CES2018

Sony OLED AF8: tutta la qualità del top di gamma A1 ma a prezzo inferiore

A Las Vegs Sony ha lanciato un nuovo TV OLED che si affianca all'apprezzato A1, mantenendone le specifiche ma abbassando il prezzo.

speciale Sony OLED AF8: tutta la qualità del top di gamma A1 ma a prezzo inferiore
Articolo a cura di

A Las Vegs Sony ha lanciato un nuovo TV OLED che si affianca all'apprezzato A1, mantenendone le specifiche ma abbassando il prezzo. Il TV Sony OLED A1 è stato uno dei più apprezzati della scorsa stagione. Insieme al Panasonic EZ1000 è stato tra i migliori prodotti di questa categoria che abbiamo provato lo scorso anno, ma a differenza del concorrente l'A1 è disponibile a un prezzo decisamente più abbordabile, di 2999€ nella variante da 65", contro i quasi 7000€ del Panasonic, che però monta un pannello da 65".
La bontà dell'offerta Sony è confermata dal fatto che anche quest'anno l'A1 sarà a listino del produttore giapponese, un'ottima notizia, come lo è anche quella dell'arrivo di un nuovo modello, sempre OLED, chiamato AF8. Possibile migliorare quanto fatto con l'A1? Sicuramente, ma non è questo lo scopo per cui l'AF8 è nato. L'obbiettivo di Sony con questo modello è quello di portare la qualità vista nel top di gamma dello scorso anno in una fascia di prezzo più bassa, un obbiettivo che farà certamente piacere ai futuri acquirenti.

Un entry level che sa di top di gamma

Il nuovo AF8 sarà l'entry level della gamma OLED di Sony. Prima di vedere le sue caratteristiche è bene precisare che, con ogni probabilità, questo TV sarà venduto a un prezzo di listino inferiore a quello dell'A1. Sony non si è sbottonata, ma le soluzioni adottate, soprattutto nel design, lasciano intendere che il costo per questo modello dovrebbe essere quasi certamente inferiore a quello del top di gamma, come confermato anche da diverse fonti internazionali. Cosa significa questo? Che il prossimo anno potremmo vedere un A1 oggetto di più offerte, essendo di fatto un modello dello scorso anno, mentre questo AF8 potrebbe toccare livelli di prezzo ancora più bassi. Speriamo davvero che sia così, perché le differenze con la variante dello scorso anno sembrano essere minime se non nulle a livello di qualità di visione. Il pannello dovrebbe essere infatti lo stesso, sempre prodotto da LG. Il processore d'immagine è l'ottimo 4K HDR X1 visto nel suo predecessore ed è presente anche l'Acoustic Surface, che sfrutta la superficie dello schermo per generare l'audio. Non mancano nemmeno la tecnologia 4K X-Reality Pro e quella TRILUMINOS, tutte presenti anche nell'A1 (potete approfondirle nella nostra recensione), come anche la compatibilità con HDR10, HLG e Dolby Vision.

Cosa cambia allora? Con ogni probabilità, l'unica differenza tra i due modelli è nel design, più ricercato nell'A1 e più semplice in questo AF8. Il particolare supporto visto sull'A1, che lo rende leggermente inclinato all'indietro, scompare nel nuovo modello, in favore di un piedistallo centrale tradizionale. Sul mercato arriveranno varianti da 55 e 65 pollici, tutte equipaggiate con Android TV, con l'uscita probabile per questa primavera. Anche il prezzo è ancora sconosciuto, ma se l'AF8 riuscirà ad arrivare sul mercato con un costo competitivo, come sembra sarà, allora potrebbe rivelarsi uno dei televisori più interessanti di questo 2018.