"Dual-VGA" per notebook

di

Oramai, visto la sempre crescente richiesta di potenza da parte dei software, sempre più sofisticati, e la difficoltà nel far sviluppare altrettanto l'hardware (processo produttivo, consumo, etc.), si è ricorsi ad accoppiare uguali pezzi d'hardware, come processori, per raddoppiare (o quasi) le prestazioni, in maniera non troppo complicata. Mentre per i desktop vediamo che già da tempo c'è la possibilità di accoppiare schede video, nei pc portatli, per vari ovvi motivi, è possibile solo nei modelli più costosi. Ma per far fronte a ciò, la MSI, una delle migliori marche produttrici di schede madri e video, è riuscita ad unire 2 schede MXM (piccole schede, composte quasi solo dalla gpu e ram) su un'unica scheda. Praticamente vediamo un risoltato simile all'SLI, con consumi e sviluppi di calore minimi, e soprattutto, che richiede molto meno spazio.

Quanto è interessante?
0