Nel 2021 gli oceani hanno assorbito calore equivalente a 7 bombe atomiche al secondo

Nel 2021 gli oceani hanno assorbito calore equivalente a 7 bombe atomiche al secondo
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Nel Gennaio del 2020 vi riportavamo la notizia del riscaldamento degli oceani a un ritmo di 5 bombe atomiche al secondo. Oggi, a distanza di un anno, questo numero non è diminuito, ma è anzi aumentato: da cinque a sette atomiche al secondo nel 2021. Gli scienziati hanno lanciato un grande allarme, chi li ascolterà questa volta?

Il rapporto in questione, pubblicato sulla rivista Advances in Atmospheric Sciences, scritto da 23 ricercatori di 14 diverse istituzioni, afferma che l'aumento della concentrazione di gas serra nell'atmosfera - a causa dalle attività umane - intrappola il calore all'interno del sistema climatico e ha determinato un aumento senza precedenti del calore dell'oceano.

I ricercatori hanno anche spiegato che nell'ultimo anno i 2.000 metri superiori di tutti gli oceani hanno assorbito 14 zettajoule in più rispetto al 2020. Stiamo parlando di una quantità di energia pari a 145 volte quella che è stata generata dall'elettricità nel 2020 (tutta l'energia che usano gli umani in un anno è pari alla metà di un singolo zettajoule).

John Abraham, uno dei coautori del nuovo studio e professore di scienze termiche all'Università di St. Thomas, ha pubblicato un articolo d'opinione su The Guardian in cui affermava che il calore assorbito dagli oceani era equivalente a sette bombe atomiche di Hiroshima che esplodono ogni secondo, 24 ore al giorno per 365 giorni all'anno.

Oceani più caldi portano alla creazione di tempeste e uragani più potenti, poiché si crea un'atmosfera più calda e umida che promuove precipitazioni più intense durante le tempeste. "Se vuoi sapere quanto velocemente sta avvenendo il cambiamento climatico, la risposta è negli oceani", ha dichiarato infine Abraham.

FONTE: thehill
Quanto è interessante?
3