Dopo 109 anni IBM si divide in due: la nuova compagnia lavorerà sul cloud

Dopo 109 anni IBM si divide in due: la nuova compagnia lavorerà sul cloud
INFORMAZIONI SCHEDA
di

IBM è senza dubbio una delle aziende storiche in ambito PC: nata nel 1911 a Endicott, ha fatto la storia inventando i floppy disk, hard disk, SQL e la DRAM, contribuendo anche al successo di Lenovo. Dopo 109 anni, ora si dividerà in due compagnie per diversificare le attività tradizionali da quelle sul cloud computing ad alto margine.

Stando a quanto riportato da Reuters, International Business Machines Corp elencherà la sua unità di servizi IT come società separata con un nuovo nome entro la fine del prossimo anno; tra le sue attività va segnalato in particolare tutto il supporto tecnico per numerosi data center. A contribuire al successo di questa nuova compagnia sarà la società cloud Red Hat acquisita nel 2019 dalla stessa IBM per circa 34 miliardi di dollari.

Questo piano è stato ideato dall’amministratore delegato Arvind Krishna, il quale è riuscito a far aumentare le azioni di IBM del 7% con le sue prime negoziazioni in movimento. Secondo lui, la divisione del colosso tech in due società per azioni separate sarà probabilmente il “cambiamento più significativo” nel business dell’azienda di tutti i 109 anni di attività: spostando l’attenzione sulla crescita del cloud, infatti, ora IBM riuscirà a compensare il rallentamento delle vendite di software e la domanda per i suoi server.

Anche l’analista Moshe Katri di Wedbush Securities ha detto la sua riguardo questa operazione: "IBM si sta essenzialmente sbarazzando di un'operazione in contrazione, a basso margine, dato l'impatto cannibalizzante dell'automazione e del cloud, mascherando una crescita più forte per il resto dell'operazione".

A giugno IBM si era fatta sentire per un altro motivo: il CEO Arvind Krishna ha infatti annunciato con una lettera al Congresso statunitense che la società non avrebbe più venduto software per il riconoscimento facciale per scopi generici.

FONTE: Reuters
Quanto è interessante?
2