Il 93% degli italiani possiede uno smartphone. Crescono anche gli smartwatch

Il 93% degli italiani possiede uno smartphone. Crescono anche gli smartwatch
di

Globale Mobile Consumer Survey 2019 ha condotto un interessante studio in Italia che ha scattato una fotografia della situazione tecnologica del nostro paese. Secondo quanto riferito, il 93% degli italiani possiede uno smartphone, in aumento dell'1% rispetto al 2018. A sorpresa, è stato registrato un boom del 6% nella fascia d'età 60-75 anni.

Dallo studio è emerso che è stata superata la così detta "ansia da risparmio dei gigabyte", grazie all'aumento della disponibilità da parte degli operatori e le linee wireless. Due giovani su tre non vedono l'ora di passare al 5G, mentre tra gli under 34 uno su tre guarda contenuti in streaming su smartphone.

Crescono anche gli smartwatch e smartband, i braccialetti per il fitness che soprattutto quest'anno hanno registrato un aumento delle vendite importante. A giudicare dalle rilevazioni, il 19% degli italiani ha al polso una smartband, in aumento del 4% rispetto al 2018, mentre gli orologi intelligenti registrano una penetrazione del 16%.

In questo caso però la situazione è diversa e gli indossabili sono particolarmente popolari tra i più giovani: una persona su quattro nella fascia d'età under 34 infatti ne ha uno. Continuano ad essere presenti anche i cellulari tradizionali, che però perdono 3 punti percentuali, con una quota del 19%, sebbene vengano usati principalmente come dispositivi di scorta.

Aumenta anche la penetrazione dei dispositivi per la domotica: nel 50% delle abitazioni è presente almeno una smart tv, il 12% delle famiglie usa uno smart speaker (in aumento del 5%), mentre lampadine, termostati e spine intelligenti sono nell'8% delle abitazioni.

Sugli smart speaker riproponiamo le dichiarazioni di una esperta che qualche giorno fa ha sconsigliato di installarli nelle camere da letto.

FONTE: Ansa
Quanto è interessante?
3