Vivo X21 imminente: sensore di impronte in-display e incredibili foto Super HDR?

Vivo sta per presentare il nuovo X21, smartphone che potrebbe presentare delle caratteristiche davvero uniche.

speciale Vivo X21 imminente: sensore di impronte in-display e incredibili foto Super HDR?
Articolo a cura di

Stando a quanto emerso online nelle ultime ore, Vivo sta pianificando di lanciare un nuovo smartphone: Vivo X21, il successore di quel X20 che era stato presentato a settembre dello scorso anno in Cina insieme al fratello maggiore, X20 Plus. Ciò che distingue questo nuovo dispositivo dal suo predecessore è che dovrebbe montare un display borderless con tanto di notch in stile iPhone X. Ovviamente, la caratteristica peculiare costituita dal sensore di impronte digitali sotto il display rimarrà anche qui, in modo del tutto simile a quella che abbiamo già visto con X20 Plus UD. I leak arrivano dal social network cinese Weibo, che si è già rivelato in passato un'ottima fonte per quanto riguarda smartphone di questo tipo. Andiamo a vedere assieme tutto quello che sappiamo su Vivo X21, dispositivo di fascia media che stando ai rumor dovrebbe vedere un lancio praticamente imminente (19 marzo).

Caratteristiche tecniche e uscita

Vivo X21 dovrebbe montare una CPU octa-core Qualcomm Snapdragon 670 operante alla frequenza massima di 2,6 GHz (4 x Kryo 360 Gold 2,6 GHz + 4 x Kryo 385 Silver 1,7 GHz), una GPU Adreno 615, 4/6GB di RAM e 64/128GB di memoria interna. Non dovrebbe mancare il supporto alla ricarica veloce, con un caricatore da 18W. Oltre a questo, il display dovrebbe essere un 18:9. Sembra anche che Vivo abbia stretto importanti partnership per questo dispositivo, da quella con JBL per gli altoparlanti a quella con A-Maps per le mappe. Parlando di comparto fotografico, si vocifera di una dual cam sul retro, che abbiamo già potuto apprezzare con gli altri dispositivi di Vivo citati prima, inclusi X20 e X20 Plus. Lo smartphone in questione potrebbe anche essere il primo a supportare la nuovissima tecnologia Super HDR della società cinese. Questa elabora le immagini in HDR utilizzando più foto dello stesso soggetto scattate a differenti valori di esposizione. Stiamo parlando di massimo 12 frame della stessa inquadratura, con un intervallo dinamico di 14 EV. Il tutto viene fatto mediante intelligenza artificiale e i primi scatti demo emersi online lasciano veramente ben sperare in tal senso.

Stando alle foto reali emerse nelle ultime ore, la scocca è in metallo e le cornici sono abbastanza visibili. Vediamo poi il tasto di accensione e un bilanciere del volume sul lato destro. Il notch nella parte superiore dovrebbe comprendere gli altoparlanti e la fotocamera frontale, mentre nella parte posteriore fanno capolino una doppia fotocamera sviluppata in verticale e il sensore di impronte digitali posizionato al centro. Infatti, stando alla certificazione CCC, le varianti di questo dispositivo saranno quattro, di cui tre modelli senza sensore di impronte in-display. Le foto che vedete, dunque, sono probabilmente quelle relative a una di queste ultime.

Per quanto riguarda l'uscita, un presunto invito rivolto alla stampa riporta l'oramai imminente data del 19 marzo, con la presentazione che dovrebbe avvenire alle 19:30 locali nella città di Wuzhen, che si trova nella provincia di Zhejiang. Non ci resta che attendere qualche giorno per avere ulteriori informazioni.