Nel 2020 l'Europa ha creato più energia dalle fonti rinnovabili che dai combustili fossili

Nel 2020 l'Europa ha creato più energia dalle fonti rinnovabili che dai combustili fossili
di

Un rapporto pubblicato di recente conferma che nel 2020 l'eolico, il solare, l'energia idroelettrica e la biomassa hanno sostenuto il 38% della domanda di elettricità dell'Unione Europea, mentre la domanda di combustibili fossili è rimasta al 37%. Sicuramente una notizia davvero ottima per il futuro.

"L'Europa fa affidamento sull'eolico e sul solare per garantire non solo l'eliminazione graduale del carbone entro il 2030, ma anche per eliminare gradualmente la generazione di gas, sostituire la chiusura delle centrali nucleari e soddisfare la crescente domanda di elettricità da auto elettriche, pompe di calore ed elettrolizzatori", spiega l'autore principale dell'analisi Dave Jones.

Nel 2019, la Scozia ha generato così tanta energia eolica che avrebbe potuto sostenere il doppio della popolazione. Nello stesso anno, il Regno Unito ha raggiunto un altro importante traguardo: per la prima volta in 137 anni, la nazione ha generato più energia da parchi eolici, pannelli solari (la fonte di energia più economica), biomasse e centrali idroelettriche rispetto a carbone, petrolio e gas naturale.

Insomma, l'andamento sembra essere chiaro: l'UE si sta dirigendo verso un futuro in cui i combustili fossili verranno sostituiti... certo, c'è ancora molta strada da fare. Persino paesi, come la Germania e la Spagna, hanno visto per la prima volta le energie rinnovabili superare i combustibili fossili. Dal 2015, quindi, gli autori del rapporto affermano che l'elettricità europea è diventata del 29% più pulita.

Nell'UE, tuttavia, il gas naturale fa ancora parte dell'equazione. Mentre questa forma di energia è diminuita del 4% lo scorso anno, è aumentata del 14% dal 2015. "Quindi, sebbene l'eolico e il solare stiano sostituendo il carbone, nessun paese ha ancora visto l'eolico e il solare iniziare a sostituire in modo significativo la generazione di gas", spiega il rapporto.

Il rapporto mostra grandi miglioramenti, ma c'è ancora molto fare. Festeggiamo in futuro, non ora, quando i risultati saranno ancora migliori!

Quanto è interessante?
3