466.000 posti di lavoro grazie alle App

di

Il lancio del primo iPhone e l'apertura dell'App Store ha segnato un solco storico nell'uso del telefonino e degli smartphone. Del 2007, infatti, il cellulare non è più utilizzato solo per chiamare o mandare messaggi, ma per andare sui social network, giocare, consultare le notizie, organizzare i propri impegni ed altro. Il tutto grazie ad applicazioni che con un solo click permettono di accedere a mondi e funzioni prima sconosciute.

Questo vero e proprio mercato è cresciuto grazie agli utenti che ogni giorno dagli appositi Google Play e App Store scaricano applicazioni che tengono su e fanno crescere questo settore. Ma c'è un altra annotazione da fare: i nuovi linguaggi di programmazione che sono dietro a queste applicazioni hanno creato, secondo un sondaggio pubblicato da TechNet, 466.000 posti di lavoro e si tratta di un numero con la tendenza verso su. Nella grafica in calce alla news e realizzata da Frugal Dad sono presenti le statistiche sulle categorie più scaricate e i numeri dei vari negozi online.

Quanto è interessante?
0