Windows 10 Spring Creators Update: tutte le novità del prossimo aggiornamento

Vediamo assieme tutte le novità legate al prossimo Spring Creators Update per Windows, che dovrebbe essere rilasciato tra poche settimane.

speciale Windows 10 Spring Creators Update: tutte le novità del prossimo aggiornamento
Articolo a cura di

Il prossimo grande aggiornamento per Windows 10, lo Spring Creators Update (noto anche come Redstone 4), è finalmente arrivato alla fine del suo sviluppo. Questo significa che non dovrebbe passare molto tempo prima che Microsoft lo rilasci, con alcune fonti che parlano dell'arrivo già alla fine di questo mese. Le novità importanti ci sono, con la tanto attesa Timeline che finalmente arriva dopo il rinvio risalente allo scorso major update. La prima build dell'aggiornamento è già disponibile per gli Insider e abbiamo pensato di descrivervi le principali novità testabili sin da ora. Va detto, però, che Microsoft potrebbe nel frattempo modificare o aggiungere alcune funzionalità e vi consigliamo dunque di monitorare anche il blog ufficiale di Windows per eventuali aggiornamenti.

Timeline

Novità molto attesa dopo il rinvio risalente allo scorso update, la Timeline consente di smettere di utilizzare una determinata applicazione sul proprio PC e riprenderla da un altro dispositivo. Se si apre Edge sul notebook, si potrà dunque ritrovare la stessa sessione sul proprio tablet con Windows 10, ad esempio. Decisamente interessante, anche se il tutto è limitato solamente a determinate applicazioni.

Microsoft Edge migliorato

Microsoft sta provando ad avvicinarsi alla concorrenza con il suo browser Edge. Gli sforzi compiuti dalla società di Redmond per migliorare il tutto sono evidenti, ma la strada da fare è ancora indubbiamente lunga. In questa versione, però, Edge si presenterà con un menu rivisto per accedere più facilmente ai siti preferiti, uno strumento per memorizzare i dati dei pagamenti effettuati con carta di credito e un sistema per il completamento automatico dei moduli. Non manca anche la possibilità di disattivare l'audio di un tab.

Funzione simile a AirDrop di Apple

In questo aggiornamento troveremo anche una nuova funzionalità chiamata Nearby Sharing, che consente di condividere qualsiasi tipo di file e collegamenti Web in modalità wireless con i dispositivi vicini che dispongono di connettività Bluetooth o Wi-Fi, in modo simile alla funzione AirDrop di Apple. Il tutto è abilitato di default.

Mixed Reality

La Mixed Reality sta prendendo sempre più piede ed è chiaro che Microsoft voglia puntarci. In questo aggiornamento, vedremo quindi il nuovo ambiente "Skyloft", pensato per personalizzare ulteriormente l'esperienza di navigazione e il feedback tattile per i controller di movimento dei visori. Interessante anche la funzione che consentirà di eseguire degli "screenshot" delle nostre esperienze con la Mixed Reality semplicemente tenendo premuto il pulsante Windows e il grilletto del controller.

Game Bar

Spring Creators Update introduce anche una nuova barra di gioco dal design rinnovato, con impostazioni facili da usare e un nuovo orologio. Presenti il tema scuro, chiaro o attuale. Non mancano anche nuovi pulsanti per registrare gameplay, accendere il microfono o la fotocamera e modificare il titolo dello streaming su Mixer.

Fluent Design

Microsoft ha deciso di puntare ancor di più sul Fluent Design, con una nuova gestione dei font, effetti visivi e altri piccoli espedienti mirati a dare maggior personalità all'intero sistema operativo. Troveremo questo effetto anche in Data e Ora, Volume, Input, My People e Condividi. Inoltre, quando faremo clic con il pulsante destro del mouse sull'icona di Windows Defender Security Center ci verranno proposte nuove opzioni per eseguire una scansione rapida, aggiornare le definizioni dei virus, modificare le notifiche e avviare l'antivirus. Nell'immagine qui sopra potete vedere la nuova "tastiera touch" con questo design.

Velocità di aggiornamento

Per gli utenti installare aggiornamenti su Windows spesso rappresenta un problema, al punto che in molti hanno addirittura etichettato il processo come "un rompicapo". Microsoft è stata più volte al centro di nutrite polemiche, rea di aver forzato contro il volere degli utenti gli aggiornamenti. Per questo la società di Redmond ha deciso di velocizzare la procedura di installazione e ridurre la fase offline da un tempo medio di 82 minuti (registrato con il Creators Update lo scorso Aprile 2017) a 51 minuti con il Fall Creators Update. Con questo Spring Creators Update, Microsoft prevede di ridurre l'intera fase offline a circa mezz'ora, con una riduzione complessiva del 63% rispetto all'anno precedente.