Speciale Ybris One: Ritorno alle origini

Ybris propone una nuova concezione del watercooling casalingo

INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

Easy way for an easy life

Gran bella cosa l'informatica, è probabilmente una delle poche scienze esistenti a non avere una definizione precisa ed universalmente riconosciuta. I più la riassumono così: "la scienza che studia come gestire i dati". Il problema principale, al giorno d'oggi, è che si è perso il senso pratico di questa affermazione: a cosa serve integrare l'informatica ( e più nel particolare i computer ) in ogni cosa ed in ogni dove? Abbiamo veramente bisogno di un telefonino che, lontani da casa, controllando elettrodomestici evoluti ci lava i panni, li stira e li ripiega da solo? E' certamente comodo, ma non necessario.
Ecco quindi che entriamo in un era di grandissime potenzialità, di idee geniali, ma confuse che all'atto pratico confondono anche noi poveri acquirenti. A cosa serve avere qualcosa che non si può apprezzare? A cosa serve comprare un'auto da centomila euro se c'è il blocco del traffico?
Ecco quindi l'intuizione, il ritorno alle origini: la semplicità prima di tutto.

Quando la gallina fa buon brodo...

I ragazzi di Ybris questa filosofia l'hanno capita e studiata a fondo per partorire il loro nuovo prodotto: l'Ybris One. One perchè affonda le sue radici alle origini della stessa azienda, o delle sue idee se vogliamo, nell'ottobre 2001.

Ma prima di entrare nel dettaglio del prodotto, ecco cosa ci aspetta:

Base
Materiale : Rame Elettrolitico da 50x50x10 mm
Misure esterne : 50x50x9 mm
Struttura interna : 5 alette, profondità 5 mm
Lavorazioni interne interamente tramite fresatura cnc
Lavorazioni esterne : levigatura , spazzolatura, lucidatura superiore.
Rettifica, lappatura e lucidatura del fondo
Saldatura : a bagno di stagno

Coperchio
Rame Elettrolitico da 50x50x10 mm
Lavorazioni interne realizzate tramite fresatura cnc .
Lavorazioni esterne tramite levigatura e spazzolatura .
Lucidatura finale superiore e Logo Ybris inciso a fresatura.
Foro cieco di centraggio per il fissaggio al socket tramite vite centrale.
Compatibilità con tutte le attuali staffe di fissaggio.

Raccordi
Raccordi in ottone cromato con O-ring di tenuta per uno smontaggio rapido in fase di manutenzione.
Filettature da ¼ G
Fori interni 9 mm , esterno 13 mm adatti a tubazioni da 12/17

Dimensioni finali del waterblock : 50x50x18 mm raccordi esclusi.
Peso finale raccordi inclusi : 350 g

Il Waterblock

L'Ybris One è ricavato da due blocchetti di rame elettrolitico misuranti 50x50x10mm; la base, come possiamo vedere dalle immagini, è molto simile a quella del K10 e totalmente differente rispetto al K11: notiamo infatti alette lisce e senza vibrazioni, questo limita, se non addirittura azzera, l'effetto miscela che si è voluto creare nel Leviathan, ma garantisce una portata senza precedenti. Continuando ad osservare la struttura interna, vediamo come sia assolutamente simmetrico.



E' proprio questa simmetria a garantire l'effettivo funzionamento del waterblock: vediamo come, una volta riempito il primo tronco di scorrimento, l'acqua passi attraverso le alette distribuendosi tra queste in modo perfettamente uniforme, non vi saranno quindi zone meglio raffreddate di altre. Con una superfice così ampia e così uniformemente raffreddata, l'Ybris One è adatto a qualsiasi CPU al momento in commercio, e non pochi Overclockers la troveranno eccellente per la dissipazione del calore generato da una cella di Peltier.

Aquarys III

Ybris ha pensato praticamente a tutto: nei nuovi kit easy è presente la nuovissima vaschetta Aquarys III, realizzata completamente in Plexyglass di 4mm di spessore ( tranne il coperchio che è di 8mm ).

SCHEDA TECNICA

* Materiale: Plexiglass
* Spessore parete: 4 mm
* Spessore coperchio: 8 mm
* Diametro coperchio: 113 mm
* Diametro corpo: 100 mm
* Altezza senza raccordi: 130 mm
* Tenuta garantita da un Oring posto sul coperchio, e da 4 viti a brugola in acciaio da 15 mm.
* Filo della pompa NON tagliato, per non invalidare la garanzia della pompa.
* Fondo in neoprene da 3 mm, fonoassorbente e antivibrazione.
* Tubi interni al silicone.

