CES2019

Sony: la gamma TV 2019 è ufficiale, 8K, 4K e dimensioni fino a 98 pollici

La gamma LCD di Sony per il 2019 è ricca di novità, dai nuovi TV 8K alla linea LCD 4K HDR, tutti con Android TV.

speciale Sony: la gamma TV 2019 è ufficiale, 8K, 4K e dimensioni fino a 98 pollici
INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

La tecnologia LCD è dura a morire. Come abbiamo visto anche nella recensione del Q9F di Samsung, quando spinti al massimo gli schermi LCD riescono a raggiungere una qualità di visione molto elevata, con neri profondi, pur non al livello degli OLED, e una luminosità di picco senza rivali. Non è un caso che Sony, da ormai diversi anni, affianchi ai suoi top di gamma OLED proprio un modello LCD. Grazie anche all'esperienza accumulata dalla casa giapponese nel corso del tempo, Sony è riuscita a realizzare alcuni dei televisori LCD migliori di sempre, tra cui il classico ZD9, o il più recente ZF9. Ora, al CES 2019, è stata rivelata la gamma TV in arrivo quest'anno, che comprende anche due modelli OLED, ma in larga parte formata da schermi LCD.
LG ha tenuto per sé l'unico pannello OLED in grado di raggiungere la risoluzione 8K, Sony ha quindi deciso di debuttare in questo ambito con un TV più tradizionale, a cui fanno seguito nuove varianti con retroilluminazione Full Led, le XG95 e XG90, e una invece Edge Led, la XG85. All'appello mancano gli entry level e la gamma XG75, che saranno probabilmente svelati tra qualche settimana.

LCD per tutti

Sony punta molto sul suo primo TV 8K nella fascia alta, tanto da affidargli anche il suffisso "Master", dedicato solo ai migliori modelli della casa giapponese. Si chiama ZG9 Master ed è semplicemente gigantesco, sarà infatti disponibile esclusivamente nei tagli da 85 e 98 pollici. La risoluzione 8K e l'upscaling sono alla base della realizzazione di pannelli tanto grandi, per migliorare la definizione delle immagini. Sony ha creato un processore d'immagine apposito per questo modello, l'8K X-Reality Pro. Molte delle tecnologie presenti in questo televisore sono al debutto assoluto, come il sistema di retroilluminazione Backlight Master Drive rinnovato, dotato di configurazione Full Led con local dimming.
La casa giapponese afferma che la quantità di Led presenti è molto elevata, come elevata è la loro densità. A gestire al meglio il contrasto troviamo invece la tecnologia X-tended Dynamic Range, mentre nel pannello delle connessioni posteriore Sony ha confermato la presenza delle nuove HDMI 2.1.

Come per la gamma OLED troviamo la compatibilità con lo standard Dolby Vision per l'HDR, ma anche la modalità calibrata di Netflix, per vedere i contenuti della piattaforma di streaming nel modo più fedele all'originale. Curata la parte audio, almeno secondo le specifiche, vista la presenza del sistema Acoustic Multi-Audio con quattro speaker anteriori, con il TV che può funzionare anche da cassa centrale in un sistema 5.1. Il sistema operativo è come sempre Android TV, con una nuova CPU più potente a gestirlo, per una maggiore fluidità.

Non solo 8K, perché in arrivo ci sono anche i nuovi TV della serie XG95 4K, anche questi dotati di retroilluminazione Full Led con Local Dimming, disponibili nei tagli da 85, 75, 65 e 55 pollici. Il processore di immagine è l'X1 Ultimate, lo stesso utilizzato dai top di gamma OLED. Si tratta di modelli di fascia medio-alta, ma che nei tagli più piccolo possono raggiungere prezzi potenzialmente interessanti. Anche questi sono compatibili con il Dolby Vision e con la modalità calibrata di Netflix; il sistema operativo è sempre Android TV, confermato anche in questo caso il miglioramento prestazionale del processore utilizzato per la sua gestione. Alla base della nuova lineup troviamo invece i TV XG85, dotati di una più basilare retroilluminazione Edge Led e di un processore di immagine meno evoluto, l'X1. Questi saranno disponibili nei tagli da 85, 75, 65 e 55 pollici.

Nonostante le specifiche inferiori questi televisori mantengono il supporto allo standard Dolby Vision, non si conoscono però dettagli sul tipo di pannello utilizzato, come del resto per gli altri modelli. Se nelle fasce superiori sembra scontata la presenza di schermi VA, nella gamma XG85 Sony potrebbe impiegare degli IPS, come avvenuto nel 2018.

Menzione particolare spetta all'XG90, una serie composta da un unico modello, da 49 pollici, dotato di retroilluminazione Full Led e processore X1 Extreme. Sony è riuscita a ricavarsi una piccola nicchia negli ultimi anni, quella dei TV LCD di alta qualità ma di "piccole" dimensioni. Anche in questo caso troviamo il Dolby Vision e il sistema operativo Android, per un modello particolare ma che riesce ogni anno a ricavarsi il suo spazio in un mercato sempre più ricco di proposte.