3DMark sta per lanciare Port Royal: il primo benchmark per il Ray Tracing

3DMark sta per lanciare Port Royal: il primo benchmark per il Ray Tracing
di

Abbiamo parlato molte volte del Ray Tracing, dall'analisi approfondita alla prova sul campo. Tuttavia, finora non esisteva un benchmark in grado di sfruttare questa tecnologia, motivo per cui 3DMark va fiera del suo nuovo Port Royal.

In particolare, stando a quanto riportato anche dai colleghi di HotHardware, questo benchmark targato UL Benchmark sarà il primo a sfruttare le DirectX Ray Tracing di Microsoft e verrà presentato il prossimo 8 dicembre nel contesto dell'evento GALAX GOC Grand Final, che si terrà in Vietnam.

Vi ricordiamo che il Ray Tracing, tecnologia attualmente supportata unicamente dalle schede video NVIDIA GeForce RTX serie 2000, calcola tutti i raggi luminosi che raggiungono l'osservatore, evitando di impiegare preziose risorse computazionali in interazioni fisiche che non sono visibili al giocatore. In pratica, partendo dalla telecamera che rappresenta il nostro punto di vista, viene calcolato il percorso della luce che si diffonde nell'area fino a giungere alla sua fonte. Questo si traduce in una migliore resa del sistema di illuminazione.

Stando a diverse fonti, 3DMark Port Royal supporterà una risoluzione fino a 2560 x 1440 pixel e sarà reso ufficialmente disponibile a partire da gennaio 2019. Insomma, a quanto pare non ci resta che aspettare qualche settimana per mettere le mani sul nuovo benchmark.

Quanto è interessante?
5
3DMark sta per lanciare Port Royal: il primo benchmark per il Ray Tracing