A Dubai si simulerà la vita su Marte, i dettagli del progetto

di

Negli ultimi anni uno dei più grandi desideri degli esseri umani è stato quello di visitare il pianeta rosso, ma purtroppo ancora non sono state sviluppate le tecnologie e le strutture per tenere vivi gli astronauti su Marte. Una spinta importante a questo obiettivo potrebbe darla un progetto annunciato a Dubai nella giornata di ieri.

Si chiama Mars Science City Project, e simulerà a tutti gli effetti la vita su Marte grazie ad un insediamento virtuale composto da una cupola grande 1,9 milioni di piedi quadrati, circa 580 chilometri quadri.

Il progetto è già nel Guinnes dei primati e rappresenta la simulazione spaziale più grande ed importante mai costruita, ed avrà un costo di 150 milioni di Dollari. A livello di localizzazione, è stata scelta un’area del deserto per simulare le condizioni di vita su Marte.

La supervisione è stata affidata all’architetto danese Bjarke Ingels.

La città sarà caratterizzata da due cupole collegate tra di loro che ospiteranno laboratori ed apparecchiature scientifiche che i ricercatori utilizzeranno per scoprire come coltivare il cibo in un luogo in cui le colture vitali non sanno come attecchire.

Il primo ministro di Dubai, Sheikh Mohammed bin Rashid Al Maktoum, ha sottolineato che questo progetto, anche se avviato dagli Emirati Arabi Uniti, ha l’obiettivo di “sviluppare tecnologie a beneficio dell’umanità, per costruire un futuro migliore per le prossime generazioni. Vogliamo anche consolidare la nostra leadership nel campo della scienza, e contribuire a migliorare la vita sulla Terra e sviluppare soluzioni innovative per molte delle sfide globali”.

FONTE: BGR
Quanto è interessante?
10