Vodafone Power Station: ecco il nuovo modem/router per ADLS e Fibra

Vodafone ha lanciato il suo nuovo router destinato per ora ai nuovi clienti ma che diventerà disponibile per tutti entro febbraio.

speciale Vodafone Power Station: ecco il nuovo modem/router per ADLS e Fibra
Articolo a cura di

Le reti domestiche sono sempre più intasate. TV, smartphone, computer, console, dispositivi per la domotica sono solo alcuni degli esempi di prodotti che oggi si appoggiano alla rete per funzionare. Gli apparati forniti dagli ISP spesso non bastano per mantenere un buon livello di stabilità e velocità della connessione, complice anche l'utilizzo di servizi che richiedono sempre più banda, come lo streaming, o che richiedono condizioni ottimali di utilizzo per essere apprezzati appieno, come il gaming online. Questo comporta, in alcuni casi, un'ulteriore spesa per gli utenti, che devono appoggiarsi a router/modem acquistati a parte per ottenere le prestazioni desiderate. La nuova Vodafone Power Station cerca di sopperire al problema portando la velocità di connessione a un livello più alto, sia sulla rete esterna che in quella domestica.

Fino a 200 MB in FTTC e rete interna da 1.7 Gbps

Il design della nuova Vodafone Power Station è piuttosto minimale, una buona notizia, soprattutto viste le linee scelte in molte soluzioni di terze parti, che puntano sull'aggressività. Il colore nero unito alle forme geometriche dello chassis donano alla Power Station una sobrietà spesso dimenticata dai produttori di hardware, una pecca soprattutto per un dispositivo che viene collocato in salotto, nel centro della casa. La nuova Station offre quattro porte di rete Gigabit, una porta rete dedicata alla connessione internet in ingresso, di tipo ADSL o Fiber to Cabinet, e una porta SFP per connessioni di nuova generazione Fiber to Home. Interessante l'integrazione del profilo VDSL 35B, che consente l'utilizzo di connessioni fino a 200 MB di tipo Fiber to Cabinet. Per raggiungere questa velocità, in assenza copertura Fiber To Home, Vodafone si appoggia alla rete TIM, per un servizio che dovrebbe essere disponibile entro fine mese a prezzi identici alle offerte attuali a 100 MB. Tornando alle connessioni, sono disponibili anche una porta USB e due prese per altrettanti telefoni.
Vista la maggiore velocità di connessione possibile, Vodafone ha rinnovato anche la tecnologia Wi-Fi, mettendo a disposizione degli utenti le tecnologie Multi-MIMO e Beamforming (maggiori informazioni sono disponibili nel nostro speciale dedicato). Troviamo poi il dual band, su 2.4 e 5 GHz, e trasmissioni fino a 1.7 Gbps. In Wi-Fi è possibile gestire fino a 100 diversi dispositivi contemporaneamente, un numero enorme rispetto alle reali esigenze dell'utenza.

Per avere una Vodafone Power Station, almeno per ora, l'unico modo è sottoscrivere un nuovo abbonamento, pagando poi un 4 euro al mese per 48 rate, per un totale di 192€, mentre dal 1 febbraio sarà possibile richiedere il router anche per i vecchi abbonati.