Tutte le schede video RTX 3000 di Asus, dalla RTX 3070 alla 3090

ASUS ha lanciato ufficialmente la nuova serie di schede grafiche custom NVIDIA GeForce RTX 3000: vediamole tutte nel dettaglio.

speciale Tutte le schede video RTX 3000 di Asus, dalla RTX 3070 alla 3090
Articolo a cura di

La serie di GPU GeForce RTX 3000, come da prassi, sta lentamente arrivando sul mercato anche in tutte le varianti personalizzate dai partner di NVIDIA, tra questi c'è anche l'azienda taiwanese ASUS.
Della sua gamma abbiamo visto due modelli in particolare: sul sito potete infatti trovare la recensione della ASUS TUF RTX 3080 GAMING OC, ma anche la recensione della ASUS TUF RTX 3070 GAMING OC. In tutto, però, le schede grafiche realizzate da Asus sono addirittura 13. Andiamo a vederle nel dettaglio, una per una.

ASUS ROG STRIX GeForce RTX 3090 + OC

Cominciamo osservando la crème de la crème, ovvero il modello custom ROG STRIX GeForce RTX 3090: si parla di una scheda grafica triple-slot dalle dimensioni pari a 31.85 x 14.01 x 5.78 cm, dotata di GPU GA102-300-A1 con architettura Ampere prodotta con processo a 8nm, 10496 CUDA Core e interfaccia PCIe 4.0 con bus a 384 bit.
Abbiamo poi 24 GB di memoria GDDR6X e clock base pari a 1395 MHz e boost a 1695 MHz, per una banda passante di 936.2 GB/s e 19.5 Gbps di velocità. Infine, il TDP è pari a 350W ma ASUS consiglia un PSU da 850W. Lato connettività figurano 2 porte HDMI 2.1 e 3 DisplayPort 1.4a.

Trattando invece il design, ROG STRIX GeForce RTX 3090 presenta la tradizionale impostazione Axial per la tripla ventola, ottimizzata con più pale e una direzione di rotazione invertita per la ventola centrale; non mancano poi peculiarità esclusive di questa variante come Super Alloy Power II e GPU Tweak II, per migliorare performance e controllo termico.
Rispetto alla versione base, ROG STRIX GeForce RTX 3090 OC presenta un'unica differenza nella velocità boost, pari a 1860 MHz. I prezzi italiani delle due GPU sono 1.899,99 Euro per la versione base, mentre la variante overclock è sul mercato a 1.934,99 Euro.

ASUS TUF Gaming GeForce RTX 3090 + OC

Ora invece trattiamo l'alternativa a ROG STRIX, ovvero la versione TUF Gaming della stessa GeForce RTX 3090: in questo caso la scheda grafica triple-slot ha dimensioni pari a 30 x 12.7 x 5.2 cm (dunque leggermente inferiori), ma non cambiano le caratteristiche tecniche. La GPU è la medesima, come anche i 10496 CUDA Core, interfaccia bus a 384 bit, 24 GB di memoria GDDR6X e velocità di clock base pari a 1395 MHz e boost a 1695 MHz.
Anche in questo caso, il TDP è pari a 350W e ASUS raccomanda l'utilizzo di un PSU da 850W, ma lato connettività figurano 2 anziché 3 connettori a 8 pin, mentre non variano le 2 porte HDMI 2.1 e 3 DisplayPort 1.4a.

Il design è la differenza principale, dato che TUF Gaming GeForce RTX 3090 ha sì l'impostazione Axial a tripla ventola ma, come abbiamo visto nelle precedentemente citate recensioni, questa personalizzazione garantisce particolare sicurezza nella gestione delle temperature grazie al backplate e alla parte esterna del dissipatore in metallo.
Rispetto alla versione base, TUF Gaming GeForce RTX 3090 OC registra velocità pari a 1740 MHz. I prezzi italiani delle due GPU sono rispettivamente 1.799,99 Euro per la variante base e 1.829,99 Euro per quella overclockata.

