Xiaomi Mi 10, Mi 10 Pro e Mi 10 Lite 5G ufficiali in Italia: ecco i prezzi

Xiaomi ha annunciato tanti nuovi prodotti in arrivo in Italia: a sorpresa, ci sono anche Mi 10 Lite 5G e il televisore Mi TV 4S da 65 pollici.

speciale Xiaomi Mi 10, Mi 10 Pro e Mi 10 Lite 5G ufficiali in Italia: ecco i prezzi
INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

Xiaomi ha annunciato ufficialmente la gamma di smartphone Mi 10. Stiamo parlando di un passo importante per l'azienda cinese, dato che segna il vero approdo della società nel campo del 5G (Mi Mix 3 era una sorta di "primo passo"). Inoltre, questa famiglia di dispositivi porta un numero molto importante.
Quel 10 non rappresenta solamente il decimo anniversario dell'azienda, festeggiato a gennaio 2020, ma fa anche riferimento al fuoriclasse, al numero 10 calcistico. Insomma, Xiaomi Mi 10, Mi 10 Pro e Mi 10 Lite 5G vogliono rappresentare un punto di svolta, un'entrata in grande stile nella nuova era della connettività.

Xiaomi Mi 10 Pro, il "mostro" di potenza

Xiaomi Mi 10 Pro è il top di gamma, quel dispositivo che verrà scelto da chi non vuole scendere a compromessi. La componentistica sotto alla scocca comprende un processore octa-core Qualcomm Snapdragon 865 operante alla frequenza massima di 2,84 GHz, affiancato da una GPU Adreno 650, 8GB di RAM LPDDR5 e 256GB di memoria interna UFS 3.0. Per chi non lo sapesse, si tratta di una configurazione che colloca Mi 10 Pro nella zona alta della classifica degli smartphone Android più potenti. Insomma, a livello di prestazioni c'è veramente poco da dire: Xiaomi ha voluto puntare al top.
Pensate che il punteggio fatto registrare su AnTuTu Benchmark è di 602.660. Per "tenere a bada" questa forza bruta, l'azienda cinese ha implementato un sistema di raffreddamento avanzato, basato su vapor chamber e lastra in grafene a 6 strati. Standoa quanto affermato da Xiaomi, la superficie della vapor chamber è stata aumentata del 251% e questa soluzione è in grado di ridurre la temperatura della CPU di 13/15 gradi. La backcover in vetro dello smartphone ha un interessante trattamento opaco, cosa che la variante "base" non ha.

Per quanto riguarda il display, è presente un pannello AMOLED curvo da 6,67 pollici con risoluzione Full HD+ (2340 x 1080 pixel), aspect ratio 19,5:9, foro per la fotocamera posizionato in alto a sinistra, bordi piuttosto contenuti e refresh rate di 90 Hz (touch refresh rate di 180 Hz). Presente anche il supporto all'HDR10+ e alla gamma DCI-P3, mentre la luminosità di picco arriva a 1200 nit, stando a quanto dichiarato dall'azienda cinese. È un pannello di nuova generazione realizzato da Samsung, che punta a rendere semplice la visione dei contenuti anche in condizioni di luminosità esterna.

A tal proposito, l'azienda cinese ci ha fatto sapere che vengono utilizzati due sensori, uno anteriore e uno posteriore, per rendere più precisa la luminosità automatica. Tirando le somme, Xiaomi ha voluto puntare molto anche sullo schermo, adottando un pannello che sembra, almeno sulla carta, essere in grado di offrire al contempo una buona qualità visiva generale e quella fluidità in più garantita dall'elevato refresh rate.

