Samsung Galaxy S9: arrivo anticipato e SoC Exynos 9810, ma con quali novità?

Il nuovo Samsung Galaxy S9 dovrebbe entrare in produzione a breve, ma riuscirà Samsung ad apportare corposi miglioramenti?

speciale Samsung Galaxy S9: arrivo anticipato e SoC Exynos 9810, ma con quali novità?
Articolo a cura di

Il passaggio dal Galaxy S7 al Galaxy S8 ha portato diverse novità al top di gamma della casa coreana, prima fra tutte lo schermo borderless. Proprio questa tipologia di pannello è stata la caratteristica principe di questo 2017 in ambito mobile, per un motivo molto semplice. Per quanto altri miglioramenti non siano certo mancati, gli schermi senza cornici hanno un pregio enorme: si notano subito, direttamente sul punto vendita e senza il bisogno di competenze specifiche per capire il miglioramento rispetto ai modelli passati. Non è un caso che il Galaxy S8 sia stato uno dei device più venduti dell'anno; il suo spettacolare schermo borderless ha attirato l'utenza media, mentre quella più attenta ha trovato anche altri motivi per procedere all'acquisto, dal potente processore Exynos alle ottime capacità fotografiche. Insomma, S8 ha unito tutte le tipologie di utenti, facendo leva sul suo schermo, ma cosa potrà fare S9 per bissarne il successo?

Innovare sarà più difficile nel 2018

Secondo molti rumor il top di gamma Samsung potrebbe essere presentato con un mese di anticipo rispetto al solito. Ovviamente si tratta di una speculazione, ma le voci che corrono sul web vogliono un Galaxy S9 pronto già all'inizio di marzo, una mossa che potrebbe essere stata scelta per competere al meglio con iPhone X. Non ci sono certezze nemmeno sulle specifiche del nuovo Samsung Galaxy S9, ma possiamo già ora provare a delineare quali saranno alcune delle sue caratteristiche distintive. Iniziamo dal display, che sarà ovviamente borderless e con ogni probabilità simile a quello dell'attuale modello. Samsung potrebbe decidere di rivedere la forma delle cornici dello schermo, non apprezzata da tutti gli utenti, ma non dovrebbero esserci grossi cambiamenti. Diverso in discorso per quanto riguarda il processore impiegato, che dovrebbe essere l'appena annunciato Exynos 9810, almeno in Europa. Si tratta di un SoC a 10 nm dotato di una nuova generazione di core Mongoose, nuova GPU e nuovo modem per trasmissioni fino a 1.2 Gbps. Per quanto riguarda il comparto fotografico, Exynos 9810 è in grado di simulare il funzionamento di un sensore da 24 Megapixel, attraverso tecnologie che consentono l'upscaling dell'immagine, su cui si hanno però pochissime informazioni per ora. Maggiori dettagli arriveranno durante il CES 2018 di gennaio, quando il nuovo processore sarà ufficialmente annunciato.
Al netto di un nuovo processore e di una nuova cam, sarà molto difficile per Samsung riuscire a differenziare il Galaxy S9 dal suo predecessore in modo marcato come accaduto tra l'attuale modello e il Galaxy S7. Nel corso del 2018 è molto probabile che i display senza cornici arrivino anche nella fascia media del mercato, sdoganando questa caratteristica, per cui l'impatto sulle vendite dei top di gamma potrebbe farsi sentire. Una caratteristica apprezzata sarebbe il lettore di impronte sotto al display, ma è molto improbabile che venga implementata, viste le difficoltà nel rendere efficace ed efficiente questa tecnologia. Assisteremo al passaggio a un sistema di sblocco facciale, come il Face ID di Apple? Anche qui, gli analisti affermano che Cupertino abbia un netto vantaggio nei confronti dei concorrenti, rimasti indietro nello sviluppo di questi sistemi di sblocco.

Riuscirà Samsung a bissare il successo ottenuto quest'anno quindi? Difficile a dirsi, di certo il cammino di Galaxy S9 sarà più difficoltoso, la casa coreana dovrà riuscire a far comprendere al pubblico le novità introdotte dal nuovo modello nel migliore dei modi, sempre che queste siano davvero rilevanti, altrimenti il rischio è quello di tornare alla stagnazione dell'innovazione vista lo scorso anno, quando nessuno, da Apple alla stessa Samsung, era riuscito a donare ai propri top di gamma caratteristiche davvero innovative.