Samsung The Freestyle: dall'UltraWide al 4K, il proiettore si fa in quattro

Samsung sta sviluppando una tecnologia per utilizzare da due a quattro The Freestyle contemporaneamente, espandendone le possibilità di utilizzo.

Samsung The Freestyle: dall'UltraWide al 4K, il proiettore si fa in quattro
Articolo a cura di

Quante volte capita che un prodotto già presente sul mercato riceva nuove funzionalità importanti a più di un anno dalla sua uscita? Molte poche in realtà, di solito si tende a riservare le novità per i nuovi modelli, per dare un pizzico di innovazione in più, a discapito di quelli precedenti.
Non è però questo il caso del Samsung The Freestyle, il piccolo proiettore portatile lanciato da lo scorso anno. Durante una dimostrazione privata a cui abbiamo assistito durante l'IFA di Berlino, Samsung ci ha mostrato una novità interessante in arrivo nei prossimi mesi, destinata ad espanderne la versatilità, ovvero la possibilità di usare da due a quattro The Freestyle contemporaneamente, con risultati ancora tutti da scoprire.

In arrivo la modalità UltraWide e il 4K

Lo sviluppo del The Freestyle è stato fin da subito diverso rispetto ad altri prodotti della casa coreana. Il focus è stato posto sulle esigenze dei più giovani e sulla versatilità, come abbiamo visto nella recensione del The Freestyle il proiettore può essere usato in diversi modi.

Ad esempio si possono visualizzare le immagini sul soffitto di una stanza, oppure usarlo per generare giochi di luce ed effetti particolari all'interno di un ambiente. Insomma, la flessibilità è alla base dello sviluppo di questo prodotto, una caratteristica che Samsung ha tutte le intenzioni di espandere ulteriormente.
Durante una presentazione privata all'IFA di Berlino abbiamo potuto vedere una nuova funzionalità in arrivo sul proiettore, per ora in fase beta ma già perfettamente funzionante. In futuro sarà possibile utilizzare due o quattro The Freestyle per generare immagini in formato UltraWide o in 4K, il tutto con la massima semplicità. Per ottenere un'immagine UltraWide servono due proiettori, piazzati alla sinistra e alla destra dello schermo o del muro di proiezione.

La configurazione avviene tramite l'applicazione SmartThings ed è automatica, una volta avviata vengono mostrati dei QR Code che i proiettori fanno combaciare per sincronizzarsi, pochi istanti e si è pronti a partire. Questo setup permette di vedere contenuti in formato UltraWide, lo abbiamo provato con una scena di Avengers e l'effetto è particolarmente riuscito, permettendo inoltre di espandere molto il campo visivo orizzontale.

Non bastasse questo, Samsung sta studiando anche una configurazione con quattro The Freestyle per generare un'immagine a risoluzione 4K, migliorando nettamente la definizione. Purtroppo non abbiamo potuto vederla all'opera (e non possiamo mostravi immagini delle ), tuttavia queste novità testimoniano la volontà di Samsung di continuare a supportare questo particolare progetto, che con il passare del tempo si sta arricchendo di interessanti novità.