4 maggio del 1979: Margaret Thatcher viene eletta Prima Ministra della Gran Bretagna

4 maggio del 1979: Margaret Thatcher viene eletta Prima Ministra della Gran Bretagna
di

La Thatcher fu leader del partito conservatore inglese e Prima Ministra della Gran Bretagna. Si insediò il 4 maggio del '79, il giorno dopo che il suo partito vinse con una maggioranza di 44 seggi nelle elezioni parlamentari generali.

Nata a Grantham nel 1925, in Inghilterra, sotto il nome di Margaret Hilda Roberts, si distinse molto presto e di fatto rimase nella storia come una delle figure più influenti della politica. Fu la prima donna a diventare presidentessa della Oxford University Conservative Association, l'associazione studentesca di stampo conservatore dell'Università di Oxford.

Nel 1950 si candidò al parlamento di Dartford, nella contea del Kent, dove però venne sconfitta nonostante lo sconcertando numero di voti proveniente dall'ala liberare. Dopo aver sposato Denis Thatcher, con il quale ebbe due gemelli, nel '59 venne eletta nel consiglio di Finchley, un piccolo quartiere al nord di Londra.

Negli anni '60 Margaret era conosciuta e apprezzata negli ambienti del partito conservatore inglese e già nel '67 riuscì a far parte del gabinetto, la celebre istituzione inglese composta dai ministri del governo scelti dal sovrano. Nel 1970 il partito conservatore, sotto la guida di Edward Health, vinse le elezioni e la Thatcher divenne segretaria di stato per l'istruzione e la scienza.

Siamo nel '75, Margaret spodesta Heath e diventa leader del partito conservatore, la prima leader donna.

James Callaghan nel 1979 perse la carica di Primo Ministro con un voto di sfiducia e si insediò così Margaret Thatcher che privatizzò molte industrie, tagliò le spese governative, privatizzò servizi pubblici e ridusse gradualmente i diritti dei sindacati, soprattutto a causa dei disordini che avevano causato durante l'amministrazione Heath.

Nonostante sotto la Thatcher vi furono i dati peggiori sulla disoccupazione nei i 5 anni in cui governò, probabilmente grazie alla vittoria della Gran Bretagna nella guerra contro l'Argentina, la donna venne rieletta per il secondo mandato.

Nel 1987 riceve il suo terzo mandato, grazie alla ripresa economica della Gran Bretagna sotto la sua guida, tuttavia il suo consenso all'interno del partito inizia a diminuire col tempo e sarà nell'89 che Margaret si dimetterà perché il nuovo leader del partito, Jonh Major, possa prendere il suo posto.

FONTE: history
Quanto è interessante?
2