MWC 2018

Samsung Galaxy S9 non ha più segreti: specifiche, prezzo e uscita

Negli ultimi giorni sono apparse online moltissime informazioni riguardanti Samsung Galaxy S9, che ormai non ha più segreti.

speciale Samsung Galaxy S9 non ha più segreti: specifiche, prezzo e uscita
Articolo a cura di

Quest'anno il primo top di gamma Samsung del 2018 arriverà con un leggero anticipo. Il tutto è stato confermato da DJ Koh, presidente della divisione mobile del colosso coreano. Secondo la società sudcoreana, lo scorso anno la presentazione a marzo ha permesso a LG e al suo G6 di giocare d'anticipo, presentando prima dei rivali un device borderless. Quest'anno, dunque, è Samsung ad anticipare le sue mosse e il Mobile World Congress di febbraio è il palcoscenico scelto per il lancio del nuovo Samsung Galaxy S9. In particolare, il giorno prescelto è il 25 febbraio. Questa è l'unica informazione ufficiale di cui disponiamo finora, ma negli ultimi giorni sono apparsi online talmente tanti rumor che ormai conosciamo ogni singolo aspetto del prossimo flagship della società sudcoreana. Andiamo, dunque, a vedere assieme quanto emerso.

Caratteristiche tecniche

A livello di caratteristiche tecniche, il display sarà con ogni probabilità borderless e simile a quello dell'attuale modello. Si tratta, dunque, di uno schermo SuperAMOLED QHD+ (2960x1440 pixel) da 5.77 pollici per la "versione base" e di uno da 6.22 pollici per la variante Plus. L'aspect ratio è 18.5:9 con la percentuale occupata dallo schermo superiore al 90%. Evleaks ha anche diffuso uno degli sfondi ufficiali, che ne conferma la risoluzione. Dai render diffusi fino ad ora i bordi sembrano esserci, ma siamo abbastanza sicuri che dal vivo Galaxy S9 avrà un design accattivante, quantomeno simile a quello del suo predecessore. Discorso diverso per quanto riguarda il processore, che è ormai certo essere il nuovo Exynos 9810, almeno in Europa. Si tratta di un SoC a 10 nm dotato di una nuova generazione di core Mongoose, nuova GPU e nuovo modem per trasmissioni fino a 1.2 Gbps. La versione americana monterà invece un Qualcomm Snapdragon 845.

Il tutto dovrebbe essere affiancato da 4GB di RAM per S9 e da 6GB per S9+, mentre i tagli di memoria interna potrebbero essere 64/128/256/512GB. Non dovrebbero mancare poi tutte le connettività richieste dall'odierno mercato degli smartphone, mentre le batterie dovrebbero essere rispettivamente da 3000 mAh e 3500 mAh. Il tutto sembra essere stato confermato anche dalla recente certificazione cinese CCC. Non dovrebbe mancare anche il jack per le cuffie.
Sembra anche che Galaxy S9 Plus possa avere una variante Dual SIM. Dovrebbe essere presente anche la porta USB Type-C posizionata a fianco di due speaker stereo. Il sistema operativo sarà Android 8.0 Oreo con supporto alla nuova versione dell'assistente digitale Bixby.

Il vero punto di forza dello smartphone, però, sembra essere il comparto fotografico, visto anche il motto della presentazione: "The Camera Reimagined". Si vocifera di un obiettivo con diaframma regolabile, con un'apertura focale che varierà tra f/2.4 e un massimo di f/1.5. Il sensore principale dovrebbe essere da 12MP, con la "versione base" a montare un singolo modulo fotocamera e la versione Plus a possederne due. La registrazione video dovrebbe avere anche una modalità super slow motion con 480 fps a 720p. La fotocamera frontale dovrebbe invece essere da 8MP e avere una funzionalità molto simile alle Animoji. L'obiettivo con diaframma regolabile dovrebbe, dunque, essere la caratteristica peculiare di questo Galaxy S9.

Stando alle ultime indiscrezioni, sembra proprio che Samsung adotterà un sistema di sblocco facciale avanzato come il Face ID di Apple. Si dovrebbe chiamare Intelligent Scan e con ogni probabilità combinerà la scansione dell'iride con la mappatura del viso dell'utente registrato. In particolare, il sistema dovrebbe utilizzare questo connubio nelle ore diurne e limitarsi alla scansione dell'iride in condizioni di scarsa luminosità. Il tutto dovrebbe essere chiaramente gestito automaticamente dallo smartphone. Il sensore delle impronte digitali dovrebbe invece essere collocato sotto alla fotocamera posteriore, in posizione centrale. Per quanto riguarda la data di uscita, si vocifera che lo smartphone verrà commercializzato a partire dal 16 marzo con un prezzo di partenza di circa 900 euro per S9 e di poco superiore ai 1000€ per S9+, con l'attivazione dei preordini a partire già dai primi giorni del mese. Non ci resta che attendere il Mobile World Congress per scoprire tutte le novità sul nuovo smartphone.