samsung Galaxy S23 Ultra: 8/256 GB, 12/512 GB, 12 GB/1 TB

Le differenze rispetto ai predecessori potrebbero sembrare minime ma non lo sono affatto: il Galaxy S23+, sulla base degli ultimi rumor, potrebbe partire da 256 GB per arrivare a 512 GB e anche il Galaxy S23 Ultra dovrebbe abbandonare l'opzione da 128GB, che resterà appannaggio esclusivo del modello base.

Un'altra incognita riguarda i prezzi dei Samsung Galaxy S23. In nostro soccorso è arrivato un rapporto dalla Corea del Sud, che ha anticipato un possibile aumento del listino rispetto ai Galaxy S22.
Sempre riferendoci al mercato coreano, si parla di un prezzo di 935 dollari per il Galaxy S23, con il Plus che dovrebbe partire da 1.098 dollari ed il Plus da 1.257 dollari. Per confronto, lo scorso anno il Galaxy S22 costava 790 dollari, il Plus 950 dollari e l'Ultra 1.150 dollari.
Resta però da capire come saranno convertiti questi prezzi nel mercato internazionale e quindi anche in Italia, ma i rincari non sono da escludere.

Al di là dei bonus di preorder che arriveranno anche con i Galaxy S23, e che sono stati svelati di recente, Samsung dovrebbe lanciare nei negozi (e nel suo Store ufficiale) gli S23 in varie colorazioni, di cui alcune in edizione limitata.
Le tonalità principali che abbracceranno tutti e tre i membri della lineup saranno beige (noto come "Cotton Flower"), nero ("Phantom Black"), verde ("Botanic Green") e light pink ("Misty Lilac").
L'analista Ross Young ha precisato che le varianti dell'Ultra in grigio, azzurro, verde e rosso saranno disponibili esclusivamente sullo store Samsung in edizione limitata.

Il Galaxy S23 Ultra mette il turbo sulla fotografia

Come fatto anche da Apple con gli iPhone 15 Pro, anche Samsung porterà alcune specifiche solo sul Galaxy S23 Ultra, tra cui il sistema di raffreddamento a camera di vapore che abbiamo già visto all'opera nel 2022 sul Galaxy S22.

Alcuni rumor hanno suggerito che le innovazioni più corpose riguarderanno soprattutto il comparto fotografico del Galaxy S23 Ultra, che sarà in grado di scattare foto in modalità notturna ad elevata qualità ed estremamente luminose. Ciò dovrebbe essere possibile non solo grazie ad una serie di ottimizzazioni lato software, ma anche attraverso un presunto sensore da 200 megapixel che, qualora dovesse davvero vedere la luce, rappresenterebbe un passo in avanti significativo rispetto ai 108 megapixel del Galaxy S22 Ultra.

A questo dovrebbe aggiungersi una lente ultrawide da 12 megapixel, un teleobiettivo 3x da 10 megapixel e un altro teleobiettivo da 10MP, ma con zoom ottico 10x. I quattro obiettivi consentiranno agli utenti di registrare video in 8K fino a 30 fps, aspetto che andrebbe a giustificare la presenza di un modello da 1 terabyte.

Il rovescio della medaglia potrebbe essere rappresentato da una selfie-cam da 12 megapixel, un marcato downgrade rispetto ai predecessori che hanno sfruttato un sensore da 40MP.

Tutta la serie, invece, dovrebbe accogliere un importante incremento delle prestazioni quantificato in +36% per la CPU, +48% per la GPU e +60% per il processore neurale. Quest'ultimo miglioramento coinciderà con una maggiore efficienza in termini di gestione delle attività legate all'intelligenza artificiale, ma a beneficiarne potrebbero essere anche i gamer.

Il Galaxy S23+ sarà il best buy della linea?

Un possibile buon compromesso potrebbe essere rappresentato dal Galaxy S23+, destinato a diventare per molti il vero best buy della linea in quanto via di mezzo tra il top di gamma ed il modello base.

Sulla base dei rumor emersi nelle scorse settimane, il Galaxy S23+ dovrebbe essere dotato di uno schermo AMOLED da 6,6 pollici Full HD+ con refresh rate a 120Hz. Il SoC a bordo dovrebbe essere lo Snapdragon 8 Gen2, accompagnato da 8GB di RAM LPDDR5X e storage UFS 4.0 da 256 e 512 gigabyte.
Per il comparto fotografico, invece, si parla di un sistema a tripla lente: sensore principale da 50 megapixel, ultra-grandangolare da 12 megapixel e teleobiettivo da 10 megapixel, mentre la selfie cam dovrebbe essere da 12MP. Anche questo modello dovrebbe essere perfettamente in grado di girare video in 8K a 30 fps, ma non è chiaro se quest'opzione sarà resa disponibile agli utenti o meno. Per quanto riguarda l'autonomia, invece, si parla di un pacco batteria da 4.700 mAh con supporto alla ricarica rapida a 25W.

Non resta che attendere per scoprirne tutti i segreti nel corso della presentazione ufficiale durante l'Unpacked del 1 Febbraio 2023, ma siamo sicuri che con l'avvicinarsi della data emergeranno ancora più rapporti e indiscrezioni, che andranno a impreziosire ulteriormente il quadro sui tre dispositivi.