Surface Go: il tablet economico di Microsoft basato su Windows 10 S

Andromeda ha finalmente visto la luce: Microsoft ha presentato ufficialmente Surface Go, il tablet economico da sguinzagliare contro iPad.

speciale Surface Go: il tablet economico di Microsoft basato su Windows 10 S
Articolo a cura di

Microsoft lancia formalmente la sfida ad Apple in ambito tablet. Nelle ultime settimane si era più volte diffusa l'indiscrezione che voleva il colosso di Redmond pronto a presentare una "tavoletta" di fascia bassa, pronta a colpire un mercato che, mai come ora, è realmente dominato da un solo produttore.
Come ampiamente affermato nella notizia relativa all'annuncio, il nuovo Surface Go (questo il nome del dispositivo pronto a sfidare iPad) riprende le linee classiche della gamma Surface, al punto che molti lo hanno già definito un Surface Pro più piccolo.

Tutto in 10 pollici

A livello tecnico, sulla scocca frontale troviamo un display da 10 pollici con aspect ratio di 3:2 e risoluzione di 1800x1200 pixel, mentre sul retro è presente il classico cavalletto che consente di posizionare il tablet in posizione verticale o inclinare lo schermo, per agganciare sotto la tastiera e gli accessori di cui parleremo nei paragrafi successivi.
Sempre sulla scocca frontale figura una fotocamera pienamente compatibile con Windows Hello, il sistema di riconoscimento facciale di Windows 10 che permette di effettuare il login attraverso i dati biometrici.
La prima novità di rilievo è rappresentata dal Surface Connector, un connettore proprietario di Microsoft che garantisce la ricarica e il collegamento a un dock desktop. La compagnia americana ha anche aggiunto una porta USB-C 3.1 per il trasferimento di dati, fotografie e video da e verso dispositivi esterni - una scelta non solo dettata dal mercato, anche dalla volontà di offrire più comodità rispetto ad iPad. Trasferire dati in alta velocità sarà veloce e immediato, con tutta la versatilità di uno standard di ultima generazione tramite cui è anche possibile ricaricare il tablet.
Chiaramente siamo di fronte a un dispositivo indirizzato a un mercato ben preciso: gli studenti e coloro che necessitano di un tablet/laptop dalle dimensioni contenute per le funzioni di base, come la navigazione, il controllo della mail e dei social network, la stesura dei documenti e altre operazioni basilari legate alla produttività e all'intrattenimento.
Di certo è un tablet limitato sia dal punto di vista del gaming che del rendering video, il suo prezzo e le dimensioni contenute però possono davvero fare la differenza per quegli utenti senza grosse pretese.
A livello software, la modalità orizzontale è ideale per la produttività, anche grazie al supporto dello schermo diviso e il multitasking di Windows 10. Lo schermo garantisce un'ottima resa anche per la visualizzazione di contenuti multimediali (film, serie tv), usato in modalità verticale può invece risultare utile per la lettura di documenti, libri e riviste. Del resto il Surface Go pesa solo 500 grammi, qualcuno in più rispetto agli iPad da 9.7 pollici ma mezzo chilo più leggero del Surface Pro, che ha comunque delle cornici più spesse che circondano lo schermo.

Sotto la scocca troviamo un processore Intel Pentium Gold 4415Y con 4 o 8 GB di RAM e 64 o 128 GB di spazio di archiviazione. Precisiamo che la CPU è un modello dual-core di settima generazione, un compromesso utile a mantenere basso il prezzo e a fornire comunque buone prestazioni di base, senza dimenticare la durata della batteria e il design, ultra sottile e senza ventola.
A proposito della batteria, la società sostiene che Surface Go è in grado di garantire fino a 9 ore di autonomia, anche se poi tutto dipende dal singolo uso di ogni utente.
Coloro che lo porteranno a casa troveranno Windows 10 S già preinstallato, con la possibilità di effettuare l'aggiornamento gratuito a Windows 10 Home. Inizialmente, Microsoft lancerà sul mercato esclusivamente le versioni WiFi del tablet, ma entro fine anno saranno disponibili anche quelle LTE.
La variante da 4 GB di RAM e 64 GB di memoria (SSD), WiFi Only, ha un prezzo di 399 Dollari, mentre quella con 8 GB di RAM e 128 GB costerà 549 Dollari.

Cover, penne, tastiere e mouse

Come dicevamo poco sopra, il lancio di Surface Go sarà accompagnato da una vasta gamma di accessori, che andranno a espandere e migliorare l'esperienza di base.
Microsoft, nel comunicato diffuso, ha già precisato che sarà disponibile la Surface Go Type Cover nera che, per 99 dollari, permetterà di eguagliare l'esperienza classica di un laptop grazie alla tastiera integrata, in uno spessore di appena 11 millimetri.
Sarà anche disponibile, a 129 dollari, la Surface Go Signature Type Cover, disponibile nelle colorazioni Alcantara, Red, Blue e Silver. Il pacchetto di accessori è completato dalla Surface Pen da 99 dollari, vale a dire il pennino già visto all'opera con i Surface Pro, e il nuovo Mobile Mouse.
Quest'ultimo è forse, tra tutti i nuovi accessori, il più interessante (e anche economico, visto che costa 34,99 dollari), in quanto è un mouse ambidestro a due pulsanti con rotella per effettuare lo scrolling. Sarà disponibile nelle opzioni di colore argento, rosso e blu.