Sweatcoin non vi farà diventare ricchi, ma vale comunque un tentativo

Sweatcoin è un'app che tiene traccia delle vostre distanze coperte a piedi, premiandovi ogni 1000 passi con una valuta virtuale. L'idea non è male.

speciale Sweatcoin non vi farà diventare ricchi, ma vale comunque un tentativo
Articolo a cura di

Partiamo subito da una brutta e una bella notizia: la brutta notizia è che con Sweatcoin non diventerete assolutamente ricchi. La bella notizia è che nonostante questo, l'app ci è piaciuta e pensiamo che dovreste darle una chance.
Ma torniamo alle basi: se non sapete cosa sia Sweatcoin va benissimo, significa che non avete aperto Instagram o Youtube negli ultimi dieci giorni, e non siete stati sommersi dal mare di post di influencer che l'hanno sponsorizzata.
Un po' vi invidiamo. Nessuna paura in ogni caso, ci siamo noi. Sweatcoin è un'app che apparentemente non si distanzia molto dai tanti contapassi che affollano l'App Store o il Google Play Store, promettendo di aiutarvi a tenere traccia di quanti Km percorrete nel corso della giornata, quanti passi e così via.
Una funzione che riescono a fare automaticamente anche le app di monitoraggio della salute ormai incluse di default dai principali produttori di smartphone. Quindi perché tanta attenzione per un'app che, come tante altre, promette di aiutarvi e incentivarvi a fare una vita meno sedentaria?
Perché Sweatcoin vi paga in base al vostro movimento: ogni mille passi vi ricompensa con una frazione della sua valuta virtuale che, ma pensa un po', si chiama proprio Sweatcoin. Per la precisione, ogni mille passi vi regala 0.95SWC. Inoltre ogni giorno potete ricevere un bonus di 1SWC guardando una pubblicità di 30 secondi.


Come funziona Sweatcoin

Scaricando l'app, in fase di registrazione ci siamo trovati davanti a una delle più belle interfacce che ci sia mai capitato di vedere. Seriamente, vorremmo davvero che d'ora in poi ogni sito e ogni app segua questo modello per le fasi di creazione del proprio account. Dimenticatevi lunghi form anonimi, con mille voci da spuntare e spesso nemmeno troppo chiare.

Al contrario, Sweatcoin prevede un percorso guidato, con le istruzioni che di volta in volta prendono forma sul nostro schermo, come se stessimo parlando con un concierge virtuale: inseriamo l'email, poi il numero di telefono (la chiave per accedere al wallet di Sweatcoin), garantiamo l'accesso al gps, all'accelerometro e via dicendo.
Facile e visivamente carismatico. Insomma, UI promossa a pieni voti. Dentro l'app possiamo muoverci tra cinque schermate con un semplice tocco sulle relative icone - inoltre spostando lo smartphone, lo sfondo futuristico dell'app ruota a sua volta di 360 gradi, con un interessante effetto da VR.
L'interfaccia principale vi mostra il numero di sweatcoin maturati nel corso della giornata, poi abbiamo il wallet, con il numero complessivo di valuta accumulato, e la possibilità di fare un trasferimento ai nostri amici, quindi lo store, su cui torniamo più avanti, la schermata del nostro profilo, e lo storico di tutti i pagamenti ricevuti dall'app sulla base di passi fatti.
Passiamo quindi ai guadagni, che è quello che vi e ci interessa: nella nostra esperienza personale siamo riusciti a fare circa 8SWC in una giornata, 0.95SWC come regalo di benvenuto, 1SWC per aver riscattato il bonus giornaliero (come anticipato sopra, bisogna guardare un ads), e quindi 5,4SWC a fronte di una passeggiata di circa un'ora (poco meno più di 6Km). Con il profilo base si possono accumulare non più di 5SWC al giorno, ma noi abbiamo attivato la prova gratuita di un mese di "Shaker", l'abbonamento che permette di arrivare a 10SWC in un giorno - dopo il mese di prova il costo è di 4SWC al mese.

Ok, ma si fanno soldi veri?