ASUS ROG STRIX GeForce RTX 3080 + OC

La sorella minore GeForce RTX 3080 ha anch'essa la variante custom ROG STRIX, una scheda triple-slot dalle dimensioni pari a 31.9 x 14 x 5.8 cm, dotata di GPU GA102-200-KD-A1, 8704 CUDA Core, interfaccia bus a 320 bit e 10 GB di memoria GDDR6X. La velocità di clock base è pari a 1440 MHz, con turbo boost arriva 1710 MHz, mentre le memorie toccano i 19 Gbps effettivi, per una banda passante di 760.3 GB/s. Infine, il TDP è pari a 320W e si suggerisce una PSU da 700W. Per quanto concerne la connettività, come per la RTX 3090 si notano i 3 connettori a 8 pin per l'alimentazione, 2 porte HDMI 2.1 e 3 DisplayPort 1.4a.
Ora veniamo al design, dove in realtà non si notano differenze rispetto alla ROG STRIX GeForce RTX 3090: non varia l'Axial tripla ventola, sempre ottimizzata per una migliore gestione del calore, e non manca nemmeno la linea RGB superiore che spicca rispetto al nero-argento del resto della scheda. Anche qui figurano Super Alloy Power II e GPU Tweak II, feature che si mantengono per tutta la gamma ROG STRIX.
Anche in questo caso, la variante ROG STRIX GeForce RTX 3080 OC mostra l'unica differenza nella velocità di clock turbo pari a 1905 MHz, per un aumento dell'11%. Giungendo ai prezzi, ROG STRIX GeForce RTX 3080 OC costa 989,99 Euro, mentre la versione non overclock è venduta a 954,99 Euro.

ASUS TUF Gaming GeForce RTX 3080 + OC

L'alternativa ASUS TUF Gaming GeForce RTX 3080 non presenta molte differenze rispetto alla ROG STRIX: cambiano le dimensioni, pari a 30 x 12.7 x 5.2 cm, ma non varia ovviamente il cuore pulsante della GPU GA102-200-KD-A1, con annessi 8704 CUDA Core, bus a 320 bit, 10 GB di memoria GDDR6X e clock base pari a 1440 MHz con turbo a 1710 MHz.

Non cambia nemmeno il TDP a 320W, mentre come per la RTX 3090 TUF Gaming lato connessione, figurano 2 connettori a 8 pin per l'alimentazione, 2 porte HDMI 2.1 e 3 DisplayPort.
Passando al design, come visto nella recensione rimane un modello minimale con linee semplici e neutre ma un sistema di dissipazione classico in metallo, materiale che dissipa meglio il calore, e sei condensatori MLCC per reggere frequenze elevate senza crash.
La variante TUF Gaming GeForce RTX 3080 OC, tornando al lato tecnico, denota un'unica differenza nel clock boost pari a 1785 MHz, e costa 899,99 Euro rispetto agli 859,99 Euro della versione base.

ASUS ROG STRIX GeForce RTX 3070 + OC

Infine giungiamo alla terza variante più piccola della serie RTX di casa NVIDIA, ovvero ASUS ROG STRIX GeForce RTX 3070: questa scheda grafica, anch'essa triple-slot, ha dimensioni pari a 31.9 x 14.0 x 5.8 cm, è dotata della GPU Ampere GA104-300-A1, 5888 CUDA Core, interfaccia bus a 256 bit, 8 GB di memoria GDDR6 per una banda passante di 448 GB/s, e infine velocità di clock base pari a 1500 MHz e 1725 MHz se in boost.
Il TDP è di 220W, per una PSU consigliata di 550W; lato connettività questa volta si parla di 2 connettori a 8 pin, mentre non cambiano le 2 porte HDMI e 3 DisplayPort.

Nemmeno il design è differente rispetto alle schede grafiche RTX 3080 e RTX 3090 custom ROG STRIX, con la solita tripla ventola Axial e la striscia RGB per staccare dal resto del sistema. Questa scelta rimane la medesima per la versione ROG STRIX GeForce RTX 3070 OC, la quale mostra l'unica differenza nella velocità di clock boost pari a 1905 MHz.
I prezzi dei due modelli? La variante base è sul mercato a 749,99 Euro, mentre quella overclock costa 779,99 Euro.

