CES2019

Sony entra nell'era dell'8K: due TV, fino a 98 pollici, al CES 2019

Sony dovrebbe presentare una nuova linea di prodotti 8K al CES 2019, con diagonali fino ai 98” e un intero ecosistema di nuovi prodotti.

speciale Sony entra nell'era dell'8K: due TV, fino a 98 pollici, al CES 2019
INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

Samsung ha anticipato tutti all'IFA di Berlino di settembre presentando la sua linea di TV 8K, già arrivata nei negozi. Il televisore Q900R ha ben figurato durante le presentazioni dedicate alla stampa, ma ora sembra che la casa coreana avrà un nuovo compagno di viaggio nell'ingresso dell'era dell'8K. Un compagno scomodo però, perché Sony intende fare una concorrenza serrata a Samsung, presentando almeno due modelli dotati di questa risoluzione.
Le informazioni sono ancora molto scarse, ma la cosa certa è che Sony non si fermerà qui. Sono previsti infatti, anche se devono essere ancora confermati, altri prodotti che sfrutteranno questa risoluzione, a partire da un nuovo proiettore, nuove videocamere per la creazione dei contenuti e un sistema di elaborazione video per effettuare il post-processing in 8K dei filmati.

Il 2019 sarà l'anno dell'8K

Con queste premesse, non ci vuole molto a capire che l'8K, nel 2019, sarà al centro delle attenzioni dei produttori di TV. Questa tecnologia sarà ancora rivolta alla fascia alta del mercato, per vedere televisori 8K a basso costo bisognerà ancora attendere, ma intanto il trend è ormai chiaro. In molti potrebbero obbiettare che mancano i contenuti a risoluzione nativa, ma si tratta di una verità che interessa solo relativamente allo stato attuale. L'8K, oggi, viene utilizzato per la realizzazione di pannelli di grandi dimensioni, decisamente più elevate di quelle a cui siamo abituati. Sony dovrebbe presentare due varianti, una da 82-85 pollici e una da 98. Quando si raggiungono diagonali così elevate, il 4K inizia ad andare stretto e si ha bisogno di un numero maggiore di pixel a schermo per mantenere una definizione elevata, sfruttabili grazie a tecniche di upscaling, ambito in cui Sony ha accumulato una enorme esperienza nel corso degli anni. Dopo l'IA di Samsung quindi sarà interessante scoprire quale tecnologia di upscaling utilizzerà la casa giapponese, per capire come agisce nella pratica.

L'8K dovrebbe caratterizzare anche altri prodotti in arrivo da Sony, che potrebbe mostrare nuovamente il display Crystal LED da 440", realizzato con l'utilizzo di Micro Led. In questo caso si entra in un ambito che esula dal contesto consumer, ma si tratta di una tecnologia che una volta vista lascia davvero a bocca aperta. Ne abbiamo avuto la prova durante lo scorso IFA di Berlino, dove abbiamo potuto ammirare una versione simile ma sviluppata da Samsung.
I Micro Led prendono i pregi dei pannelli OLED e di quelli LCD e li uniscono, eliminandone praticamente i limiti. Si tratta di schermi self-emitting, che non hanno bisogno di retroilluminazione, generando la luce direttamente da ogni singolo pixel, capaci di mostrare un nero perfetto e andando così a limare i difetti degli schermi LCD.

A differenza degli OLED però, gli schermi Micro Led raggiungono una luminosità di picco più alta, di circa 1000 nit nel caso dei Crystal LED di Sony, insieme a un refresh rate di 120 Hz e a una profondità di colore di 10 bit. In pratica, ogni pixel misura 0.003 mm2 ed è composto da tre LED (Rosso, Verde e Blu); in questo modo, l'illuminazione del pannello viene gestita finemente su tutta la sua superficie. Superficie che può raggiungere dimensioni ragguardevoli, come nel caso del pannello Crystal Led da 440" mostrato da Sony già in passato, che trae particolari benefici dall'8K, vista la sua diagonale.
Nuovi TV, nuove tecnologie come i Crystal Led e un nuovo ecosistema di prodotti 8K. Uno dei trend per il mercato TV 2019 è ormai chiaro, vedremo se il CES ci rivelerà altre sorprese durante il suo svolgimento.