Ecco le 5 piante che si sono estinte per sempre sul nostro pianeta

Ecco le 5 piante che si sono estinte per sempre sul nostro pianeta
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Non solo animali: sul nostro pianeta si sono estinte anche numerose piante nel corso della nostra storia. In uno studio pubblicato ad agosto su Conservation Biology, 16 ricercatori di tutti gli Stati Uniti hanno quantificato il numero di vegetali scomparsi dal Nord America. Alla fine, è uscito fuori un elenco di 65 specie, eccone alcune.

  • Franklinia: John Bartram, botanico di re Giorgio III nelle Americhe, e suo figlio William descrissero per la prima volta la specie dopo essersi imbattuti in un albero sconosciuto lungo il fiume Altamaha in Georgia nel 1765. Viene considerato "estinto in natura" ed esiste ora solo in spazi coltivati ​​come arboreti o giardini botanici;
  • Marshallia grandiflora: Originaria di due contee occidentali della Carolina del Nord, la specie è stata, fino a quest'anno, erroneamente accorpata a una margherita molto più diffusa. Tuttavia, confrontando gli attuali Marshallia con i più vecchi esemplari presenti in un erbario, un trio di botanici ha notato una notevole differenza di dimensioni e forma. La Marshallia grandiflora, infatti, arrivava anche a 90 centimetri di altezza e, l'ultima volta, è stata raccolta nel 1919;
  • Polygonatum: Anche noto come "sigillo di Salomone", si tratta di un genere di piante da fiore appartenente alla stessa famiglia degli asparagi. Ne esistono diverse in natura e stanno tutte bene. Tuttavia, la Polygonatum biflorum si è estinta, poiché l'ultima volta è stata raccolta nel lontano 1930;
  • Thismia: Si tratta di una pianta che appartiene a un genere raro che vive come un parassita sui funghi sotterranei. La pianta ruba energia ai funghi invece di convertire la luce solare attraverso la fotosintesi. La Thismia Americana è esistita solo in un luogo, rendendola estremamente vulnerabile a qualsiasi cambiamento nell'uso del suolo. La specie non è più stata avvistata dal 1916;
  • Franciscan manzanita: Questa specie è estinta in natura da quasi 70 anni, poiché in natura la pianta è stata rimossa dall'unico punto conosciuto per far spazio ad una costruzione vicino al Golden Gate Bridge.

FONTE: nytimes
Quanto è interessante?
3