Dopo 10 anni di vani tentativi, due panda ad Hong Kong si accoppiano durante la quarantena

Dopo 10 anni di vani tentativi, due panda ad Hong Kong si accoppiano durante la quarantena
di

Tutto il mondo in questo momento è "bloccato" a causa del confinamento sociale che hanno adottato i vari paesi. Pure gli animali dello zoo, in questo momento, stanno vivendo lontano dagli occhi indiscreti del pubblico, godendosi delle meritate e tranquille "vacanze". Due panda giganti, infatti, si sono finalmente accoppiati, dopo 10 anni.

I protagonisti di questa vicenda sono Ying Ying e Le Le dello zoo di Hong Kong. Gli esperti hanno cercato per un decennio di fare accoppiare i due esemplari, così da ripopolare il numero di questi animali, ma è stato tutto vano. Eppure, in questa stagione riproduttiva, in mezzo a una pandemia globale, qualcosa tra loro sembra essere cambiato.

Alla fine di marzo, dopo circa un mese di "privacy", i due animali sembrano aver finalmente raggiunto il traguardo tanto desiderato dagli esperti. "Il successo del processo di accoppiamento naturale oggi è estremamente emozionante per tutti noi, poiché la possibilità di una gravidanza attraverso l'accoppiamento naturale è maggiore rispetto all'inseminazione artificiale", afferma il portavoce dello zoo, Michael Boos, in una recente dichiarazione.

Secondo i funzionari dello zoo la gravidanza potrebbe presentarsi già alla fine di giugno. "Speriamo di portare meravigliose notizie sulla gravidanza a Hong Kong quest'anno e dare ulteriori contributi alla conservazione di questa specie vulnerabile", continua Boos. Ogni primavera, i panda femmina entrano in calore per 1-3 giorni. Questa è l'unica finestra in cui il panda maschio può agire; si tratta di circostanze difficili, e forse la nostra presenza potrebbe rendere l'accoppiamento ancora più complicato.

Almeno una buona notizia in questi tempi difficili.

Quanto è interessante?
4