Sony AG9 Master e AG8: specifiche e prezzi per l'Italia dei nuovi TV OLED

Con l'arrivo della nuova gamma OLED di Sony in Italia diamo uno sguardo alle loro principali caratteristiche e ai prezzi per il nostro paese.

speciale Sony AG9 Master e AG8: specifiche e prezzi per l'Italia dei nuovi TV OLED
INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

I televisori OLED di Sony si distinguono dagli altri per il connubio tra design e tecnologie all'avanguardia, che ha portato alla realizzazione di alcuni tra i migliori TV OLED degli ultimi anni. Abbiamo provato il capostipite della gamma OLED Sony A1, ma anche modelli più recenti, come l'ottimo Sony AF8 e l'ancora migliore AF9. Proprio l'AF9, come mostrato nella nostra recensione, è riuscito a limare quasi tutti i piccoli difetti dei suoi predecessori. Ora però, con l'arrivo della gamma OLED 2019, la casa giapponese è pronta ad alzare ulteriormente l'asticella della qualità.
Difficile incrementare ulteriormente la fedeltà di immagine, tuttavia non mancano i miglioramenti nei nuovi arrivati AG8 e AG9 Master, di cui si conoscono ora anche i prezzi ufficiali per l'Italia. Attenzione però, quelli indicati sono i prezzi di listino, una volta giunti nei punti vendita, con il passare delle settimane e l'arrivo di promozioni dedicate, questi sono destinati a calare leggermente.

Prezzi a partire da 2499€

Una delle differenze più importanti tra i nuovi modelli e quelli dello scorso anno è nel design, soprattutto per quanto riguarda il top di gamma AG9. Il suo predecessore AF9 utilizza un particolare piedistallo posteriore che rende il TV leggermente inclinato all'indietro. Questo permette una comoda installazione a terra o su un supporto posto in posizione non troppo elevata, causando però qualche problema se viene collocato in una posizione più alta della media. Ora Sony ha deciso di tornare a un design più conservativo: sia il modello AG8 che il top di gamma AG9 utilizzano un piedistallo tradizionale, che non elimina del tutto l'inclinazione all'indietro ma la riduce considerevolmente. Si tratta di un vantaggio non di poco conto per AG9 perché facilita anche l'installazione a parete, possibile su AF9 ma resa difficoltosa dallo spessore del piedistallo posteriore.
Passando alle specifiche dei due televisori, il pannello OLED 4K utilizzato dovrebbe essere lo stesso dei precedenti modelli, del resto le evoluzioni di questa tecnologia sono minime di anno in anno. Sony AG9 integra inoltre lo stesso processore di immagine del modello 2018, l'X1 Ultimate.
Piena compatibilità è garantita con gli standard HDR10 e Dolby Vision, mentre sul fronte audio è presente la tecnologia Acoustic Surface Audio+, che genera i suoni direttamente dal pannello, senza bisogno di casse, grazie a degli attuatori posti sulla scocca posteriore. Per dare consistenza alle frequenze basse Sony ha aggiunto due subwoofer nel retro del pannello.

Il sistema operativo è Android TV, molto migliorato nelle prestazioni, come dimostrato dalla sua implementazione nel Sony AF9. La modalità calibrata per Netflix è ancora disponibile, novità arrivano invece dall'integrazione dello standard AirPlay 2, per lo streaming diretto da dispositivi Apple.
Sony AG9 Master sarà disponibile dal mese di maggio in Italia in tre tagli, da 55, 65 e 77 pollici, con un prezzo di partenza di 2999€, salendo a 3999€ per il 65 pollici e a 7999€ per la variante da 77".

Sony AG8 sfrutta molte delle caratteristiche del modello superiore ma utilizza un processore di immagine meno evoluto, ma comunque molto performante, l'X1 Extreme. Anche la sezione audio è stata ridimensionata per abbassare i costi ma è sempre basata sulla tecnologia Acoustic Surface Audio.
Le differenze non dovrebbero essere enormi sul fronte della qualità di visione, tuttavia il prezzo è leggermente più basso. I tagli disponibili sono solo due in questo caso, da 55 e da 65 pollici, con un prezzo di 2499€ per il primo e di 3499€ per il secondo, con disponibilità in Italia prevista per maggio.