ASUS TUF Gaming GeForce RTX 3070 + OC

Non manca poi la versione ASUS TUF Gaming GeForce RTX 3070, sempre triple-slot e dalle dimensioni più ridotte rispetto alla ROG STRIX, pari a 30 x 12.7 x 5.2 cm. La GPU in dotazione non cambia, come nemmeno i 5888 CUDA Core, l'interfaccia bus a 256 bit, 8 GB di memoria GDDR6 per una banda passante di 448 GB/s, e clock base pari a 1500 MHz o 1725 MHz quando in boost, per 15 Gbps effettivi.
Il TDP si mantiene sui 220W, mentre lato connessione si rimane sui 2 connettori a 8 pin richiesti e non cambiano neppure le 2 porte HDMI e 3 DisplayPort.
Anche il design è sempre quello tipico delle TUF Gaming con sistema Axial a tripla ventola e stile minimale in metallo, per una dissipazione particolarmente ottimizzata. Come visto anche nella recensione, dove si scende maggiormente nel dettaglio per quanto riguarda le performance, ASUS TUF Gaming GeForce RTX 3070 OC non mostra differenze se non nella velocità di clock boost pari a 1815 MHz.
Giungendo poi ai rispettivi prezzi, ASUS TUF Gaming GeForce RTX 3070 OC in Italia costa 694,99 Euro, mentre la versione base attualmente non risulta avere un prezzo noto al pubblico.

ASUS DUAL GeForce RTX 3070 + OC

Questa variante della GeForce RTX 3070 invece è il grande cambiamento rispetto alle parenti ROG STRIX, per clienti che vogliono puntare al massimo, e TUF Gaming per chi invece vuole affidarsi al miglior rapporto qualità/prezzo. La versione DUAL, infatti, se a livello tecnico non varia e mantiene la medesima GPU, va a modificare il design.
Le dimensioni infatti sono visibilmente ridotte a 26.7 x 13.5 x 5.2 cm a causa della doppia ventola, come suggerisce il nome stesso DUAL, che presenta anche caratteristiche particolari come la OdB Technology, che sotto la temperatura di 55°C rallenta le ventole fino a fermarsi, permettendo di godersi qualsiasi attività in silenzio.

Quando poi si tornerà a una temperature superiore a tale cifra, ecco che il sistema riattiverà automaticamente le ventole. Ma DUAL significa anche doppio BIOS per scegliere tra bassa temperatura o rumore ridotto, scelta supportata poi dal software GPU Tweak II presente anche nella ROG STRIX.
Non manca anche in questo caso la variante DUAL RTX 3070 OC più potente, grazie alla velocità di clock boost pari a 1815 MHz. I rispettivi prezzi in Italia ammontano a 654,99 Euro per la scheda OC, mentre DUAL RTX 3070 costa 629,99 Euro.

ASUS EKWB GeForce RTX 3090, 3080 e 3070

Dulcis in fundo, a inizio novembre ASUS e EK hanno svelato le schede grafiche NVIDIA GeForce RTX 3090, 3080 e 3070 personalizzate con i blocchi per il raffreddamento a liquido preinstallati. Sul fronte tecnico non cambia nulla, dato che il cuore pulsante delle schede è il medesimo, ma le scelte di design sono state fatte appositamente per sfruttare a pieno la tecnologia Auto-Extreme sviluppata dall'azienda taiwanese.
Tutte e tre le schede grafiche della gamma ASUS GeForce RTX 30 Liquid-Cooled (EKWB) verranno fornite con un waterblock preinstallato che porta il design EK e presenta LED D-RGB Aura Sync integrati. La piastra di base del waterblock è realizzata in rame elettrolitico purissimo lavorato a CNC con nichelatura, mentre la parte anteriore è in acrilico ed è stata anch'essa lavorata a macchina CNC.
Nella parte superiore si nota il percorso del canale d'acqua che passa per GPU, memoria e VRM, per un flusso ottimizzato in grado di ridurre le instabilità idrodinamiche e i vortici all'interno del blocco per garantire il miglior raffreddamento possibile.
Oltre alle schede grafiche, EK prevede anche di portare speciali kit di raffreddamento a liquido classici EK Black Nickel Edition. ASUS EKWB GeForce RTX 3090, 3080 e 3070 arriveranno tra metà e fine novembre, dunque attualmente non è ancora disponibile un prezzo per i clienti italiani.