Tuttavia, le specifiche da tenere d'occhio non finiscono di certo qui, dato che Xiaomi Mi 10 implementa anche un comparto fotografico che non sfigura dinanzi a quello della concorrenza. Troviamo infatti una quadrupla fotocamera posteriore composta da un sensore primario da 108MP (Samsung HMX, f/1.69, 8P) + 20MP (f/2.2, grandangolare, 117 gradi) + 8MP (f/2.0, OIS, teleobiettivo, zoom ibrido 10x, zoom digitale fino a 50x) + 12MP (f/2.0, per la modalità Ritratto).
Interessante il supporto ai formati .heic (foto) e .hevc (video), che permettono di risparmiare spazio in memoria senza andare a perdere in qualità. Non manca la possibilità di registrare video in 8K a 30 fps.

Xiaomi ha lavorato inoltre a livello di intelligenza artificiale, che adesso è in grado di migliorare gli scatti in modo più "smart". Da non sottovalutare la Night Mode 2.0, che riduce il disturbo e garantisce maggiori dettagli. La fotocamera anteriore è da 20MP (f/2.0) ed è in grado di registrare video a 1080p/30fps e slow motion a 720p/120fps. Per quanto riguarda l'autonomia, Mi 10 Pro dispone di una batteria da 4500 mAh con supporto alla ricarica via cavo a 50W, mentre quella wireless arriva a 30W. Non manca la ricarica wireless inversa a 5W.
In confezione sarà incluso un caricabatterie da 65W, ma per motivi di sicurezza la ricarica via cavo avviene a 50W. Tuttavia, Xiaomi vuole offrire all'utente un'esperienza a 360 gradi e ha quindi deciso di inserire comunque questo caricabatterie, che può essere utilizzato anche con altri dispositivi.

Per il resto, l'azienda cinese ha puntato molto sul comparto audio, implementando degli speaker stereo, che garantiscono una maggiore immersività anche nel gaming. Non manca inoltre il supporto alle connettività di ultima generazione, dal Wi-Fi 6 al 5G, passando per il Bluetooth 5.1, per la porta USB Type-C e per l'NFC. Il sistema operativo è Android 10 con personalizzazione MIUI 11.

Xiaomi Mi 10 Pro sarà disponibile nelle colorazioni Alpine White e Solstice Grey al prezzo di 999,99 euro (8/256GB). Data la situazione attuale, le vendite partiranno inizialmente solo tramite i canali ufficiali di Xiaomi e Mi Store Italia, su Amazon e sui portali delle maggiori catene di distribuzione. L'arrivo nei negozi fisici è previsto più avanti.
I preordini partiranno il 28 marzo e andranno avanti fino al 6 aprile 2020. Chi preordinerà Mi 10 Pro in questo periodo otterrà in omaggio Mi Smart Sensor Set. Inoltre, chi acquisterà lo smartphone tra il 7 aprile e il 6 maggio 2020 avrà l'accesso a un servizio Premium di assistenza post-vendita. Quest'ultimo include l'eventuale sostituzione del dispositivo in caso di guasti hardware e la riparazione gratuita, solamente una volta, in caso di schermo danneggiato. Questo presso un centro assistenza autorizzato Xiaomi presente in Italia ed entro il periodo previsto dalla garanzia.

Xiaomi Mi 10, il modello "standard"

Il modello "standard" della gamma, Xiaomi Mi 10, differisce dalla variante Pro soprattutto per la mancanza della finitura opaca della backcover, per il comparto fotografico e per la batteria. Infatti qui troviamo una quadrupla fotocamera posteriore composta da un sensore primario da 108MP (Samsung HMX, f/1.69, 7P), una lente grandangolare da 13MP (f/2.4, 123 gradi), un obiettivo per le macro da 2MP (f/2.4) e un sensore per la profondità di campo da 2MP (f/2.4). La batteria è da 4780 mAh con supporto alla ricarica a 30W, sia cablata che wireless.

È supportata anche la ricarica inversa a 5W. Per il resto, le colorazioni disponibili per Mi 10 sono Twilight Grey e Coral Green, mentre le restanti caratteristiche tecniche sono pressoché identiche al modello Pro. Xiaomi Mi 10 viene venduto a un prezzo di 799,99 euro nella variante da 8/128GB, mentre il modello da 8/256GB costa 899,99 euro.
Preordinando lo smartphone, si possono ottenere in omaggio le nuove Mi True Wireless Earphones 2. Valida anche qui la promozione legata al servizio Premium di assistenza che abbiamo illustrato in precedenza.