Compatibile con le seguenti pompe:
* New Jey 800-1200
* Hydor Seltz L 20
* Sicce Nova

Nella parte superiore della vaschetta troviamo 4 fori da 1/2", di cui due sono utilizzati come entrata/uscita per la pompa, tramite gli appositi raccordi e gli altri due sono semplicemente chiusi da due tappi in ottone nichelato. Questi due fori aggiuntivi garantiscono un'ottima espandibilità futura, rendendo di fatto l'aquarys III uno dei migliori prodotti del suo genere al momento disponibili.
Tra i particolari degni di nota che abbiamo notato, oltre a questa possibilità d'espansione, citiamo la base in neoprene, che garantisce la stabilità della pompa ( in questo modo non vibra e non emette rumore ) e l'integrità del cavo d'alimentazione della pompa, cosa non poco importante visto che non invalida la garanzia. Come al solito, Ybris nutre un particolarissimo interesse per la cura dei dettagli.

Un test MOLTO singolare...

Una cosa molto interessante, ricollegandoci al discorso iniziale, è, a nostro modo di vedere, andare a controllare quanto sia effettivamente semplice compare, installare e mantenere un sistema di raffreddamento a liquido.
Questo tipo di raffreddamento è, per sua stessa definizione, indirizzato verso la classica fascia di utenti nota sotto il nome di "smanettoni", ma quello che non tutti sanno è che un sistema a liquido è adatto, in realtà, per chiunque possegga un pc. Non ci credete? Provare per credere!

Abbiamo fatto un piccolo scherzetto, o un test piuttosto "singolare" se vogliamo: Messo in mano ad una persona normale, laureanda in economia e per niente interessata al mondo prettamente tecnico dei personal computer, il nuovo Kit Easy One di Ybris e gli strumenti per montarlo, abbiamo misurato il tempo necessario al suo primo funzionamento ed il livello di passi corretti da questa eseguiti. I risultati? Decisamente interessanti:

Staff TechEye:

- 9'30" per il primo boot della macchina, 32°C CPU Idle, 35°C CPU sotto stress.

Utente Normale:

- 26'00" per il primo boot della macchina, 33°C CPU Idle, 37°C CPU sotto stress ( dovuto ad un ovvio errore di applicazione della pasta termoconduttiva )

Nonostante il tempo quasi triplicato, seppure molto ragionevole, ed un piccolo errore nell'applicazione della pasta ( decisamente trascurabile per un utente normale, in fin dei conti, ma sicuramente evitabile sotto la supervisione di una persona leggermente più pratica o competente ), è decisamente un ottimo risultato già il fatto che un utente pc nella norma sia riuscito a montare perfettamente un kit di raffreddamento a liquido.

Analisi prestazionale - Parte tecnica

Configurazione utilizzata:

- AMD Opteron 165@2700Mhz ( 300x9@1.5v )
- 2x 1Gb Corsair 3500LLPro ( 246Mhz / 2.5-3-3-8 )
- Asus A8N-E
- Ati X1800XL@XT++

Pompe utilizzate:

- NewJet 1200 ( fornita di prova da Ybris-cooling.it nella vaschetta analizzata nella pagina precedente )
- NewJet 1700

Andiamo a vedere ora come si comporta sotto diverse pompe il nostro waterblock:





Come è facilmente comprensibile, il delta T ( differenza di temperature ) dato da un cambio di pompa con ben 500lt/h di differenza è decisamente basso, troppo basso per giustificare l'acquisto del modello da 1700lt/h se ci si vuole limitare al raffreddamento della sola CPU.

Un po' di foto

Guarniamo il tutto con un po di immagini!












YbrisCooling In conclusione, ancora una volta non possiamo fare a meno di elogiare i risultati ottenuti in redazione dai prodotti Ybris. Il nuovo Ybris One raccoglie in se la semplicità che ha sempre contraddistino i loro prodotti, con l'estrema funzionalità appena raggiunta ( garantita proprio dall'abbondante portata che mantiene ). L'unica, piccola, pecca che dobbiamo pur trovare e segnalare è nei residui di collanti sulla vaschetta Aquarys III: come Ybris stessa specifica nell'apposita pagina web, per rimuoverli bisogna utilizzare solventi o acqua ragia. Se non avete un case con finestra trasparente e non siete maniaci della perfezione o della pulizia, non avrete problemi a saltare questa piccola perdita di tempo.

Altri contenuti per YbrisCooling