"Perché in casa mia non sono appesi miei dipinti?", ecco chi è l'autore della battuta

'Perché in casa mia non sono appesi miei dipinti?', ecco chi è l'autore della battuta
di

Pittore e scultore di fama mondiale, fondatore con Georges Braque del cubismo, Pablo Picasso era noto anche per la sua pungente ironia, ben rappresentata da una sua celebre battuta: "Perché in casa mia non sono appesi miei dipinti? Perché non posso permettermeli."

Nato a Malaga nel 1881, l'artista ha attraversato varie fasi durante la sua carriera: celebri sono il periodo blu e il periodo rosa, chiamati così per il colore predominante nelle composizioni, prima della svolta cubista, una tecnica innovativa basata sulla scomposizione delle figure. Le immagini, in barba a qualsiasi legge anatomica, vogliono mostrare il soggetto simultaneamente da più punti di vista.
Pablo Picasso, recentemente interpretato da Antonio Banderas per la serie Genius su National Geographic, è autore di alcune delle opere che hanno segnato una svolta nella storia dell'arte, come Les demoiselles d'Avignon, considerato un caposaldo del cubismo, e Guernica, ispirata alla guerra civile spagnola.
A quest'ultimo dipinto è un'altra celebre battuta dell'artista. Si racconta infatti che, a un ufficiale tedesco in visita al suo studio che gli domandò: "Avete fatto voi questo orrore, maestro?", Picasso rispose: "No, l'avete fatto voi."
Pablo Picasso è morto a Mougins nel 1973. Le sue opere, oltre che in alcuni dei musei più importanti al mondo come il MoMA di New York, la Tate Modern di Londra e il Reina Sofia di Madrid, sono custodite in due musei a lui dedicati in due delle città che hanno maggiormente segnato la vita dell'artista: Barcellona e Parigi.

Quanto è interessante?
2