Xiaomi Mi 10 Lite 5G, la piacevole sorpresa

Non se l'aspettava praticamente nessuno, ma Xiaomi ha presentato ufficialmente anche un terzo smartphone. Ci riferiamo a Mi 10 Lite 5G, dispositivo che entra nella nuova era della connettività e che verrà venduto in Italia a un prezzo di partenza di 399,99 euro. Durante l'evento, si è parlato di disponibilità a partire da maggio 2020, ma vi terremo informati per quanto riguarda il nostro mercato.
La caratteristica peculiare è chiaramente il supporto al 5G: Mi 10 Lite 5G ha il grande compito di portare questa connettività nella fascia media e lo fa a un prezzo che potrebbe fare gola a molti.

Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche, troviamo un display AMOLED TrueColor da 6,57 pollici, una quadrupla fotocamera posteriore con sensore principale da 48MP e un processore Qualcomm Snapdragon 765G con modem X52, affiancato da 6GB di RAM LPDDR4x e 64/128GB di memoria interna UFS 2.1. La batteria è da 4160 mAh con supporto alla ricarica a 20W. Sicuramente stiamo parlando di uno smartphone intrigante, che avrà modo di dire la sua sul mercato.

Altri dispositivi dell'ecosistema Xiaomi

Se pensate che gli annunci del 27 marzo 2020 si fermino qui, vi sbagliate di grosso. Xiaomi ha infatti svelato che porterà in Italia diversi prodotti interessanti che esulano dal campo smartphone. Su tutti, è in arrivo il televisore Mi TV 4S da 65 pollici, un modello con risoluzione 4K e supporto a HDR 10+, DTS-HD e Dolby Audio. Presenti le maggiori piattaforme di streaming, da Netflix a Prime Video, passando per YouTube. Il sistema operativo è Android TV, quindi non manca il Play Store e si possono utilizzare le funzionalità legate a Chromecast e Google Assistant.

Il prezzo di partenza è fissato a 649,99 euro e il prodotto arriverà in Italia entro la fine di giugno 2020. È già stata svelata anche quale sarà la promozione di lancio: aggiungendo 50 euro, si potrà portare a casa uno "special pack" contenente Mi Air Purifier 3H, Mi AIoT Router AC2350 e Mi LED Smart Bulb.

Come avrete notato, abbiamo citato Mi Air Purifier 3H e Mi AIoT Router AC2350. Ebbene, Xiaomi ha svelato che porterà in Italia anche questi prodotti. Il primo è un purificatore che dispone di un display OLED per visualizzare la qualità dell'aria in tempo reale (disponibile dal 30 marzo 2020 a 199,99 euro, prezzo fissato a 179,99 euro per le prime 24 ore), mentre il secondo è un router che supporta il Wi-Fi 6 e permette il collegamento simultaneo di fino a 128 dispositivi (prezzo di 59,99 euro). È stato inoltre svelato Mi AIoT Router AX3600, che permette di collegare fino a 248 client e costa 119,99 euro.

Non mancano gli auricolari Mi True Wireless Earphones 2, che dispongono di bassi amplificati e di tecnologia di cancellazione del rumore (ENC). Lo standard utilizzato è il Bluetooth 5.0 e le principali funzionalità includono il pop-up pairing, il rilevamento automatico in/off delle cuffie nell'orecchio e il double tap rapido per accedere a musica e assistente vocale.
Gli auricolari saranno disponibili su tutti i canali online dal 30 marzo 2020 a un prezzo di 79,99 euro. Inoltre, per le prime 24 ore sarà possibile acquistare il prodotto a 67,99 euro su Amazon e sul sito ufficiale.