IFA 2019

Samsung The Frame e Serif all'IFA di Berlino, il TV diventa arredamento

Allo stand di Samsung il televisore cambia forma e si trasforma in un oggetto di design che arreda anche da spento.

speciale Samsung The Frame e Serif all'IFA di Berlino, il TV diventa arredamento
Articolo a cura di

Samsung crede molto nelle linee The Frame e Serif. All'IFA di Berlino gli è stato dedicato quasi più spazio che ai televisori tradizionali, segno che la casa coreana vuole spingere sull'acceleratore con questi particolari televisori. Non sono per tutti, questo è chiaro, ma chi è in cerca di un TV in grado di appagare lo sguardo e di fondersi con il proprio salotto non può che guardare alla gamma The Frame e Serif, perchè alternative non ce ne sono.
Un mercato tutto da esplorare per Samsung e potenzialmente vincente vista l'assenza di concorrenti. Grazie alla tecnologia QLED inoltre, introdotta nei modelli 2019, l'effetto che si ottiene è spiazzante, soprattutto sui The Frame, che sembrano dei veri e propri quadri da appendere in salotto.

Un altro concetto di TV

QLED, OLED, risoluzione, refresh rate, quando si parla di TV sono quasi sempre gli aspetti tecnici a prevalere e ad essere analizzati. Anche il design è importante, in un salotto il televisore è spesso al centro dell'attenzione, ma non è mai l'elemento più centrale. Questo non vale per le gamme Serif e The Frame, che mettono davanti a tutto l'estetica, senza però rinunciare a una visione appagante.
Passeggiando per lo stand Samsung all'IFA di Berlino nella zona dei TV The Frame l'effetto è strano, perchè la sensazione di trovarsi di fronte a dei quadri è netta, quando invece si tratta di televisori.
Il funzionamento di questa tecnologia è basato, oltre che sui QLED, sulla presenza di sensori per il rilevamento della luce ambientale, che adattano la resa della immagini all'ambiente circostante, importante soprattutto di sera, dove una retroilluminazione troppo spinta rovinerebbe la riproduzione delle immagini. Interessante anche l'integrazione dei sensori di movimento, utilizzati per accendere il televisore automaticamente quando serve e di spegnerlo quando non c'è nessuno a osservarlo.

Da acceso i The Frame sono come i normali televisori, una volta spento la Art Mode mostra sullo schermo le opere d'arte selezionate, alcune gratuite altre disponibili in abbonamento tramite Art Store. Fondamentali, per simulare in modo ancora più realistico un vero quadro, sono le cornici personalizzabili, applicabili magneticamente alla scocca.

Sul fronte tecnico è interessante la presenza, come sui normali TV QLED, del box per le connessione esterno, un elemento molto apprezzato della gamma TV Samsung che permette di nascondere i cavi. Grazie a un cavo molto sottile e invisibile se ben posizionato è possibile spostare tutte le connessioni lontano dal televisore.
In Italia sono disponibili modelli dai 43 fino ai 65 pollici, con prezzi a partire da 999€.

Ancora più particolare è poi il progetto Serif, pensato per integrarsi negli arredamenti dal design più ricercato, realizzato dai designer parigini Ronan ed Erwan Bouroulle. In questo caso è direttamente il televisore a fare arredamento: la cornice che circonda lo schermo è unica nel suo genere, così come il piedistallo, che lo fa sembrare un'opera d'arte più che un televisore, per due gamme di prodotti molto particolari ma che colpiscono, e lo stupore del pubblico presente all'IFA ne è la dimostrazione.