A quanto equivale uno sweatcoin e, soprattutto, dove e come si spendono? Ora come ora non esiste un exchange ufficiale che permette di convertire la valuta direttamente in euro o dollari, ma i fondatori hanno lasciato intendere di voler implementare questa possibilità in futuro.
A oggi, l'unico modo per utilizzare i vostri SWC è all'interno dello store dell'app. Si va dagli audiolibri, che costano un solo SWC, a 1.000$ di ricarica Paypal o un iPhone XS - entrambi dal costo di 20.000SWC, che vanno ottenuti in meno di 24 mesi.
Ci sono anche le giftcard di marchi molto popolari: ad esempio sappiamo che qualche mese fa, con poco meno di 4.000SWC, era possibile riscattare una giftcard Nike da 50$. Sono sempre tantissimi, considerato che facendo i famosi 10.000 passi che ogni persona dovrebbe fare ogni giorno per mantenersi sana, in un mese non fareste più di 290SWC. A patto di aver sbloccato il piano Shaker (che vi priverà di 4SWC ogni 30 giorni), peraltro.
In un anno, ammettendo che decidiate di non sgarrare mai neppure un giorno e farvi la vostra passeggiata anche a Natale, dopo il pranzo con i parenti, il vostro bilancio dovrebbe essere di 3.480 o poco più.

Moltiplicando per due anni (molti degli oggetti dello store possono essere acquistati con valuta accumulata in non più di 24 mesi), fa meno di 7.000SWC. Andiamo a vedere cosa vi potete acquistare, in questo momento, al di sotto di questa cifra. Per 399SWC, dopo un mese e mezzo a pieno regime, vi potete prendere un olio per il viso di Evolve Beauty, con 549.99SWC una felpa della UFC, a 2.999SWC c'è invece LUNA, dispositivo per la pulizia del viso di FOREO. Come vedete, tutti prodotti legati al mondo del fitness o della cura del corpo.
A cifre più basse ci sono comunque anche altri servizi interessanti (come corsi di aerobica online), mentre scorrendo fino alla fine dei prodotti nello store arriviamo alla fascia premium con 1.000$ Paypal, l'iPhone XS e un voucher da 1.000$ di Airway Holidays: tutti e tre ottenibili con 20.000SWC, accumulati in meno di 24 mesi e ottenuti camminando, i trasferimenti da altri utenti non valgono - insomma, non potrete mettervi d'accordo con altri amici per versare tutti i vostri SWC in un unico account e dividervi poi il malloppo.
A noi sembrano (abbastanza evidentemente) tre specchietti per le allodole, a meno che non siate Forrest Gump o Mosè non riusciamo davvero a pensare a un modo con cui potreste accumulare così tanti sweatcoin in così poco tempo. Ma tutto il resto? Non malissimo, onestamente. Foreo è un'ottima marca, ad esempio, e LUNA è il loro prodotto di punta per questa stagione, non ci paiono nemmeno male i voucher per avere sconti su alcune marche di occhiali da sole, e inoltre ci aspettiamo che i prodotti esposti aumentino gradualmente nel tempo.

È poi interessante vedere come, in assenza di sufficienti SWC per riscattare un premio, l'app ci dia la possibilità di acquistare il prodotto pagando normalmente. Qui scopriamo il primo tassello del business model di Sweatcoin: "Hai un'azienda e vorresti vedere i tuoi prodotti sul nostro store?", ci chiede l'app scorrendo il negozio, "scrivici".
Lo scorso gennaio Sweatcoin aveva superato i cinque milioni di utenti registrati, con due milioni attivi ogni mese. Nel frattempo l'app si è espansa ulteriormente, sbarcando in nuovi Paesi, tra cui il nostro. E allora ecco che il market dell'app diventa un'ottima vetrina per i brand, un modo semplice per far conoscere i propri prodotti a un target estremamente preciso.

Se volete tenervi in salute dovreste darle una possibilità

Sulla base del nostro utilizzo, Sweatcoin ci è sembrata un'app indubbiamente interessante, che rende più divertente camminare a chi già di suo dedica parte della propria giornata al passeggio. L'app non richiede un'andatura veloce, né impone un numero esagerato di passi al giorno: si limita a premiarvi per la distanza che percorrete nel corso della giornata, non importa se fate 600m da casa vostra alla fermata dei mezzi, poi ancora 400 dal vostro ufficio all'edicola, o se decidete di uscire di casa appositamente per camminare e fare 1Km in un colpo solo.
L'app tiene comunque traccia di tutto e vi premia di conseguenza. Basta tenerla sempre in background, chiaramente al prezzo di una ridotta durata della batteria. Non ci sentiamo di consigliarla a chi cerca modi per guadagnare - l'unica possibilità di cash out ufficiale in questo momento è riscattare la ricarica Paypal da 20.000SWC -, ma a chi ci tiene alla propria salute, e magari cerca un incentivo in più per usare meno la macchina e muoversi a piedi.
La gamification può essere uno strumento potente, e sapere di ricevere una piccola ricompensa per il proprio sforzo, a cui si aggiunge la possibilità di confrontare i propri risultati con quelli degli amici, rende sicuramente tutto più divertente. È poi interessante vedere come il trend del mondo delle app si stia sempre più spostando su modelli che rendono protagonista l'utente, e che lo premiano con soldi o ricompense tangibili.