TV OLED: LG aumenta la produzione di pannelli, prezzi in ribasso nel 2019?

LG ha annunciato un aumento nella produzione di pannelli OLED, con ordini importanti anche da Sony e Panasonic: prezzi più bassi nel 2019?

speciale TV OLED: LG aumenta la produzione di pannelli, prezzi in ribasso nel 2019?
INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

I televisori OLED potrebbero costare meno il prossimo anno. LG ha infatti aumentato la produzione di pannelli OLED destinati ai TV, una buona notizia per gli utenti e per chi vorrà passare a questa tecnologia il prossimo anno. L'annuncio è arrivato insieme a un secondo dato importante, quello degli ordini da parte di Sony e Panasonic, che hanno aumentato le richieste di schermi per il 2019. Come vedremo, non si tratta di un aumento marginale, ma di una produzione e di una richiesta fortemente aumentata, che porterà sul mercato molti più televisori rispetto allo scorso anno.
Cosa significa questo? Maggiore disponibilità, maggiore concorrenza e, in teoria, prezzi più bassi. Il 2019 potrebbe dunque essere l'anno del boom per i televisori OLED, che potranno così penetrare meglio nella fascia media.

Numeri che lasciano sperare

Il 2018 è stato un anno di ribassi per i prezzi dei televisori OLED. Basti pensare che solo lo scorso mese, per la prima volta, è stato possibile acquistare in Italia il primo TV OLED 4K HDR a meno di 1000€. Si trattava di un'offerta limitata, questo va tenuto da conto, ma rispetto a un paio di anni fa il calo nei prezzi è rilevante. Nel 2019 il trend di abbattimento dei prezzi dovrebbe proseguire, soprattutto se si analizzano i dati diffusi da LG. Il prossimo anno LG Display produrrà circa 4 milioni di pannelli OLED, destinati ai propri TV e a quelli dei partner, con un incremento, secondo quanto dichiarato, del 40% rispetto al 2018. Numeri importanti e che vanno di pari passo con i dati diffusi da Euromonitor, secondo cui quest'anno sarebbero stati venduti 2.54 milioni di schermi OLED, un numero quasi quattro volte superiore rispetto al 2016, e destinato a salire a 10 milioni di unità nel 2021. La produzione di schermi OLED è un business potenzialmente molto proficuo per LG, di fatto monopolista in questo campo, che ha saputo valorizzarlo offrendo le sue tecnologie anche ai partner, soprattutto Sony e Panasonic.

A tal proposito, proprio dalle due aziende giapponesi arrivano conferme importanti, che ci lasciano ottimisti sul fronte dell'abbattimento dei prezzi nel 2019. Sony ha infatti ordinato 850.000 pannelli per la produzione di TV per il prossimo anno, mentre Panasonic ne ha richiesti circa 300.000. Lo scorso anno, Sony si era fermata a 500.000 unità, mentre Panasonic a 200.000.

Insomma, le condizioni per vedere prezzi più bassi il prossimo anno ci sono tutte, soprattutto per i modelli con tagli da 55 e 65 pollici. Ovviamente, non vedremo TV OLED a basso costo, ma la lotta nella fascia tra i 1000 e i 2000 euro si farà serrata, soprattutto grazie alle offerte che caratterizzano il settore. Se già quest'anno abbiamo visto un TV OLED di poco sotto ai 1000€, cosa accadrà nel 2019? Probabilmente, grazie alle offerte, sarà possibile vedere più spesso gli entry level in questa fascia di prezzo, un'affermazione che, visti i dati, è molto più di una semplice speranza.